Burian: in Toscana scuole chiuse e disagi sui treni

Burian: in Toscana scuole chiuse e disagi sui treni
Il ghiaccio non è l’unico disagio provocato dal freddo, le nevicate hanno anche messo in difficoltà la rete ferroviaria: a Santa Maria Novella si sono registrati ritardi sull’alta velocità oltre i 300 minuti. La nevicata che ha interessato Roma ha messo in difficoltà le arterie in entrata a Firenze. “RFI è impegnata con le proprie squadre tecniche su tutto il territorio nazionale per fronteggiare l’emergenza, presidiando i punti nevralgici della rete e intervenendo anche con l’ausilio delle ditte appaltatrici”, fa sapere Ferrovie.
Di fronte all’ondata di freddo i sindaci di alcune province toscane hanno deciso di chiudere le scuole per la giornata di Lunedì in via precauzionale. Nell’aretino, il sindaco Alberto Santucci ha deciso di mantenere serrati i portoni degli istituti fino a martedì.

L'articolo Burian: in Toscana scuole chiuse e disagi sui treni proviene da www.controradio.it.

Freddo: Firenze potenzia piano accoglienza per senza tetto

Freddo: Firenze potenzia piano accoglienza per senza tetto

Con l’arrivo del grande freddo si intensifica il servizio di accoglienza invernale dei senza fissa dimora attivato a dicembre dal Comune di Firenze dall’assessorato al Welfare presso le Foresterie Pertini e del Fuligno, l’Albergo Popolare, l’Ostello del Carmine, a cui si aggiungono le strutture gestite dalla Caritas.

Da domani, si legge in una nota, saranno aggiunti 30 posti con la possibilità,
se serve, di incrementare ulteriormente. Il servizio consiste nell’offrire un’attività di pronta
accoglienza notturna destinata a cittadini italiani e stranieri, uomini maggiorenni, donne sole e con bambini, residenti o non a Firenze, in possesso di un documento di riconoscimento. Agli ospiti non viene fornita solo l’accoglienza notturna, ma vengono
serviti anche il pasto serale e la prima colazione. Di sera si attivano le unità di strada impegnate a distribuire coperte, bevande e pasti caldi alle persone che sono al freddo.
L’assessora al Welfare Sara Funaro rinnova l’appello ai fiorentini invitandoli a segnalare chi dorme per strada, ringraziando “le associazioni, le unità di strada e i volontari che da più di due mesi stanno prestando aiuto alle persone in difficoltà”, così come le Misericordie.
La Comunità di Sant’Egidio ha reso noto che a Firenze “alcuni senza fissa dimora, già individuati, saranno accolti presso la sede della Comunità”. Inoltre, ogni martedì e sabato,
viene anche detto, è prevista “la raccolta di coperte, sacchi a pelo e altri indumenti. Burian non ferma la solidarietà”.
In particolare, a Firenze la Comunità di Sant’Egidio aprirà da domenica sera la sua sede a 10 persone senza fissa dimora già individuate e invitate. Nel frattempo il martedì, dalle ore 19 alle 20, e il sabato dalle ore 17 alle 19, Sant’Egidio raccoglierà coperte, sacchi a pelo e anche felpe, piumini, tute da ginnastica, scarpe pesanti da uomo e in buone condizioni. In questi stessi orari chi vuole può aiutare a preparare e a distribuire la cena.

L'articolo Freddo: Firenze potenzia piano accoglienza per senza tetto proviene da www.controradio.it.

Powered By Tempera & WordPress.