Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa

Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa

Nello stand di Camera di Commercio di Firenze a Fiera Didacta saranno presentati i percorsi di alternanza scuola-lavoro qualificata, i voucher e il sistema Excelsior con i dati sul mercato del lavoro

Promuovere l’alternanza scuola-lavoro di qualità: è questo il principale obiettivo di Camera di Commercio di Firenze a Didacta Italia 2018, la seconda edizione della fiera sul mondo della scuola e della formazione alla Fortezza da Basso dal 18 al 20 ottobre.

L’evento, principalmente rivolto a docenti, dirigenti scolastici, responsabili dei servizi generali e amministrativi, educatori, formatori, professionisti e imprenditori del settore, è aperto a tutti i cittadini.

All’interno dello stand di Camera di Commercio di Firenze, nel padiglione Cavaniglia, i rappresentanti delle imprese potranno iscriversi al registro nazionale dell’alternanza scuola-lavoro e ricevere informazioni sui contributi fino a 3mila euro per chi ospita percorsi. Fotografando il QR code dedicato sarà possibile scaricare la modulistica per richiedere il contributo.

Inoltre, si potranno avere tutte le informazioni su come utilizzare il Sistema informativo
Excelsior, che fornisce in tempo reale i dati sul mercato del lavoro e sui fabbisogni
professionali e formativi rilevati dalle imprese.

Sarà possibile anche visitare virtualmente, attraverso dei touch screen, una mostra di poster e di video realizzati dagli studenti di alcune scuole secondarie superiori che hanno partecipato alla campagna di sensibilizzazione contro i falsi promossa dal Comitato lotta alla contraffazione della Camera di Commercio di Firenze.

Due gli appuntamenti, già al completo, che animeranno lo stand: giovedì 18 ottobre dalle 11 alle 13 nell’alternanza day si parlerà delle opportunità e degli strumenti collegati alla scuola lavoro. Verrà poi presentato il catalogo dei seminari di orientamento alla cultura economica e d’impresa e alle professioni rivolti agli studenti delle scuole secondarie superiori.

Venerdì 19 ottobre dalle 14,30 alle 16,30 si terrà nello stand un vero e proprio seminario
informativo gratuito per i tutor aziendali, con indicazioni specifiche per l’attivazione e la
gestione dei percorsi che le aziende possono ospitare.

Accanto a Camera di Commercio di Firenze, ci saranno gli stand del MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca scientifica) e di Unioncamere, con attività e iniziative sul tema della formazione.

Camera di Commercio di Firenze fa parte del comitato organizzatore di Didacta Italia insieme a MIUR, Regione Toscana, Comune di Firenze, Unioncamere, Didacta International,
ItKam e Firenze Convention Bureau.

L'articolo Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa proviene da www.controradio.it.

Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa

Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa

Nello stand di Camera di Commercio di Firenze a Fiera Didacta saranno presentati i percorsi di alternanza scuola-lavoro qualificata, i voucher e il sistema Excelsior con i dati sul mercato del lavoro

Promuovere l’alternanza scuola-lavoro di qualità: è questo il principale obiettivo di Camera di Commercio di Firenze a Didacta Italia 2018, la seconda edizione della fiera sul mondo della scuola e della formazione alla Fortezza da Basso dal 18 al 20 ottobre.

L’evento, principalmente rivolto a docenti, dirigenti scolastici, responsabili dei servizi generali e amministrativi, educatori, formatori, professionisti e imprenditori del settore, è aperto a tutti i cittadini.

All’interno dello stand di Camera di Commercio di Firenze, nel padiglione Cavaniglia, i rappresentanti delle imprese potranno iscriversi al registro nazionale dell’alternanza scuola-lavoro e ricevere informazioni sui contributi fino a 3mila euro per chi ospita percorsi. Fotografando il QR code dedicato sarà possibile scaricare la modulistica per richiedere il contributo.

Inoltre, si potranno avere tutte le informazioni su come utilizzare il Sistema informativo
Excelsior, che fornisce in tempo reale i dati sul mercato del lavoro e sui fabbisogni
professionali e formativi rilevati dalle imprese.

Sarà possibile anche visitare virtualmente, attraverso dei touch screen, una mostra di poster e di video realizzati dagli studenti di alcune scuole secondarie superiori che hanno partecipato alla campagna di sensibilizzazione contro i falsi promossa dal Comitato lotta alla contraffazione della Camera di Commercio di Firenze.

Due gli appuntamenti, già al completo, che animeranno lo stand: giovedì 18 ottobre dalle 11 alle 13 nell’alternanza day si parlerà delle opportunità e degli strumenti collegati alla scuola lavoro. Verrà poi presentato il catalogo dei seminari di orientamento alla cultura economica e d’impresa e alle professioni rivolti agli studenti delle scuole secondarie superiori.

Venerdì 19 ottobre dalle 14,30 alle 16,30 si terrà nello stand un vero e proprio seminario
informativo gratuito per i tutor aziendali, con indicazioni specifiche per l’attivazione e la
gestione dei percorsi che le aziende possono ospitare.

Accanto a Camera di Commercio di Firenze, ci saranno gli stand del MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca scientifica) e di Unioncamere, con attività e iniziative sul tema della formazione.

Camera di Commercio di Firenze fa parte del comitato organizzatore di Didacta Italia insieme a MIUR, Regione Toscana, Comune di Firenze, Unioncamere, Didacta International,
ItKam e Firenze Convention Bureau.

L'articolo Scuola-lavoro, 3mila euro per ogni impresa proviene da www.controradio.it.

Firenze: fallimento società consulenza, due arresti per bancarotta

Firenze: fallimento società consulenza, due arresti per bancarotta

Da un’inchiesta per bancarotta fraudolenta della Procura di Firenze sul fallimento di una società di consulenza sono emersi due arresti e una misura interdittiva

Due arresti e una misura interdittiva nell’ambito di un’inchiesta per bancarotta fraudolenta sul fallimento, nel 2016, di una società di consulenza aziendale, la Soloazienda & Management srl di Firenze.

Secondo quanto spiegato dalla guardia di finanza – che ha condotto le indagini coordinate dal pm di Firenze Christine Von Borries ed eseguito, in collaborazione con i colleghi di Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino), le misure cautelari -, agli arresti domiciliari sono finiti l’amministratore di fatto e quello di diritto dell’azienda, il primo domiciliato a Firenze, il secondo residente nell’Avellinese. Sospeso per sei mesi dall’attività un consulente finanziario fiorentino.

L’inchiesta, si spiega in una nota delle fiamme gialle, avrebbe permesso di “ricostruire gravi fatti di bancarotta” finalizzati “alla distrazione di circa 4 milioni di euro che la società fallita ha richiesto ed ottenuto da vari istituti di credito”. Per gli inquirenti ci sarebbe stato “un piano precostituito” degli indagati, “consistente nell’acquisizione delle quote di una società dormiente da parte del soggetto rivelatosi poi una mera ‘testa di legno’ e coinvolto nelle illecite attività dall’amministratore di fatto e dal consulente finanziario del quale la rinnovata società si avvaleva”.

Acquisita l’azienda gli indagati avrebbero “falsificato i bilanci”, depositandoli poi alla Camera di commercio di Firenze, in modo da utilizzarli con le banche e ottenere “mutui, e anche anticipi su fatture attive, poi rivelatesi inerenti a operazioni inesistenti”. I fondi sarebbero stati “trasferiti ad altre entità italiane e/o estere a giustificazione di operazione d’acquisto altrettanto fittizie, in tal modo depauperando e portando al dissesto la società, poi dichiarata fallita”

L'articolo Firenze: fallimento società consulenza, due arresti per bancarotta proviene da www.controradio.it.

Turismo, undici progetti per valorizzare tutto il territorio

Turismo, undici progetti per valorizzare tutto il territorio

🔈Firenze, presentati gli undici progetti vincitori del bando lanciato da Camera di Commercio di Firenze nel febbraio scorso per ridistribuire i flussi turistici.

Si tratta degli undici progetti vincitori del bando per destagionalizzare e delocalizzare le presenze, per la quale la Camera di Commercio di Firenze ha stanziato 659mila euro.

Dal light festival ai concerti unplugged, dall’arrivo dei cantanti country alla musica elettronica, dalla via degli Dei alle performance di arte irregolare.

E poi ancora: valorizzare i percorsi che dal centro di Firenze arrivano alle ville medicee sulle colline, gli eventi del Mugello e di Vinci, la promozione di produzioni tipiche come l’olio di Reggello e la ceramica di Montelupo: sono alcuni degli undici gli eventi vincitori del bando lanciato da Camera di Commercio di Firenze nel febbraio scorso per ridistribuire i flussi turistici nell’area fiorentina.

Complessivamente, Camera di Commercio di Firenze aiuterà questi appuntamenti con 659mila euro: una cifra rifinanziata rispetto al mezzo milione inizialmente previsto per riuscire a rendere possibili tutti gli eventi giudicati ammissibili.

Tre i festival che nasceranno quest’anno a Firenze: il Bright Festival in un week end fra ottobre e novembre 2018 con digital art, light design e musica, l’Hound Dog Festival che il 13 e 14 ottobre 2018 porterà alle Cascine le star del country rock americano e l’Unusual Florence Unplugged Festival che dal 21 al 23 febbraio 2019, grazie a una serie di performance live, metterà in luce luoghi inusuali (raggiungibili solo grazie a una caccia al tesoro) o dal grande valore artistico come il giardino delle Scuderie Reali e Pagliere, villa Bardini e le grotte di Boboli.

Il primo appuntamento in ordine di tempo, invece, è il Lattexplus Festival nel parco di Villa Solaria a Sesto Fiorentino venerdì 8 e sabato 9 giugno 2018, una rassegna di musica elettronica e di arti digitali con installazioni, performance audiovisive e interviste. Il week end successivo, dal 15 al 17 giugno, sarà la volta di Cèramica 2018 a Montelupo Fiorentino con un focus sulla ceramica nell’arte contemporanea: la città ospiterà installazioni artistiche insieme a un percorso alla scoperta della produzione caratteristica con iniziative per i più piccoli.

Itinerari con eventi di degustazione e promozione presentati ai buyer internazionali sono il cuore del progetto Feel Youunique, ideato per far muovere turisti dal centro storico ad aree intorno a Firenze come le ville Medicee, i luoghi di Leonardo da Vinci, Boccaccio, Niccolò Machiavelli, Enrico Caruso e il Valdarno, mentre Events in Scarperia vuol dare rilievo a un calendario di iniziative che va dalla notte romantica (23 e 24 giugno 2018) alla mostra dei ferri taglienti (fino al 28 ottobre).

Nella stessa area, il progetto Ambiente e natura in Mugello valorizzerà la via degli Dei (un cammino da Bologna a Firenze) e la via di Dante (da Firenze a Ravenna) insieme a una serie di altri percorsi di escursionismo, cicloturismo, ultratrail, canoa e rafting, collegati anche ai 700 anni dalla morte di Dante che ricorreranno nel 2021.

Amo Reggello, dal 26 ottobre al 4 novembre 2018, sarà l’occasione per abbinare arte, musica e olio nuovo, mentre la cultura fantasy sarà al centro della Festa dell’Unicorno di Vinci dal 27 al 29 luglio 2018. Infine, l’area di San Salvi dal 7 al 17 febbraio 2019 ospiterà Irregolart con esibizioni multidisciplinari di arti visive, teatro, musica, narrazione, legati alla cosiddetta arte irregolare, definita Art-Brut.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze:

L'articolo Turismo, undici progetti per valorizzare tutto il territorio proviene da www.controradio.it.