Incidente treno, Ceccarelli: ” Primo pensiero è per lavoratori feriti”

Incidente treno, Ceccarelli: ” Primo pensiero è per lavoratori feriti”

“Il primo pensiero è chiaramente per i tre lavoratori feriti, resto in attesa di notizie sul loro stato di salute e auspico che possano uscire da questa terribile esperienza prima possibile. Ma è chiaro che questo avvenimento porta drammaticamente di nuovo al centro dell’attenzione il tema della sicurezza sul lavoro”. Così l’assessore regionale alle infrastrutture e ai trasporti della Toscana, Vincenzo Ceccarelli, ha commentato la notizia dell’incidente avvenuto questa notte tra le stazioni di Firenze Campo di Marte e Statuto.

“Quanto accaduto nella notte fra le stazioni di Campo di Marte e Statuto a Firenze è un fatto molto grave che deve fare non solo attentamente riflettere, ma conseguentemente agire per evitare che episodi di questo tipo possano capitare di nuovo. Auspico, dunque che Rfi si adoperi immediatamente per evitare il ripetersi di tali drammi che mettono a repentaglio la vita degli addetti e creano anche successivi ed inevitabili disagi ai viaggiatori”. Lo afferma il consigliere regionale della Lega Jacopo Alberti.

“Anche le istituzioni locali – aggiunge Alberti – devono quindi fare la loro parte, agendo da pungolo nei confronti dei vari operatori, in questo caso ferroviario, che non possono rimanere sordi all’appello, proveniente da più parti, su questa delicata problematica”.

“Agli operai coinvolti ed ai loro famigliari – conclude l’esponete leghista – va tutta la nostra solidarietà umana.”

“Quanto avvenuto è motivo di grande preoccupazione – aggiunge Ceccarelli – e dimostra ancora una volta la necessità della massima attenzione. Ne ha risentito anche il servizio ferroviario, un aspetto che rispetto alla salute delle persone coinvolte è secondario, ma che il gestore deve comunque tenere in considerazione.

“E’ un episodio inaccettabile. Non è possibile che nel 2018 non possa essere garantita la sicurezza nei luoghi di lavoro. L’incidente ferroviario che si è verificato nella notte con tre operai feriti, all’interno della galleria del Pellegrino, mette in evidenza come alla sicurezza non si possa mai derogare”. Cosi il consigliere di Fratelli d’Italia, Paolo Marcheschi.

“Mai abbassare l’attenzione dunque – conclude Marcheschi -, proprio in un momento in cui si parla di portare via da Firenze l’Agenzia per la sicurezza ferroviaria.”

 

 

L'articolo Incidente treno, Ceccarelli: ” Primo pensiero è per lavoratori feriti” proviene da www.controradio.it.

Treno merci si scontra con piattaforma in galleria a Firenze, 3 operai feriti

I vigili del fuoco del comando di Firenze, della sede centrale e del distaccamento di Fi-Ovest, sono intervenuti sul sedime ferroviario all’interno della galleria “Pellegrino” che si trova tra la stazione di Campo di Marte e lo Statuto per un incidente ferroviario.

Per cause in corso di accertamento, un treno merci è entrato in collisione con una piattaforma su rotaia “scala motorizzata”, dove si trovavano 3 operai che stavano effettuando lavori di manutenzione.
I vigili del fuoco, giunti sul posto con due squadre e 3 automezzi, in collaborazione con il personale sanitario del 118, hanno soccorso i tre operai ed hanno garantito la sicurezza al personale del 118.
I tre operai, sono stati trovati a terra sulla massicciata dai soccorritori. Il tracciato ferroviario all’interno della galleria è composto da due binari. I feriti sono stati inizialmente stabilizzati e immobilizzati e successivamente trasportati dai sanitari del 118 al pronto soccorso per le cure del caso. Le loro condizioni non sarebbero gravi.

Il tratto ferroviario è interrotto alla circolazione.
Sul posto la scientifica della Polizia di Stato e Polfer e personale RFI. Inoltre è stato richiesto l’intervento del PISLL (Servizi di prevenzione, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro).

L'articolo Treno merci si scontra con piattaforma in galleria a Firenze, 3 operai feriti proviene da www.controradio.it.

Protesta camion spurgo, traffico in tilt a Firenze

Protesta camion spurgo, traffico in tilt a Firenze

Pesanti disagi al traffico, questa mattina a Firenze, per la protesta organizzata da alcune ditte di spurgo della Toscana.

Una trentina di camion delle aziende hanno percorso i viali a passo d’uomo, partendo dalla zona di Novoli per arrivare a Campo di Marte. Obiettivo della manifestazione, che non sarebbe stata preavvisata alla questura, quello di chiedere una soluzione per l’emergenza liquami, dopo lo stop alla ricezione dei liquami da parte degli impianti della Lombardia.

I mezzi hanno creato disagi in particolare in viale Lavagnini, dove si sarebbero fermati per alcuni muniti, poi hanno proseguito fino a entrare nel parcheggio del Mandela Forum. Sul posto è arrivata la polizia di Stato. La protesta improvvisata è stata seguita dagli agenti della polizia municipale, intervenuta per cercare di limitare i disagi al traffico.

L'articolo Protesta camion spurgo, traffico in tilt a Firenze proviene da www.controradio.it.

Albero sradicato cade in strada a Campo di Marte

Albero sradicato cade in strada a Campo di Marte

Un albero è caduto in strada ieri a Firenze, provocando fortunatamente solo una lieve ferita di striscio alla testa di un passante.

E’ accaduto ieri sera, poco prima delle 21 in piazza Fardella, in zona Campo di Marte. Un pino è caduto su due auto, invadendo completamente la strada. I vigili del fuoco sono subito arrivati sul posto per rimuovere l’albero e liberare la strada.

Il pino si sarebbe sradicato completamente e dalle prime osservazioni, secondo il dottore forestale Alberto Biffoli intervistato da Il Corriere fiorentino, “sarebbe visibile del micelio fungino bianco tipico delle carie fungine che colpiscono le radici” e che sarebbe non rilevabili dalle analisi.

 

L'articolo Albero sradicato cade in strada a Campo di Marte proviene da www.controradio.it.

Giovane denuncia violenza da portiere di ostello a Firenze

Giovane denuncia violenza da portiere di ostello a Firenze

Aggredita e palpeggiata dal portiere di notte dell’ostello dove aveva preso una camera. E’ quanto raccontato alla polizia da una ragazza di 22 anni. L’episodio sarebbe accaduto la notte scorsa intorno alle 4,30 in un ostello della zona di Campo di Marte, a Firenze.

Il portiere, un uomo di 46 anni di nazionalità romena, è stato denunciato per violenza sessuale. La giovane, dopo essere stata ascoltata in questura, è stata portata in ospedale dove per lei sono state attivate le procedure del codice rosa, riservate alle vittime di
violenza e che comprendono anche un supporto di natura psicologica.
La 22enne, residente nel Nord Italia e arrivata ieri a Firenze per una vacanza, ha raccontato di aver passato la serata con un amico che abita in città, di essere rientrata da sola in
ostello poco dopo la mezzanotte e di aver passato alcune ore in un locale comune della struttura, a parlare e a bere birra e spumante insieme ad altri ospiti – alcuni ragazzi francesi – e al portiere di notte. Sempre in base a quanto denunciato alla polizia, intorno alle 3,30 i ragazzi francesi sono tornati nelle loro stanze e la giovane e il 46enne sono rimasti soli. I due avrebbero continuato e conversare e a ballare insieme per circa un’ora, poi la ragazza si sarebbe recata nel bagno della portineria. Quando ne è uscita l’uomo l’avrebbe aggredita, tentando di sfilarle i vestiti e palpeggiandola. La giovane è
riuscita a divincolarsi ed è fuggita nella sua camera da dove, intorno alle 5,30, ha chiesto l’intervento della polizia. Il 47enne, sentito dagli agenti, avrebbe negato ogni accusa nei
suoi confronti.

L'articolo Giovane denuncia violenza da portiere di ostello a Firenze proviene da www.controradio.it.