Careggi Smart Hospital

Careggi Smart Hospital è l’App gratuita pensata e sviluppata per facilitare il rapporto con i cittadini, offrendo nuovi canali di comunicazione e accesso alle informazioni e ai servizi sanitari digitali in totale mobilità, mediante smartphone e tablet. E’ stata presentata in conferenza stampa oggi, martedì 17 dicembre alle 12:45, nella Hall dell’Edificio di ingresso dell’AOU Careggi largo Brambilla 3 Firenze.
La App consente di consultare, in maniera sicura e nel pieno rispetto della privacy, le proprie informazioni sanitarie e di interagire, in maniera innovativa, con il sistema informativo aziendale. Scaricare i propri referti o gli attestati di esenzione o fascia di reddito, consultare e chiamare i numeri utili, visualizzare la modulistica aziendale, trovare un alloggio o un punto di ristoro nei pressi dell’ospedale, non è stato mai così facile e intuitivo.
L’App è uno dei componenti dell’innovativo progetto Careggi Smart Hospital, realizzato internamente dall’Azienda con lo scopo di semplificare la vita degli utenti e degli operatori attraverso l’uso della tecnologia, creando benessere per le persone e quindi migliorando la qualità della loro vita.

Concerto di beneficienza a San Miniato al Monte

Un concerto di fisarmonica in uno dei luoghi più suggestivi di Firenze, la Basilica di San Miniato al Monte. L’appuntamento in programma sabato 16 novembre e organizzato dall’associazione “La stanza accanto” insieme ai Monaci benedettini dell’Abbazia di San Miniato ha un nobile scopo: raccogliere fondi per l’acquisto di un ausilio terapeutico per l’Unità spinale dell’Azienda ospedaliera di Careggi. Ad esibirsi il fisarmonicista Pietro Adragna, giovane musicista siciliano che ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali e molto attivo a livello di attività concertistica.

File:Sanminiato.jpg
L’associazione “La stanza accanto”, che ha sede presso l’Abbazia di San Miniato, si è costituita nel 2009 da un primo gruppo di genitori i cui figli sono sepolti nel cimitero delle Porte Sante e in altri camposanti che si incontravano, senza conoscersi, nel cimitero che circonda la basilica. Con l’aiuto del priore Don Bernardo, è nata una vera e propria associazione che vuole offrire un sostegno morale, spirituale e psicologico ai genitori che hanno perso un figlio prematuramente. Per informazioni www.lastanzaaccanto.it e stanzaaccanto@gmail.com.
Oltre all’incasso del concerto, anche la vendita del tradizionale calendario realizzato dall’associazione sarà destinato allo stesso scopo.
I biglietti sono in vendita presso il negozio della Basilica al costo di 10 euro. Il concerto inizierà alle 21