Minori: Ferri, “Preoccupano gravi episodi Casalguidi e Giulianova”

Minori: Ferri, “Preoccupano gravi episodi Casalguidi e Giulianova”

”Destano preoccupazione gli ennesimi episodi di violenza da parte di minori. Mi riferisco a quello nei confronti di un anziano a Casalguidi, nel comune di Serravalle Pistoiese, da parte di 5 ragazzi che hanno ripreso l’aggressione e postato il video sui social e a quello che si è verificato a Giulianova con un 17enne accoltellato al volto da un coetaneo a scuola. Ci troviamo di fronte a comportamenti gravissimi che devono far riflettere perché denunciano un malessere e l’assenza totale di principi e valori tra i più giovani”. E’ quanto dichiara il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri, candidato nel collegio di Massa sull’uninominale della Camera.

“Molto è stato fatto in questi anni nelle scuole per educare al rispetto dell’altro, per combattere le discriminazioni, il fenomeno del bullismo, le prepotenze. Le scuole infatti sono la base di partenza per fare prevenzione ed evitare che si verifichino casi di intolleranza e di violenza, ma è evidente -avverte Ferri- che occorre andare oltre, investire di più.

Devono essere maggiormente coinvolte le famiglie affinché vigilino sui ragazzi, sui loro atteggiamenti, sugli eventuali segnali di un disagio che si possono tradurre in azioni riprovevoli, lesive nei confronti di individui deboli, indifesi, ‘diversi’. E bisogna puntare su campagne istituzionali che non solo educhino i ragazzi ma li vedano protagonisti, che spieghino agli adolescenti anche l’uso corretto dei social dove le nuove generazioni trascorrono moltissimo del loro tempo”.

I minori denunciati per i fatti di Casalguidi, dopo l’identificazione negli uffici della questura, sono stati affidati ai genitori. In queste ore stanno fioccando le accuse. Il pm della procura presso il tribunale dei minorenni di Firenze, Filippo Focardi, ha ipotizzato anche i reati di lesioni volontarie dolose e di diffamazione aggravata dalla diffusione via web del video. Due accuse in più che oggi si sono aggiunte a quella di ieri sera, con cui è partita la polizia: il tentato furto per ”strappo” del bastone da parte di uno dei ragazzi, che – nel video è chiaro – raggiunge il vecchietto, ultraottantenne, e gli sottrae il bastone facendolo cadere in una stradina di Casalguidi. La squadra mobile ha identificato i cinque proprio grazie al video diffuso sui social mentre l’episodio risale al 14 febbraio scorso. Elementi decisivi all’identificazione sono stati gli abiti, posti sotto sequestro. Sequestrati anche i telefonini cellulari con cui i cinque si sono filmati durante l’aggressione all’anziano.

L'articolo Minori: Ferri, “Preoccupano gravi episodi Casalguidi e Giulianova” proviene da www.controradio.it.

Minori aggrediscono anziano disabile e postano video sul web

Minori aggrediscono anziano disabile e postano video sul web

Hanno aggredito un anziano invalido che stava camminando per strada strappandogli il bastone: l’uomo è poi caduto a terra. Protagonisti alcuni minori che hanno anche girato un video poi postato sui social. E’ accaduto a Casalguidi, nel comune di Serravalle Pistoiese e sul caso stanno indagando le forze dell’ordine.

L’anziano, riferisce il vicesindaco di Serravalle Pistoiese, Federico Gorbi, “per fortuna ha riportato solo qualche ecchimosi e qualche escoriazione. Ma l’episodio è gravissimo”. Intanto le immagini diffuse sul web, e che hanno suscitato vari commenti, sono state rimosse.

“Sono fatti che amareggiano profondamente – afferma ancora Gorbi – e che vanno stroncati sul nascere, prima che si diffondano ulteriormente. Sicuramente ci rimettiamo al lavoro delle forze dell’ordine e per quanto ne so gran parte dei responsabili sarebbe già stata individuata”.

Da quanto appreso sembra che l’anziano stesse camminando lungo una stradina quando il gruppo di ragazzi ha iniziato a seguirlo per poi dargli l’assalto. Uno dei minori gli ha strappato il bastone: l’anziano prima ha cercato di difendersi poi è finito a terra.

“La cosa che colpisce, e nel video si vede chiaramente – prosegue Gorbi – è che l’anziano stava viaggiando per conto suo, non faceva nulla di male, nel senso che a volte ci sono degli anziani che rimproverano dei giovani, magari perché fanno confusione, la reazione sarebbe sbagliata comunque ma almeno sarebbe originata da un aspetto, dovuto all’incomprensione generazionale: in questo caso non c’è stato neanche”.

L'articolo Minori aggrediscono anziano disabile e postano video sul web proviene da www.controradio.it.