Incidente stradale in Casentino: muore uomo di 50 anni

Incidente stradale in Casentino: muore uomo di 50 anni

L’uomo era un operaio residente in Casentino: al momento dell’incidente stradale, intorno alle 12,30 era in sella alla sua moto quando è finito a terra.

Un grave incidente stradale che è costato la vita a un uomo di 50 anni, residente in Casentino. Il motociclista è morto a causa di un incidente stradale avvenuto intorno alle 12.30 a Porrena, nel comune di Poppi in Casentino (Arezzo).  Da quanto appreso, secondo una prima ricostruzione, la vittima era in sella a una moto quando è finito a terra: il 50enne, un operaio residente in Casentino, avrebbe riportato nell’impatto lesioni molti gravi.

Purtroppo si sono rivelati inutili i soccorsi. Nessun altro mezzo risulterebbe coinvolto nell’incidente. Non è escluso che l’uomo possa essere stato colpito da un malore, perdendo così il controllo della moto. Insieme ai sanitari inviati dal 118 era stato allertato anche l’elicottero Pegaso ma l’intervento è stato poi annullato. Sul posto si sono recati i carabinieri di Bibbiena per effettuare i rilievi.

L'articolo Incidente stradale in Casentino: muore uomo di 50 anni da www.controradio.it.

Spara a fototrappola in parco Casentino, denunciato

Spara a fototrappola in parco Casentino, denunciato

I carabinieri forestali del reparto ‘Parco delle Foreste casentinesi’ hanno denunciato un 42enne del posto per aver danneggiato una delle fototrappole che l’area protetta utilizza per il monitoraggio della fauna selvatica.

L’uomo aveva sparato con un fucile da caccia al dispositivo, rendendolo inutilizzabile. I forestali hanno raccolto le informazioni necessarie ad individuare l’uomo, al quale è stato contestato il reato di danneggiamento, con il sequestro delle armi. I dispositivi sono utilizzati in tutte le ricerche sugli animali, per la loro efficienza e semplicità. Il Parco provvede a segnalare le zone monitorate con cartelli esplicativi.

L'articolo Spara a fototrappola in parco Casentino, denunciato proviene da www.controradio.it.