Toscana, in vendita il castello del ‘Brunelleschi’

Toscana, in vendita il castello del ‘Brunelleschi’

Firenze, è in vendita il Castello Di Oliveto di Castelfiorentino, la cui progettazione viene attribuita al celebre architetto Filippo Brunelleschi, durante i primi anni della costruzione della Cupola del Duomo di Firenze.

Su un annuncio della ‘Lionard Luxury Real Estate’, l’immobiliare che ne gestisce la vendita, si legge: “Al grande architetto Filippo Brunelleschi si deve un castello in Toscana, edificato durante i primi anni della costruzione della Cupola del Duomo di Firenze, nel 1424, appartenuto alla nobile famiglia dei Pucci. In vendita da Lionard Luxury Real Estate, il castello, nei pressi di Firenze, si presenta con quattro torri angolari e le mura merlate percorribili per tutto il perimetro. In ottime condizioni di manutenzione, il castello fa parte di una tenuta che comprende anche 25 case coloniche, un borgo con una villa settecentesca e una cappella nel bosco per un totale di circa 35 mila mq di interni e 1.200 ettari di terreni agricoli – vigneti e oliveti – e boschivi”.

Tra le note storiche che riguardano il Castello, il fatto che  vi soggiornarono ben tre Papi: Leone X e Clemente VII e Paolo III Farnese, per diciassette giorni nel 1541, ma naturalmente anche altri grandi personaggi hanno avuto la possibilità di fermarsi al Castello, come per esempio Lorenzo Il Magnifico, il Granduca di Toscana Ferdinando III ed anche il Re d’Italia Vittorio Emanuele III.

Nel 1944 il castello fu utilizzato come comando militare dal Generale Mark Clark durante le operazioni di liberazione dell’Italia.

L'articolo Toscana, in vendita il castello del ‘Brunelleschi’ proviene da www.controradio.it.