Siglato accordo per geotermico a Castelnuovo Val di Cecina

Siglato accordo per geotermico a Castelnuovo Val di Cecina

🔈Firenze, Graziella Green Power e il player mondiale   dell’energia   ENGIE, attraverso le sue filiali Storengy e ENGIE Italia, hanno siglato un accordo per la realizzazione di un impianto geotermico a ciclo binario a Castelnuovo Val di Cecina (PI).

Il progetto di Castelnuovo Val di Cecina, i cui lavori inizieranno nel 2019, prevede la progettazione, la costruzione e la gestione di un impianto geotermico di 5 MWe di potenza.

La centrale, secondo quanto si legge nel comunicato stampa congiunto di Graziella Green Power ed ENGIE, “Sarà ad impatto ambientale zero grazie a una innovativa soluzione: il fluido geotermico prelevato dal sottosuolo, dopo aver generato energia elettrica, verrà totalmente re-immesso nello stesso sottosuolo insieme a gas non condensabili (C02   e altri), con un ciclo produttivo, quindi, senza emissioni nell’atmosfera”.

A pieno regime, l’impianto geotermico dovrebbe produrre una quantità di energia annua stimata intorno ai 40.000 MWh (sufficiente per fornire energia elettrica a 14.000 famiglie).

Per   quanto riguarda il temuto impatto ambientale sul territorio, sempre nel comunicato si legge che: “L’impianto è stato progettato in armonia con il contesto paesaggistico, a basso impatto visivo e senza torri di evaporazione”.

“La nostra azienda cercava un partner solido per realizzare progetti innovativi nell’ambito della geotermia – spiega Iacopo Magrini, CEO Graziella Green Power – ed ENGIE aveva l’obiettivo di rafforzare il suo impegno anche verso le energie rinnovabili. Il lavoro fino adesso svolto da noi, insieme alle competenze e al know how di ENGIE e di Storengy, permetterà di aprire nuove strade per il futuro del settore geotermico italiano”.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Iacopo Magrini, CEO Graziella Green Power:

L'articolo Siglato accordo per geotermico a Castelnuovo Val di Cecina proviene da www.controradio.it.