Ceccardi (Lega): tanti elettori M5s non voteranno Pd

Ceccardi (Lega): tanti elettori M5s non voteranno Pd

Lo ha affermato Susanna Ceccardi, commissaria regionale della Lega in Toscana, parlando  del ballottaggio in programma fra due settimane. E su Firenze: “siamo stati troppo moderati su sicurezza A Prato dobbiamo spingere sul tema, la Lega deve fare la Lega”

“Conosco tanti elettori di buonsenso del Movimento 5 Stelle” che al secondo turno di queste elezioni amministrative “non voteranno per il Pd ma per il rinnovamento”. Lo ha affermato Susanna Ceccardi, commissaria regionale della Lega in Toscana, parlando in una conferenza stampa del ballottaggio in programma fra due settimane.
“C’è grande voglia di cambiamento in Toscana – ha osservato – noi siamo al governo nazionale con il M5s, abbiamo fatto tante cose insieme, altre ne dobbiamo fare. Noi vogliamo dare ai cittadini un buon governo attingendo alle energie positive che ci sono in Toscana. Vogliamo governare nell’interesse dei cittadini, siamo aperti e collaborativi”.
Ceccardi ha illustrato i principali risultati della tornata elettorale, sottolineando che “per la prima volta nella storia della Toscana abbiamo vinto al primo turno due comuni sopra i 15mila abitanti, Montecatini Terme e Massarosa”, e che “noi ci giochiamo 15 sindaci ai turni di ballottaggio: contiamo di portarne a casa un bel po’ e rafforzare la pattuglia di comuni leghisti in Toscana”. “Probabilmente abbiamo battuto troppo poco sul tema della sicurezza in campagna elettorale, lo terremo presente per le prossime sfide” ha spiegato la commissaria regionale della Lega in Toscana, commentando la sconfitta al primo turno del candidato del centrodestra Ubaldo Bocci nelle amministrative a Firenze.
“Dobbiamo fare una riflessione interna su come abbiamo condotto la campagna elettorale, probabilmente troppo moderata”, ha aggiunto.
Secondo Ceccardi infatti “la Lega deve fare la Lega, i cittadini ci votano proprio per quello che siamo, per quello che diciamo e quello che facciamo. Avere più incisività sui nostri temi è un’arma vincente, come negli altri comuni”. Messaggio rivolto anche al candidato del centrodestra a Prato, Daniele Spada, arrivato al ballottaggio: “Dobbiamo assolutamente spingere sul tema della sicurezza a Prato – ha osservato la leader regionale della Lega – i cittadini vogliono cambiare, e spingeremo per un cambio di linea radicale per la sicurezza in città”.

L'articolo Ceccardi (Lega): tanti elettori M5s non voteranno Pd proviene da www.controradio.it.

Ceccardi (Lega): doveroso accogliere chi scappa da guerre

Ceccardi (Lega): doveroso accogliere chi scappa da guerre

 Così Susanna Ceccardi, commissaria della Lega in Toscana e sindaco di Cascina (Pisa), ha risposto ai giornalisti che le chiedevano un commento sulle parole pronunciate da Papa Francesco stamani sui poveri e i migranti.

“Chi scappa dalla guerra è assolutamente un fratello tant’é che Matteo Salvini nei giorni
scorsi ha accolto 51 profughi veri arrivati a Roma tramite un corridoio umanitario”. Così Susanna Ceccardi, commissaria della Lega in Toscana e sindaco di Cascina (Pisa), ha risposto ai giornalisti che le chiedevano un commento sulle parole pronunciate da Papa Francesco stamani sui poveri e i migranti.
Parlando a margine di un’iniziativa della Lega a Firenze, Ceccardi ha sottolineato come sia assolutamente “doveroso accogliere chi scappa veramente dalle guerre, soprattutto donne
e bambini. Ma un paese serio – ha aggiunto – che si rispetti, deve difendere i propri confini da chi vorrebbe venire in maniera incontrollata nel nostro Paese e non sappiamo se viene
per delinquere o se scappa dalla guerra”.

Ceccardi si è poi intrattenuta sui temi di attualità politica, a partire dal rapporto lega-M5S. “Un’alternativa all’attuale governo con i 5 Stelle non c’è e se ci fosse non ci piacerebbe di certo perché sarebbe un governo tecnico voluto dai burocrati magari con una maggioranza 5 Stelle-Pd o qualche 5 Stelle con i democratici” ha dichiarato.

Un’altra alternativa, ha ricordato Ceccardi, potrebbe essere un altro patto del Nazareno, a cui noi ci siamo sempre opposti – ha aggiunto Ceccardi -. Il governo Lega-5 Stelle è l’unico che
riscuote un grandissimo consenso tra i cittadini, secondo i sondaggi oltre il 60%. Si basa su un contratto di governo che si fonda su punti programmatici, e noi vogliamo realizzarli e
portarlo fino in fondo”.

Infine sul caso Magherini, dopo che la Corte di Cassazione ha mandato assolti i tre caragbinieri ocndannati in primo grado e appello per la morte del quarantenne in Borgo San Frediano durante un arresto: “La solidarietà alle famiglie delle vittime è sempre doverosa, ci mancherebbe altro. Però i carabinieri sono stati assolti e bisogna rispettare le sentenze.
Spero sia stata fatta giustizia”.

L'articolo Ceccardi (Lega): doveroso accogliere chi scappa da guerre proviene da www.controradio.it.

Ceccardi (Lega): doveroso accogliere chi scappa da guerre

Ceccardi (Lega): doveroso accogliere chi scappa da guerre

 Così Susanna Ceccardi, commissaria della Lega in Toscana e sindaco di Cascina (Pisa), ha risposto ai giornalisti che le chiedevano un commento sulle parole pronunciate da Papa Francesco stamani sui poveri e i migranti.

“Chi scappa dalla guerra è assolutamente un fratello tant’é che Matteo Salvini nei giorni
scorsi ha accolto 51 profughi veri arrivati a Roma tramite un corridoio umanitario”. Così Susanna Ceccardi, commissaria della Lega in Toscana e sindaco di Cascina (Pisa), ha risposto ai giornalisti che le chiedevano un commento sulle parole pronunciate da Papa Francesco stamani sui poveri e i migranti.
Parlando a margine di un’iniziativa della Lega a Firenze, Ceccardi ha sottolineato come sia assolutamente “doveroso accogliere chi scappa veramente dalle guerre, soprattutto donne
e bambini. Ma un paese serio – ha aggiunto – che si rispetti, deve difendere i propri confini da chi vorrebbe venire in maniera incontrollata nel nostro Paese e non sappiamo se viene
per delinquere o se scappa dalla guerra”.

Ceccardi si è poi intrattenuta sui temi di attualità politica, a partire dal rapporto lega-M5S. “Un’alternativa all’attuale governo con i 5 Stelle non c’è e se ci fosse non ci piacerebbe di certo perché sarebbe un governo tecnico voluto dai burocrati magari con una maggioranza 5 Stelle-Pd o qualche 5 Stelle con i democratici” ha dichiarato.

Un’altra alternativa, ha ricordato Ceccardi, potrebbe essere un altro patto del Nazareno, a cui noi ci siamo sempre opposti – ha aggiunto Ceccardi -. Il governo Lega-5 Stelle è l’unico che
riscuote un grandissimo consenso tra i cittadini, secondo i sondaggi oltre il 60%. Si basa su un contratto di governo che si fonda su punti programmatici, e noi vogliamo realizzarli e
portarlo fino in fondo”.

Infine sul caso Magherini, dopo che la Corte di Cassazione ha mandato assolti i tre caragbinieri ocndannati in primo grado e appello per la morte del quarantenne in Borgo San Frediano durante un arresto: “La solidarietà alle famiglie delle vittime è sempre doverosa, ci mancherebbe altro. Però i carabinieri sono stati assolti e bisogna rispettare le sentenze.
Spero sia stata fatta giustizia”.

L'articolo Ceccardi (Lega): doveroso accogliere chi scappa da guerre proviene da www.controradio.it.

Sicurezza, sindaco Conti: “Bene invio agenti a questura Pisa”

Sicurezza, sindaco Conti: “Bene invio agenti a questura Pisa”

Il sindaco Michele Conti, esprime “soddisfazione per l’assegnazione di 14 nuove unità agli uffici della polizia di Stato di Pisa”, annunciati oggi  dal Viminale.

“Preferisco parlare poco e lavorare molto per portare a casa dei risultati per la città – sottolinea Conti – e intendo continuare a farlo in ogni ambito della mia azione amministrativa, interloquendo con i ministeri e gli organi preposti per affrontare criticità e problemi che i miei predecessori non sono riusciti a risolvere per anni”.

“La nostra priorità – aggiunge il sindaco – è riportare la sicurezza in città, in questa direzione ci muoviamo in accordo col Viminale grazie al quale arriveranno nuovi agenti da impiegare sul territorio.

Abbiamo promesso impegno sul fronte del potenziamento delle forze dell’ordine ed è quello che stiamo facendo da quando ci siamo insediati: è in corso il bando per l’assunzione di 34 nuovi agenti di polizia municipale, ci muoviamo attraverso i nostri canali con il ministero dell’Interno che sta dando le risposte che i cittadini pisani si aspettano. A questo proposito il contributo fondamentale di Susanna Ceccardi, nominata nello staff del ministro Salvini, è una garanzia per il territorio e lo sarà anche nel futuro”.

“La sicurezza – conclude Ceccardi – per la Lega, Salvini e la sottoscritta è una priorità. Per decenni, con la sinistra alla guida del Comune, Pisa e i pisani sono stati ostaggio di delinquenti, immigrati e rapinatori. Ora la musica è cambiata, e la nota di oggi del Viminale, che conferma un maggior numero di agenti anche per la questura di Pisa lo dimostra”.

L'articolo Sicurezza, sindaco Conti: “Bene invio agenti a questura Pisa” proviene da www.controradio.it.

Cascina: minacce a sindaca ” ‘Farai la fine della Petacci’

Cascina: minacce a sindaca ” ‘Farai la fine della Petacci’

Lo riportano stamani i quotidiani locali. La lettera è firmata da  un sedicente ‘Gruppo armato antifascista’, ed è stata spedita da Firenze, viaggiando come posta ordinaria

‘Farai la fine della Petacci’: questa una delle frasi scritte in una lettera anonima, firmata da un sedicente ‘Gruppo armato antifascista’, recapitata al sindaco della Lega Susanna Ceccardi di Cascina (Pisa). Lo
riportano stamani i quotidiani locali. La lettera e’ stata spedita da Firenze, ha viaggiato come posta ordinaria ed era indirizzata al municipio della cittadina dove prima di essere
aperta e’ stata normalmente protocollata insieme al resto della corrispondenza.
Secondo quanto riportato dai giornali il testo era scritto a penna e conteneva, oltre alla minaccia di morte, ingiurie (‘Sei una fascista’), e offese, anche a sfondo sessuale. Susanna
Ceccardi ha informato polizia e carabinieri a cui presentera’ formale denuncia.
Gia’ nel novembre 2017 Ceccardi aveva ricevuto un’altra minaccia di morte: una lettera contenente un proiettile calibro 28 su cui la procura di Pisa ha aperto un’inchiesta. Mentre a fine maggio l’onorevole pisano della Lega, Edoardo Ziello, ricevette un messaggio da un presunto islamico che che si diceva pronto a ‘far penzolare le teste degli infedeli dalla
moschea’.

L'articolo Cascina: minacce a sindaca ” ‘Farai la fine della Petacci’ proviene da www.controradio.it.