YOUinEU: trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee

Trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee. E’ stato presentato oggi “TuinEuropa – YOU in EU”, un progetto finanziato dal Parlamento Europeo, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini al voto del prossimo 26 maggio.

Im-ballo
Im-ballo

L’iniziativa prevede la realizzazione di 30 flash mob nelle principali piazze toscane, alcuni dei quali saranno trasmessi in diretta fb anche sulla pagina di Controradio. Il prossimo appuntamento è fissato a Lucca il prossimo sabato 13 aprile a partire dalle 17, dove in vari luoghi della città si celebrerà “Siamo tutti im-ballo”, un matrimonio con plastica ed imballaggi per sottolineare quanto siano importanti per noi le politiche europee in materia ambientale che prevedono, tra l’altro, la messa la bando a partire dal 2021 di tutti gli oggetti in plastica monouso come cannucce, posate e stoviglie in plastica, cotton-fioc e contenitori di polistirolo.

Altre date in calendario già fissate sono Siena il 4 maggio, Firenze 9 maggio e Pisa il 18 maggio, dove i flash mob inviteranno a riflettere su temi specifici come mobilità e trasporti, economia, energia e ambiente, net Neutrality, politica estera e migrazioni.

Obiettivo del progetto è quello di coinvolgere i cittadini aumentando la loro sensibilità e conoscenza delle istituzioni democratiche europee in vista dell’appuntamento elettorale europeo del 23-26 maggio 2019. Insieme al Parlamento Europeo – che ha creato per l’occasione il sito stavoltavoto.eu – collaborano all’iniziativa Fondazione Sistema Toscana, Controradio, Europe Direct di Firenze, Associazione Sharing Europe, compagnia teatrale Centrale dell’Arte con il supporto di Regione Toscana. Tra gli eventi clou il flashmob del 9 maggio a Firenze che si terrà in occasione della Notte Blu, nella giornata in cui si festeggia l’anniversario della “Dichiarazione Schuman” (9 maggio 1950), considerata l’atto costitutivo dell’Unione Europea. Il programma di questa particolare giornata verrà realizzato in collaborazione con Europe Direct Desk e prevederà performance musicali, proiezioni video, dibattiti. L’animazione è affidata a Controradio e a Centrale dell’Arte col supporto di Fondazione Sistema Toscana e degli altri partner.

Per quanto riguarda i flash mob, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare attivamente, chi fosse interessato potrà mettersi in contatto con la compagnia teatrale centrale dell’Arte scrivendo a info@centraledellarte.it

 

 

 

L'articolo YOUinEU: trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee proviene da www.controradio.it.

YOUinEU: trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee

Trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee. E’ stato presentato oggi “TuinEuropa – YOU in EU”, un progetto finanziato dal Parlamento Europeo, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini al voto del prossimo 26 maggio.

Im-ballo
Im-ballo

L’iniziativa prevede la realizzazione di 30 flash mob nelle principali piazze toscane, alcuni dei quali saranno trasmessi in diretta fb anche sulla pagina di Controradio. Il prossimo appuntamento è fissato a Lucca il prossimo sabato 13 aprile a partire dalle 17, dove in vari luoghi della città si celebrerà “Siamo tutti im-ballo”, un matrimonio con plastica ed imballaggi per sottolineare quanto siano importanti per noi le politiche europee in materia ambientale che prevedono, tra l’altro, la messa la bando a partire dal 2021 di tutti gli oggetti in plastica monouso come cannucce, posate e stoviglie in plastica, cotton-fioc e contenitori di polistirolo.

Altre date in calendario già fissate sono Siena il 4 maggio, Firenze 9 maggio e Pisa il 18 maggio, dove i flash mob inviteranno a riflettere su temi specifici come mobilità e trasporti, economia, energia e ambiente, net Neutrality, politica estera e migrazioni.

Obiettivo del progetto è quello di coinvolgere i cittadini aumentando la loro sensibilità e conoscenza delle istituzioni democratiche europee in vista dell’appuntamento elettorale europeo del 23-26 maggio 2019. Insieme al Parlamento Europeo – che ha creato per l’occasione il sito stavoltavoto.eu – collaborano all’iniziativa Fondazione Sistema Toscana, Controradio, Europe Direct di Firenze, Associazione Sharing Europe, compagnia teatrale Centrale dell’Arte con il supporto di Regione Toscana. Tra gli eventi clou il flashmob del 9 maggio a Firenze che si terrà in occasione della Notte Blu, nella giornata in cui si festeggia l’anniversario della “Dichiarazione Schuman” (9 maggio 1950), considerata l’atto costitutivo dell’Unione Europea. Il programma di questa particolare giornata verrà realizzato in collaborazione con Europe Direct Desk e prevederà performance musicali, proiezioni video, dibattiti. L’animazione è affidata a Controradio e a Centrale dell’Arte col supporto di Fondazione Sistema Toscana e degli altri partner.

Per quanto riguarda i flash mob, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare attivamente, chi fosse interessato potrà mettersi in contatto con la compagnia teatrale centrale dell’Arte scrivendo a info@centraledellarte.it

 

 

 

L'articolo YOUinEU: trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee proviene da www.controradio.it.

YOUinEU: trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee

Trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee. E’ stato presentato oggi “TuinEuropa – YOU in EU”, un progetto finanziato dal Parlamento Europeo, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini al voto del prossimo 26 maggio.

Im-ballo
Im-ballo

L’iniziativa prevede la realizzazione di 30 flash mob nelle principali piazze toscane, alcuni dei quali saranno trasmessi in diretta fb anche sulla pagina di Controradio. Il prossimo appuntamento è fissato a Lucca il prossimo sabato 13 aprile a partire dalle 17, dove in vari luoghi della città si celebrerà “Siamo tutti im-ballo”, un matrimonio con plastica ed imballaggi per sottolineare quanto siano importanti per noi le politiche europee in materia ambientale che prevedono, tra l’altro, la messa la bando a partire dal 2021 di tutti gli oggetti in plastica monouso come cannucce, posate e stoviglie in plastica, cotton-fioc e contenitori di polistirolo.

Altre date in calendario già fissate sono Siena il 4 maggio, Firenze 9 maggio e Pisa il 18 maggio, dove i flash mob inviteranno a riflettere su temi specifici come mobilità e trasporti, economia, energia e ambiente, net Neutrality, politica estera e migrazioni.

Obiettivo del progetto è quello di coinvolgere i cittadini aumentando la loro sensibilità e conoscenza delle istituzioni democratiche europee in vista dell’appuntamento elettorale europeo del 23-26 maggio 2019. Insieme al Parlamento Europeo – che ha creato per l’occasione il sito stavoltavoto.eu – collaborano all’iniziativa Fondazione Sistema Toscana, Controradio, Europe Direct di Firenze, Associazione Sharing Europe, compagnia teatrale Centrale dell’Arte con il supporto di Regione Toscana. Tra gli eventi clou il flashmob del 9 maggio a Firenze che si terrà in occasione della Notte Blu, nella giornata in cui si festeggia l’anniversario della “Dichiarazione Schuman” (9 maggio 1950), considerata l’atto costitutivo dell’Unione Europea. Il programma di questa particolare giornata verrà realizzato in collaborazione con Europe Direct Desk e prevederà performance musicali, proiezioni video, dibattiti. L’animazione è affidata a Controradio e a Centrale dell’Arte col supporto di Fondazione Sistema Toscana e degli altri partner.

Per quanto riguarda i flash mob, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare attivamente, chi fosse interessato potrà mettersi in contatto con la compagnia teatrale centrale dell’Arte scrivendo a info@centraledellarte.it

 

 

 

L'articolo YOUinEU: trenta flash mob per fare conoscere le Istituzioni Europee proviene da www.controradio.it.

Puccini: “Alice nel paese delle meraviglie” con Centrale dell’Arte

Puccini: “Alice nel paese delle meraviglie” con Centrale dell’Arte

Centrale dell’Arte presenta al Teatro Puccini “Alice nel paese delle meraviglie”, domenica 25 novembre alle ore 16:45

La compagnia Centrale dell’Arte andrà in scena al Teatro Puccini con lo spettacolo “Alice nel paese delle meraviglie”, domenica 25 novembre alle ore 16:45. Sul palco Silvia Baccianti, Viviana Ferruzzi, Lavinia Rosso e Teo Paoli regia e musiche originali di Teo Paoli.

Il nuovo spettacolo di Centrale dell’Arte, compagnia residente del Teatro Puccini, in
coproduzione con la compagnia La Tarumba, sottolinea l’aspetto onirico del racconto di
Carroll seguendone i repentini e inaspettati cambi di situazione e i percorsi mentali ai limiti
dell’assurdo.

In una scenografia in continua trasformazione, dove l’elemento video dialoga con i giochi
di ombre e trasparenze, la storia di Alice si snoda immersa in un’atmosfera sonora
rarefatta e suggestiva, punteggiata da canzoni che si materializzano inaspettatamente
come addensamenti di pensiero.

Uno spettacolo la cui trama (in accordo con la narrazione di Carroll) trova senso nella
capacità infantile di varcare, senza soluzione di continuità, il confine fra reale e
immaginario.

Età consigliata: 4 – 12 anni
Durata 60 minuti
Biglietti in vendita solo presso la biglietteria del Teatro Puccini:
posto unico numerato € 8,00
(diritti di prevendita esclusi)

L'articolo Puccini: “Alice nel paese delle meraviglie” con Centrale dell’Arte proviene da www.controradio.it.