Due opere video di Krypton pensate per la rete in tempi di pandemia

Dal progetto realizzato da TS Krypton con il contributo di Regione Toscana nell’ambito di Toscanaincontemporanea2020 con il Centro Pecci di Prato, scaturiscono due opere video dal titolo “Nel canto della balena bianca” e “Mi fa fame Vr”.

I video saranno pubblicati nei giorni 18 e 20 novembre su You Tube, sui social e sul sito di Krypton.

Le sperimentazioni attuate nella creazione di questi lavori disegnano “una linea di continuità nella scelta della compagnia di perseguire, fin dagli esordi, l’applicazione dei nuovi linguaggi ed in particolare delle nuove tecnologie alle arti sceniche”.

“Nel canto della balena bianca”, online il 18 novembre, è ispirato a Moby Dick di Herman Melville, di e con Giancarlo Cauteruccio, scenografia virtuale e montaggio video di Massimo Bevilacqua. Il video, della durata di 22 minuti, richiama l’attenzione del pubblico sulle questioni ambientali.

“Mi fa fame Vr”, di e con Giancarlo Cauteruccio, regia di Massimo Bevilacqua, sarà online il 20 novembre con un video di 15 minuti in cui si vuole mettere in relazione il teatro e il cibo.

Per informazioni al sito.

L'articolo Due opere video di Krypton pensate per la rete in tempi di pandemia proviene da www.controradio.it.