Eventi a Villa medicea di Cerreto Guidi

Entra nel vivo la terza stagione di eventi a  Villa medicea di Cerreto Guidi
Dopo i primi due appuntamenti d’esordio – in marzo e aprile – entra nel vivo la terza stagione di eventi previsti nella Villa medicea di Cerreto Guidi, unitamente all’Associazione Amici della Villa, fino a dicembre. Vediamoli nel dettaglio.

17 maggio ore 15,30 e ore 17: “La corte racconta” Commedia a cura della Compagnia “La Maschera”. Testo e allestimento a cura dell’Associazione Amici della Villa Medicea di Cerreto Guidi. La divertente commedia presenta, in forma itinerante, alcuni personaggi medicei della corte di Cosimo I visti nei loro aspetti più curiosi e talvolta con imprevedibili riferimenti alla realtà odierna. Il pubblico, coinvolto nel dialogo, diventerà a tratti protagonista.

23 maggio ore 19: “Gli echi del corno”. Premio Musicale di primavera Rotary Club. Strumento prescelto il corno. L’evento consiste nell’assegnazione del
Premio musicale “alla Carriera” 14a edizione, quest’anno assegnato al maestro Dale Clevenger già primo corno della Chicago Symphony Orchestra
Premio musicale “Primavera” 14a edizione, quest’anno assegnato al maestro Luca Benucci primo corno del Maggio Musicale Fiorentino.
Per l’occasione avrà luogo il concerto incentrato sull’esecuzione della versione originale per tredici elementi di orchestra dell’Idillio di Sigfrido di R. Wagner.
La cena conviviale, che nell’allestimento e nel menù avrà riferimenti storico culturali con la celebrazione dello strumento prescelto, porrà termine alla serata.

30 maggio ore 17: Presentazione del libro “La maschera di Esopo, animali in favola nella letteratura del ‘900” di Elisabetta Bacchereti, docente di letteratura italiana moderna e contemporanea presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Firenze.
Presentazione del volume a cura del professor Massimo Fanfani dell’Università di Firenze.
La dottoressa Angela Giuntini leggerà alcune favole.
Sarà presente l’autrice.

6 giugno ore 17: presentazione del volume “Trattato sul cocomero”, di Baccio Baldini a cura della società Bibliografica Toscana.

28 giugno ore 21: Cena Rinascimentale, “Bernardo delle Girandole”, banchetto in onore di Bernardo Buontalenti, l’architetto che mise il suo genio al servizio degli spettacoli e delle feste della corte medicea.

10 agosto ore 20: “A rimirar le stelle”, per la notte di San Lorenzo la “specola” della Villa medicea di Cerreto Guidi sarà aperta in via del tutto eccezionale per un evento dalla suggestione magica. I visitatori potranno salire a rimirare le stelle cadenti e lo splendido panorama di tutta la valle che si aprirà ai loro occhi. La serata sarà accompagnata da un piccolo aperitivo in Villa. Con la collaborazione dell’Associazione Astrofili di Montelupo.

26 settembre ore 21: Cena rinascimentale “Festina lente” in onore di Cosimo de Medici, primo granduca di Toscana al quale si deve la costruzione della Villa medicea di Cerreto Guidi.

3 ottobre “Thè a palazzo con l’autore”: Marco Vichi. Lo scrittore, nato a Firenze nel 1957, artista completo, autore di romanzi, racconti e testi teatrali, Vichi si rivolge ad un vasto pubblico, dall’infanzia ai novanta anni, con un’attenzione particolare all’esistenza e ai ritratti della gente comune. Numerosi i premi che ha ottenuto con la sua attività. Tra tutti ricordiamo il Premio Fedeli nel 2004 con Il nuovo venuto, Premio letterario Scerbanesco nel 2009 con Morte a Firenze, Premio delle Arti “Fiorentini nel Mondo” nel 2013. Mostra grande sensibilità anche per i piccoli lettori ai quali ha dedicato anche il suo ultimo libro Nel giardino di Boboli. L’autore risponderà alle domande dei presenti guidandovi tra le righe dei suoi libri.

4 ottobre – 25 ottobre, Mostra di pittura di Maria Grazia Morini. L’artista, che vive e lavora a Fucecchio, si è diplomata al liceo Artistico di Lucca nel 1972, insegna arte e immagine nelle scuole medie dal 1974 anno in cui esordisce con la prima personale. Tra gli anni 1979 e 1987 partecipa a vari eventi a carattere internazionale: III Mostra di Arte Sacra a KraKov (Polonia), Salone Europeo d’Autunno, Museo delle Belle Arti a La Valletta (Malta), Tsukuba Expo (Tokio), Maestri del Disegno e della Grafica contemporanei (Los Angeles). Ha collaborato con scrittori poeti e musicisti scoprendo la ricchezza creativa data dall’interazione tra i vari linguaggi espressivi. Forme dell’invisibile” è il titolo della raccolta di opere che l’artista presenterà nei suggestivi spazi della Villa Medicea di Cerreto Guidi. Anche in questi ultimi lavori la ricerca espressiva esplora materia, forme e colore spogliati della loro oggettività ma assunti a puri simboli e, attraverso l’intuizione creativa, rimanda la sua visualizzazione dei possibili mondi interiori

17 ottobre ore 16: Laboratorio didattico “Ospiti nel Palazzo del Granduca”, attività didattica per i bambini dai 6 ai 12 anni. A cura dell’Associazione Amici della Villa medicea di Cerreto Guidi.

6 e 7 novembre ore 20,30: “Il cavetto”, sarà l’occasione per assaporare gustose pietanze rinascimentali nel tipico piatto dell’epoca, il cavetto, fatto appositamente realizzare da artigiani locali.

21 novembre ore 16.30: Conferenza del dottor Fausto Berti direttore del Museo della ceramica di Montelupo Fiorentino.

12 dicembre ore 16,30: Concerto di auguri a cura della Accademia di Archi di San Miniato Basso.

 

Ville medicee patrimonio Unesco

Ville medicee patrimonio Unesco. A meno di un anno dalla proclamazione, da parte dell’Unesco, delle Ville medicee toscane Patrimonio dell’Umanità, tra il 9 e l’11 maggio si terranno numerose celebrazioni dell’avvenimento.
Queste riguarderanno anche i cinque giardini e ville medicei di competenza del Polo Museale Fiorentino: la Villa medicea della Petraia, il giardino della Villa medicea di Castello, la Villa medicea di Cerreto Guidi, la Villa medicea di Poggio a Caiano e il Giardino di Boboli.


Il primo appuntamento è previsto per il 9 maggio all’auditorium di Sant’Apollonia, dove si svolgerà il Convegno internazionale di studi dal titolo “Le Ville e i Giardini medicei in Toscana nella Lista  del Patrimonio Mondiale. I temi e le metodologie di gestione nelle esperienze internazionali e nazionali emergenti”.
Sabato 10 iniziaranno le celebrazioni vere e proprie con la scopertura della prima delle cinque targhe (uno per villa e giardino del Polo Museale Fiorentino entrati a far parte del Patrimonio dell’Umanità) nella Villa medicea di Poggio a Caiano; così come prenderanno il via le iniziative nella Villa medicea di Castello e della Petraia.
Inifine domenica 11, tra le ore 11 e le 11.30, saranno scoperte le targhe in ricordo dell’avvenimento negli altro quattro siti del Polo Museale Fiorentino, così come proseguiranno le celebrazioini nelle ville medicee di castello, della Petraia, di Cerreto Guidi e nel Giardino di Boboli.
A tutto ciò si aggiungerà, mercoledì 14 maggio alle 11.30 a Villa della Petraia, la visita riservata ai media della mostra permanente delle 14 cosiddette lunette raffiguranti altrettante ville medicee toscane, dipinte dall’artista fiammingo Iustus (Giusto) van Utens (Bruxelles ?-Carrara 1609), di proprietà della Stato, ma per oltre un cinquantennio in esposizione nel Museo topografico di Firenze, chiuso anni fa.
Di questo appuntamento si allega invito particolare.
A seguire il programma dettagliato delle iniziative.
VENERDI 9 MAGGIO
Auditorium di Sant’Apollonia, Via San Gallo 25/a, Firenze
Convegno internazionale di studi
Le Ville e i Giardini medicei in Toscana nella Lista  del Patrimonio Mondiale. I temi e le metodologie di gestione nelle esperienze internazionali e nazionali emergenti

ore 15.00 Seconda Sessione
Le Ville e i Giardini medicei. Il sistema di gestione

SABATO 10 MAGGIO
Villa medicea di Poggio a Caiano

La Villa Medicea di Poggio a Caiano ospiterà la cerimonia ufficiale dei festeggiamenti per l’entrata dei 14 siti Ville e Giardini medicei in Toscana nella lista del Patrimonio mondiale Unesco.
ore 12.30
Inaugurazione targa Unesco
Alla presenza delle autorità e della Filarmonica G. Verdi di Poggio a Caiano. Cancello centrale di accesso alla Villa, lato esterno
Apertura al pubblico degli appartamenti storici, del salone di Leone X e del Museo della Natura Morta dalle ore 14.00 alle 22.00 (ultimo ingresso ore 21.00). Inoltre, grazie al contributo del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, il patrimonio storico-artistico della Villa medicea viene riletto anche in chiave contemporanea con l’esposizione di alcune opere selezionate dalla collezione permanente del Centro. Ingresso libero.
Visite guidate gratuite su prenotazione (tel. 055.877012)

Apertura Museo Soffici e del Novecento italiano dalle ore 10.00 alle ore 23.00 (ultimo ingresso 22.30). Mostra in corso per i cinquant’anni dalla scomparsa dell’artista: “Ardengo Soffici, Giornate di Paesaggio”.
Ingresso libero. Visite guidate gratuite su prenotazione (tel. 055 8798779)

ore 15.00 Taglio della torta offerta dal Consorzio Pasticceri Pratesi
in collaborazione con la CCIAA di Prato. Giardino della Villa.

ore 16.00 Corteggio storico ed apertura straordinaria della fontana del “Mascherone” da cui, come da tradizione, sgorgherà del buon vino.
A cura del Gruppo storico poggese e del Comitato Assedio alla Villa.

ore 18.00 Gran Gala lirico. Spazio antistante la scalinata della Villa.
“Arie del repertorio romantico e belcantistico”, Orchestra Nazionale Artes. Violino solista, Alberto Bologni; Tenore, Carlos Natale; Baritono, Carlo Morini; Mezzosoprano, Diana Bertini. Con la partecipazione straordinaria del baritono Giorgio Gatti. Direttore, Andrea Vitello.
Presenta Annachiara Vitaliani
Ingresso gratuito (in caso di condizioni meteo avverse il concerto si svolgerà presso le Scuderie)
Mercatino dell’artigianato, dalle ore 9 alle ore 23
Centro Storico, organizzato dalla locale Pro Loco

Villa medicea di Castello
ore 16 (su invito)
Saluti delle autorità
Visita alla Villa
Intermezzi a cura del Conservatorio di musica “L. Cherubini” di Firenze
Immagine interattiva della Primavera e della Nascita di Venere di Botticelli
Stravizzo della Cruisca.

Villa medicea della Petraia
ore 18 (su invito)
Presentazione dell’allestimento permanente delle Lunette attribuite a Giusto Utens. Saranno presenti:
Cristina Acidini, Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino;
Alessandra Griffo, Direttrice della Villa medicea dela Petraia.
Intermezzo a cura del Conservatorio di musica “L. Cherubini” di Firenze.
Visita alla Villa.
Cocktail.

DOMENICA 11 MAGGIO
ore 11.00 – 11.30
Inaugurazione targhe Unesco
Alla presenza delle autorità
Villa di Castello
Villa della Petraia
Giardino di Boboli
Villa di Cerreto Guidi

Calendario dei festeggiamenti
Villa di Castello
Giardino visitabile gratuitamente dalle ore 8.30 alle ore 18.30 (ultimo ingresso alle 17.30)
Ore 11 Concerto a cura del Conservatorio di musica “L. Cherubini” di Firenze ;
ore 15-16.30-18: visite guidate gratuite alla Villa e al Giardino (fino a esaurimento posti)
Prenotazioni: segreteria@crusca.fi.it – www.accademiadellacrusca.it
Villa della Petraia
Ore 11 Concerto a cura del Conservatorio di musica “L. Cherubini” di Firenze ;
ore 15 e 16.30: visite guidate gratuite al Giardino e alla Villa;
Giardino visitabile gratuitamente dalle ore 8.15 alle ore 18.30 (ultimo ingresso alle 17.30)
Apertura al pubblico delle sale con le “Lunette delle Ville medicee” di Giusto Utens.
Giardino di Boboli
ore 17.30 Concerto di musica classica dei Quartetti Uniti della Scuola di Musica di Fiesole, sotto la Direzione del Maestro Edoardo Rosadini; in programma musiche di W.A. Mozart: Divertimento K. 136 e Adagio e Fuga K. 546
Villa di Cerreto Guidi
ore 10.30 Arrivo delle autorità accolte, sulle scalee del Buontalenti, da una delegazione in costume delle Contrade del Palio del Cerro.
ore 11.30 Spettacolo teatrale “Cosimo I in Villa con la brigata” a cura dell’ Associazione culturale La Maschera seguito da una esibizione dei gruppi di musici e sbandieratori delle Contrade del Palio del Cerro;
ore 13.30 Piazza Umberto I, festeggiamenti con musica e degustazione di prodotti tipici locali;
ore 16 Spettacolo teatrale “Cosimo I in Villa con la brigata” a cura dell’ Associazione culturale La Maschera seguito da una esibizione dei gruppi di musici e sbandieratori delle Contrade del Palio del Cerro;
ore 17 Concerto dell’Insieme d’archi dell’Accademia Musicale di San Minciato Basso (violini: Andrea Di Bari, Veronica Bianchi, Guido Menichetti, Monica Bellucci, Aurora amorini, Debora Popolo, Francesca Bellucci; pianoforte: Irene Mazzantini; direttore e violino: Marzia Vignozzi) con musiche di Kern, Herback, Lehar, Bard, Kreisler e tradizionali americani e scozzesi.

Novembre nei musei del Polo Fiorentino

Ricco programma a novembre nei musei del Polo Fiorentino con gli appuntamenti espositivi, di spettacolo, gli incontri,gli eventi e le visite guidate.Ecco il programma diramato dalla Soprintendenza.

File:Uffizi Gallery, Florence.jpg

GALLERIA DEGLI UFFIZI
In considerazione del successo che sta ottenendo, la mostra Il Gran Principe. Ferdinando de’ Medici (1663 – 1713) Collezionista e Mecenate proroga fino al 6 gennaio 2014. In questo periodo la Soprintendenza per il Polo Museale Fiorentino ha deciso di disporre un programma di visite guidate alla mostra, a cura del personale interno, che saranno effettuate nelle giornate di sabato 16, 23 e 30 novembre, 7, 14, 21 e 28 dicembre e 4 gennaio, dalle 9.30 alle 11.30 del mattino e dalle 14.30 alle 16.30 del pomeriggio. Le visite saranno gestite senza prenotazione: i visitatori si ritroveranno direttamente all’ingresso della mostra, al Piano Nobile della Galleria; ciascun gruppo sarà composto al massimo da 25 visitatori.

GALLERIA DELL’ACCADEMIA
Anche la mostra in corso alla Galleria dell’Accademia, dal titolo Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento proroga fino al 6 gennaio 2014 (ne era prevista la chiusura l’8 dicembre prossimo). Si tratta dell’esposizione di opere d’arte d’epoca comunale e repubblicana, nate originariamente per arricchire i palazzi pubblici di Firenze, gli edifici che ospitavano le magistrature che amministravano la città, le sedi delle Arti – le antiche corporazioni dei mestieri – la cerchia di mura cittadine.

GABINETTO DISEGNI E STAMPE DEGLI UFFIZI
Il “Progetto Euploos” è l’iniziativa che si propone di rendere disponibile in rete l’intera raccolta del Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi (oltre 150mila opere tra disegni, incisioni, miniature e fotografie databili dal Trecento ai giorni nostri) attraverso la realizzazione di un catalogo completo su supporto informatico e di favorire in tal modo un ideale dialogo internazionale tra la comunità degli studiosi, ma anche tra quanti desiderano avvicinarsi al mondo della grafica. Nell’ambito del progetto, venerdì 8 novembre sarà online sul sito web del Polo Museale Fiorentino la prima mostra virtuale curata dal Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, dal titolo Linee, ombre e colori nei disegni di Federico Barocci. Si tratta di un progetto basato sul lavoro svolto dagli studenti della Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici dell’Università degli Studi di Bologna, tenuto dalla Direttrice del Gabinetto, Marzia Faietti nell’anno accademico 2011-2012. L’esposizione virtuale, si presenta come un work in progress: per il momento verranno pubblicati, insieme alla Presentazione e a una breve Premessa della dott.ssa Faietti, le prime otto schede, a cui seguiranno nei prossimi mesi nuove immissioni. Da segnalare che lunedì 11 novembre, nella Biblioteca degli Uffizi, è in programma la giornata di studi dal titolo Il Colore dei Musei di cui si tratta in altro comunicato.

MUSEO DI PALAZZO DAVANZATI
Nella seconda metà di novembre, sono tre gli appuntamenti che si svolgeranno al Museo di Palazzo davanzati. Sabato 16 novembre, alle ore 11.30, si svolgerà la conferenza con visita guidata di Marino Marini sul tema La raccolta di ceramiche di Palazzo Davanzati: da Elia Volpi al Museo attuale. A seguire, domenica 17 novembre, alle ore 11,30 appuntamento teatrale con La Compagnia delle Seggiole che presenta Pinocchio non c’è di Oliviero Scotti, divertimento radiofonico ridotto e adattato da testo di Carlo Lorenzini a cura di Sabrina Tinalli. Infine sabato 30 novembre, alle ore 11,30, si terrà la conferenza con visita guidata di Patrizia Cappellini sil tema Sulle tracce del Fondo fotografico di Elia Volpi a Palazzo Davanzati. A tutti e tre gli appuntamenti l’accesso è con biglietto d’ingresso fino ad esaurimento dei posti disponibili.

MUSEO DEGLI ARGENTI
Si intitola Organa sonent. Musica in Camera del Gran Principe Ferdinando e si svolgerà nella Sala di Giovanni da San Giovanni, all’interno del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti. È la sesta edizione del programma di concerti previsto per tre sabati consecutivi. Il 16 novembre si esibiranno Martino Noferi (flauto dolce), Marica Testi (flauto traverso) e Ottaviano Tenerani (organo), con musiche di Scarlatti, Geminiani, Veracini e altri; il 23 sarà la volta di Marco Pupo (controtenore), Laura Pistoi (flauto) e Giovanni Vitangeli (organo) con musiche di Pergolesi, Vivaldi, Bach, Scarlatti e Porpora; infine il 30 si esibiranno Rosario di Mauro (violino), Kazuyo Ikeda (violino), Federico Mechelli (violino), Michele Lanzini (violoncello) e James Gray (organo) con musiche di Veracini, Pollaroli, Feroci, Scarlatti e Cesti. Ogni concerto, realizzato grazie agli Amici di Palazzo Pitti e al sostegno dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, inizierà alle ore 12. A tutti e tre gli appuntamenti musicali sarà consentito l’accesso con biglietto d’ingresso fino ad esaurimento posti disponibili.

VILLA MEDICEA DI CERRETO GUIDI
Alla Villa medicea di Cerreto Guidi, sabato 9 novembre, alle 16.30, è in programma Un pomeriggio con l’autore: Marco Malvaldi. Il giallista converserà col pubblico sul tema “Il bello è raro”, in occasione della recente nomina Unesco della Villa medicea di Cerreto Guidi riconosciuta patrimonio dell’Umanità. Al termine del pomeriggio verrà offerta a tutti gli ospiti una merenda a base di té e biscotti. L’Associazione Amici della Villa medicea di Cerreto Guidi organizza per sabato 16 novembre, alle 21, L’iris e il giglio una cena a scopo benefico, il cui ricavato sarà completamente devoluto al restauro di alcune opere della collezione Bardini.