CHERYL a Palazzo Strozzi

Giovedì 15 gennaio 2015 gli spazi del Centro di Cultura Contemporanea Strozzina di Palazzo Strozzi a Firenze ospitano un evento eccezionale realizzato dal collettivo newyorkese CHERYL, un percorso fatto di ironia e provocazioni sulla società, l’arte e la cultura contemporanea.

Attraverso performance live e opere video, gli artisti creeranno una mostra-happening, una sorta di retrospettiva surreale in cui il tempo e lo spazio saranno alterati, contravvenendo alle regole e agli stereotipi degli spazi museali o delle esposizioni d’arte tradizionali. Glitter, musica, coreografie e costumi saranno gli ingredienti di un viaggio immaginifico verso una realtà parallela in cui tutto è possibile. Gli spazi del CCC Strozzina saranno trasformati in un susseguirsi di video, installazioni e performance che coinvolgeranno i visitatori in un’esperienza unica che documenterà insieme opere storiche del gruppo e nuove esperienze in cui gli artisti stessi interagiranno con il pubblico.

Invitati ad indossare una maschera, i visitatori si troveranno immersi nelle surreali atmosfere di opere video come White Cube, ironica parodia del mondo delle gallerie di New York, o Tropical Hospital, surreale riflessione tra realtà e sogno. All’interno delle sale del CCC Strozzina il pubblico sarà inoltre coinvolto dagli artisti in azioni collettive e a esplorare gli spazi totalmente decostruiti e modificati.

Collettivo artistico newyorkese formatosi nel 2008, il gruppo CHERYL è attualmente formato da Destiny Pierce, Nick Schiarizzi e Sarah Van Buren. CHERYL crea video e performance che uniscono ironia e critica istituzionale, proponendo chiavi di lettura insolite e riflessioni surreali sui concetti di arte, museo e spazio espositivo. Il gruppo ha realizzato performance e happening per istituzioni e gallerie come il Museum of Modern Art (MoMA), il PS 1, il Whitney Museum e il Brooklyn Museum di New York, The Asian Art Museum di San Francisco, l’Islington Mill di Manchester, la Off Limits Gallery di Madrid, La Escocesa a Barcelona, la Galeria Zé dos Bois di Lisbona, il Palais Paradiso di Amsterdam.

Il nuovo progetto realizzato per il CCC Strozzina diviene una delle maggiori retrospettive sul loro lavoro, un’occasione unica per far conoscere alla città di Firenze una delle realtà artistiche underground più innovative della scena newyorkese.
- See more at: http://www.strozzina.org/artists/cheryl/#sthash.Udf63AuG.dpuf