Il Card. Betori a Faenza per la festa patronale. La sua omelia

"Spesso nella vita si insinua la tristezza di una festa impossibile, a cui conseguono paura e frustrazione. Ne siamo testimoni in questi giorni di fronte al dramma della guerra che insanguina l’Ucraina, in cui l’aspirazione alla pace deve potersi nutrire di ragioni di speranza, quella che come credenti sappiamo poter venire solo da Dio che converte i cuori. Ma anche nel nostro quotidiano, sociale e personale"