Firenze: torna Christmas Bazaar, sabato 1 e domenica 2 dicembre

Firenze: torna Christmas Bazaar, sabato 1 e domenica 2 dicembre

Christmas Bazaar, la Fiera di Beneficenza organizzata da Ailo – American International League of Florence Onlus, con il patrocinio del Comune di Firenze, giunge quest’anno alla sua 43° edizione e si svolge sabato 1 dicembre (15.30-19.00) e domenica 2 dicembre (10.30-19.00), con ingresso gratuito al Tepidarium- Giardino dell’Orticoltura in Via Vittorio Emanuele II, 4.

“È una grande gioia per Firenze ospitare il Christmas Bazaar di Ailo – ha detto l’assessore al welfare Sara Funaro – ed un appuntamento che si ripete da 43 anni e che attendiamo con grande entusiasmo ogni anno, come se fosse il primo. Il mercatino natalizio è un’iniziativa molto bella che si contraddistingue per il suo grande cuore solidale: il ricavato degli oggetti venduti sarà infatti destinato a varie associazioni fiorentine impegnate in progetti sociali. Spero pertanto che siano tanti i fiorentini e i visitatori che faranno acquisti perché più siamo e più saranno le risorse che saranno devolute in beneficenza. Grazie all’American International League of Florence onlus per il Christmas Bazaar – ha continuato Funaro – e per il prezioso lavoro che svolge a Firenze e nel mondo attraverso i suoi tanti membri che si dedicano con enorme passione ad aiutare chi ha più bisogno”.

“Un appuntamento che si rinnova all’insegna della solidarietà e dell’amicizia. Il Christmas Bazaar di Ailo – sottolinea la presidente della Commissione cultura e sport Maria Federica Giuliani – non è un solo e semplice mercatino dove andare per curiosare in vista delle prossime festività ma un momento che, edizione dopo edizione, è diventato sempre più solidale e contribuisce ogni anno ad aiutare tante altre associazioni che operano in città. Come amministrazione comunale siamo grati per il lavoro che svolgono le socie dell’Ailo. E’ un bazaar meraviglioso, con tanti manufatti d’artigianato di qualità, e quest’anno si terrà, per la prima volta, presso il Tepidarium del Roster al Giardino dell’Orticoltura e dove è possibile trovare di tutto, messo in piedi da donne speciali che organizzano questo che è uno dei primi appuntamenti natalizi per il benessere della comunità”.

Fondata a Firenze nel 1975, Ailo è un’organizzazione no profit. In questi anni ha finanziato oltre 350 progetti con varie iniziative benefiche fra cui il Christmas Bazaar, il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza alle associazioni di carattere assistenziale della città di Firenze e provincia, che fino ad oggi include, fra gli altri, Noi per Voi per il Meyer, Artemisia, Banco Alimentare della Toscana, Angeli della Città, Mensa della Caritas, Pane Quotidiano, Ronda della Carità, Ragazzi del Sipario.

La novità di questa edizione è che a ospitare uno degli eventi benefici più antichi della città sarà una location d’eccezione: il Tepidarium nel Giardino dell’Orticoltura di Firenze (Via Vittorio Emanuele II, 4), la serra più grande d’Italia costruita dall’ingegnere architetto Giacomo Roster nella seconda metà dell’800. Definito “il palazzo di cristallo”, il Tepidarium, con i suoi 650 metri quadrati coperti di ghisa e vetro, si trasformerà in uno spazio magico e incantato, fra luci, addobbi e musiche, per creare una suggestiva e spettacolare atmosfera natalizia.

Girellando fra i vari stand sarà possibile trovare oggetti unici e originali: abiti, scarpe, bigiotteria e accessori vintage, libri italiani e in lingua inglese, giocattoli d’epoca, prodotti e creazioni artigianali, decorazioni di Natale, tessuti e oggetti per la casa, cappelli e sciarpe fatte a mano, dischi in vinile e altri piccoli tesori del passato.

Una particolarità del Bazaar è la lotteria a premi e il “Silent Auction”, un’asta silenziosa dove si lascia un’offerta scritta per ogni articolo esposto nello stand, che sarà aggiudicato al maggior offerente. Iniziativa a cui hanno aderito aziende e negozi fiorentini offrendo oggetti esclusivi per sostenere questa importante occasione di raccolta fondi e vincere regali davvero speciali: preziosi oggetti di boutique, confezioni di vini di importanti aziende toscane, soggiorni in agriturismo, cene in trattoria e tanti altri doni da mettere sotto l’albero.

Durante i due giorni del Christmas Bazaar sarà possibile degustare alcune specialità della tradizione natalizia americana, come i famosi brownies, ma anche dolci e marmellate fatte in casa. Ci sarà l’angolo nordico con biscotti speziati, piatti tipici e vinbrulè.

Come ogni anno ci saranno spazi dedicati ai bambini e anche Babbo Natale con piccoli doni per tutti.

Ailo – American International League of Florence Onlus è un’organizzazione no-profit fondata a Firenze nel 1975, che riunisce volontari provenienti da ogni parte del mondo. Da oltre 40 anni è impegnata in numerose attività di interesse sociale e culturale per la città di Firenze e i suoi abitanti. Durante il corso dell’anno realizza programmi di assistenza sociale e iniziative benefiche, che hanno permesso di supportare fino ad oggi oltre 350 organizzazioni locali. Ailo favorisce da sempre le piccole onlus che affrontano le realtà quotidiane del territorio di Firenze e provincia, basate sul lavoro dei volontari. Il ricavato di ogni iniziativa è devoluto totalmente in beneficenza per realizzare progetti legati al sociale. Il Comune di Firenze ha conferito a Ailo il Premio Marzocco come testimonianza dell’impegno importante nel settore del sociale.

Orario:

Sabato 1 dicembre (15.30-19.30)

Domenica 2 dicembre (10.30-19.00)

Ingresso gratuito:

Tepidarium- Giardino dell’Orticoltura

Via Vittorio Emanuele II, 4 – Firenze

ATAF n.25 da S.Marco fermata via Bolognese

www.ailonews.org

www.facebook.com/ailofirenze

L'articolo Firenze: torna Christmas Bazaar, sabato 1 e domenica 2 dicembre proviene da www.controradio.it.