🎧 Festival France Odeon 2021

🎧 Festival France Odeon 2021

Firenze, presentato il Festival France Odeon, uno degli eventi culturali più attesi in Toscana, dedicato al cinema francese, che torna nel capoluogo toscano dal 26 ottobre al 1° novembre, al cinema La Compagnia e all’Institut Français.

Il Festival France Odeon include nel suo programma, anteprime del miglior cinema francese, i film più rappresentativi della produzione cinematografica d’Oltralpe, gli ospiti internazionali, gli attori, le personalità della cultura, i registi e gli sceneggiatori.

Sono cinque giorni all’insegna dell’eclettismo tra commedie, film d’autore, premiazioni speciali ed eventi che vedranno la presenza di attori, sceneggiatori, registi, produttori internazionali e tante personalità della cultura italiana e francese.

La XIII edizione, di France Odeon, è diretta da Francesco Ranieri Martinotti, con la presidenza di Enrico Castaldi, si tiene dal 26 ottobre al 1° novembre al cinema La Compagnia (via Cavour 50/r) e all’Institut Français Firenze (piazza Ognissanti, 2), in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana.

In podcast l’intervista a Francesco Ranieri Martinotti, direttore artistico di France Odeon, Enrico Castaldi, presidente di France Odeon e Iacopo Di Passio, presidente di Fondazione Sistema Toscana.

Tra i principali ospiti che sfileranno sul tappeto rosso di France Odeon 2021, ci sono Bérénice Bejo, Anaïs Demoustier, Stacy Martin, Grégory Montel, Nicole Garcia e Benjamin Voisin. Il festival si apre martedì 26 ottobre con una giornata all’Institut Français Firenze, dedicata al rapporto Italia-Francia, in relazione alle politiche attuate nel settore cinema: alle ore 14.45 si terrà il convegno “Italia-Francia: Focus Cinema”, fruibile in presenza o online. Per “Immaginario Comune”, alle 18.30 Jean-Louis Livi (produttore di The Father, film vincitore dell’Oscar 2021), introduce la visione di Il Conformista di Bernardo Bertolucci, in versione restaurata, e parlerà di come il suo immaginario sia stato influenzato dall’opera e dall’amicizia personale con il maestro del cinema parmense.

Sempre l’Institut Français Firenze ospiterà la programmazione della seconda giornata di France Odeon, (in collaborazione con il Premio Sergio Amidei di Gorizia) mercoledì 27 ottobre, con la presentazione del libro (ore 11.45) Il cervello di Carné, (ed. Nave di Teseo) di Simone Dotto e Andrea Mariani, che sarà introdotto dal critico Gabriele Rizza, alla presenza degli autori.

Il resto del programma:
https://www.cinemalacompagnia.it/evento/france-odeon-2021/

L'articolo 🎧 Festival France Odeon 2021 da www.controradio.it.

UNICEF Innocenti Film Festival

UNICEF Innocenti Film Festival

Al cinema La Compagnia di Firenze dal 22 al 24 ottobre la seconda edizione di UNICEF Innocenti Film Festival. Prima ed unica rassegna di cinema internazionale proposta da UNICEF e dedicata all’infanzia. Di seguito il programma completo.

Al cinema La Compagnia di Firenze (Via Cavour, 50/r), dal 22 al 24 ottobre, e online dal 21 al 24 ottobre sulla piattaforma https://www.mymovies.it/ondemand/uiff, si tiene la seconda edizione di UNICEF Innocenti Film Festival. La prima e unica rassegna di cinema internazionale dedicata all’infanzia; curata dall’Ufficio di Ricerca UNICEF Innocenti di Firenze, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana – cinema La Compagnia. Quest’anno il festival celebra un’importante ricorrenza: il 75esimo anniversario dalla fondazione di UNICEF.

La proposta di film è incentrata sulle dinamiche che modellano la vita dei bambini e degli adolescenti. I film di quest’anno, 38 in tutto, rappresentativi della cinematografia di 29 paesi, sono stati selezionati su un totale di quasi 1700 film da 114 paesi pervenuti all’organizzazione del festival. L’età media dei registi è di 28 anni.

Nove le sessioni di proiezione in programma, ognuna dedicata ad una specifica dinamica, fra cui “Figli di un mondo pericoloso”, “Cronache dalla diseguaglianza”, “Crescere che fatica!”, “Viaggio attraverso genere e identità”, “Nuove forme di documentario”

L’accesso a tutte le proiezioni, in sala o online, è completamente gratuito.

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO

22 ottobre
18:30 Apertura del Festival | Live Opening Ceremony
Note di benvenuto da parte delle autorità | Welcoming remarks from authorities

• THE GAME, Felix Omondi, Kelsey Ochieng, Don Ishmael, Michael Okoth, and Samantha Celine Okoth (Kenya, 9 min)

• ANTARA, Farid Ahmad (Bangladesh, 14 min)

23 ottobre 
21:30 Crescere: che fatica! | Growing pains
• THE WATCHERS, Sandro Souladze (Georgia, 26min) • BROTHER, Lisanne Sweere (Netherlands, 27 min)
• ETUDE, Mumin Latifi (Tajikistam, 13 min)
• MELANIE, Reinout Hellenthal (Netherlands, 16 min

• ISLAND LIVING, Viktor Sigurjónsson (Iceland, 29 min) Q&A | Dialogues with Filmmakers

24 ottobre 
14:00 Lungo il cammino | Short journeys
• GRANDPA’S ZOO, Adam Zhang (China, 3 min
• DOOF, Majid Sedaghat Borji (Iran, 8 min)
• LIZARD, Akinola Ogunmade – Davies Jr (Nigeria, 18 min)
• OTAVA, Lana Bregar (Slovenia, 14 min)
• THE SILENCE OF THE RIVER, Francesca Canepa (Peru, 14 min) • THE NAME OF THE SON, Martina Matzkin (Argentina, 13 min)

16:00 Nuove forme di documentario | New Form Documentaries • THE CITY WITHIN, Anna de Manincor (Italy, 30 min)
• BEING SOMEONE ELSE, Øyvind Aamli (UK, 8 min)
• LAST DAYS AT SEA, Venice Atienza (Philippines, 1h 11 min)

18:00-19:00 Workshop: Un approccio etico ai ragazzi nel documenta | Working Ethically with Children in Documentaries
Venice Atienza, Last Days at Sea; Øyvind Amali, Being Someone Else; Anne Poiret, Iraq’s Lost Generation; Maryanne Redpath, Head, Berlinale ‘Generation’; Ramya Subrahmanian, Chief, Social Protection, UNICEF Innocenti.

19:45 Awards Ceremony
Cerimonia di Premiazione | Iris Awards ceremony

21:45 Infanzia e pandemia | Children in the Pandemic
• DON’T SAY ANYTHING, Giuseppina Restifo (Italy, 5 min)
• THE GETAWAY, Nikita Popov (Russia, 30 min)
• MAHALLE’S SCHOOL, Akshay Ingle (India, 10 min)
• HOME SCHOOL, Seung jae Lee and Joe an Yu (South Korea, 4 min)

 

L'articolo UNICEF Innocenti Film Festival da www.controradio.it.

Nasce il Fán Huā Chinese Film Festival

Nasce il Fán Huā Chinese Film Festival

Una finestra sulla Cina contemporanea, quella meno conosciuta e più autentica, oltre gli stereotipi. Prima edizione di Fán Huā Chinese Film Festival, Cinema La Compagnia dal 14 al 17 ottobre

Prima edizione di Fán Huā Chinese Film Festival, la rassegna cinematografica in programma al Cinema La Compagnia dal 14 al 17 ottobre che presenterà un programma di 11 film inediti in Italia.

Tutti i film vengono proposti in lingua originale con sottotitoli in italiano e inglese.

PROGRAMMA:

GIOVEDì 14 OTTOBRE –  SGUARDI FEMMINILI

ore 18.30

CERIMONIA DI INAUGURAZIONE a seguire
A FIRST FAREWELL
di Wang Lina, 2018 (86′) – v.o. sott. italiano/inglese Il toccante debutto della regista Wang Lina racconta la storia di Isa, un bambino dello Xinjiang costretto a separarsi dai suoi cari. Un romanzo di formazione attraverso l’iniziazione all’addio premiata ai festival di Tokyo e Berlino

ore 21.00 RED FLOWERS AND GREEN LEAVES
di Liu Miaomiao, Hu Weijie, 2018 (95′) – v.o. sott. italiano/inglese  La cronaca emozionante e realistica di un matrimonio ‘combinato’ nel nord ovest della Cina. Riusciranno Gubo e Asheeyen a comprendersi e amarsi?

VENERDì 15 OTTOBRE –  ALLE PENDICI DELL’ HIMALAYA

ore 15.30 THE SOUL OF HIMALAYA
di Zeng Yunhui, 2017 (109′) – v.o. sott. cinese/italiano Dramma epico sullo sfondo dell’altopiano tibetano. Per salvare la sua tribù dall’estinzione, il guerriero Lendon s’avventura alla ricerca della Fonte della vita.

ore 18.00 ALA CHANGSO
di Sonthar Gyal, 2018 (115′) – v.o. sott. italiano/cinese/inglese  Una giovane donna tibetana si scopre malata e decide di intraprendere il pellegrinaggio verso Lhasa. Un percorso iniziatico e spirituale intriso di umanità.

ore 21.00 BALLOON
di Pema Tseden, 2019 (102′) – v.o. sott. italiano Attraverso le vicissitudini di una famiglia tibetana di oggi, il regista mette in scena con splendide immagini e fine lirismo il conflitto tra modernità e tradizione.

SABATO 16 OTTOBRE – TALENTI EMERGENTI

ore 15.30 SUBURBAN BIRDS
di Qiu Sheng, 2018 (118′) – v.o. sott. italiano/ingleseIn un mosaico tra passato e presente, tra documentazione di spazi e le memorie che li abitano, la suadente rivelazione del talento dell’esordiente Qiu Sheng.

ore 18.00 WISDOM TOOTH
di Liang Ming, 2019 (104′) – v.o. sott. italiano/inglese Nel gelido inverno del nord est cinese, si consuma il dolente passaggio all’età adulta di Gu Xi e Gu Liang, sorella e fratello nel debutto alla regia dell’attore Liang Ming.

ore 21.00 BACK TO THE WHARF
di Li Xiaofeng, 2020 (118′) – v.o. sott. italiano/ingleseDi ritorno alla città natale per i funerali della madre, Song Hao si ritrova invischiato nei ricatti di un passato che credeva d’aver lasciato alle spalle. Un crudo noir contemporaneo a suon di jazz.

DOMENICA 17 OTTOBRE –  NUOVI EROI DEGLI SCHERMI CINESI

ore 15.30 LEGEND OF DEIFICATION
di Cheng Teng, Li Wei, 2020 (110′) – v.o. sott. italiano/inglese Imaginifica animazione concepita in 3D che racconta il mito dell’eroe Jiang Ziya. Uno dei grandi trionfi del botteghino cinese del 2020.

ore 18.00 THE FINAL MASTER
di Xu Haofeng, 2015 (109′) – v.o. sott. italiano/inglese Dal raffinato maestro del cinema di arti marziali Xu Haofeng, un vorticoso intrigo kung fu ambientato negli anni Trenta. Per gli amanti dell’azione e non solo!

ore 21.00 THE EIGHT HUNDRED
di Guan Hu, 2020 (149′) – v.o. sott. italiano/inglese Il kolossal bellico che ha sbancato al botteghino cinese del 2020. Nel 1937, nel pieno della guerra sino-giapponese, la cronaca della missione disperata di un battaglione incaricato di difendere i depositi militari presso il fiume Suzhou. L’impresa si estende su quattro tesissime giornate che il regista Guan Hu racconta in maniera spettacolare e appassionante.

Proiezione singola pomeridiana: 5€
Proiezione singola serale : 7€ intero/6€ riduzione (studenti, under 30, over 65)
Abbonamento giornaliero: 10€
Abbonamento al festival: 30€

L'articolo Nasce il Fán Huā Chinese Film Festival da www.controradio.it.

🎧 FánHuā Chinese Film Festival

🎧 FánHuā Chinese Film Festival

Firenze, presentata la prima edizione di ‘FánHuā Chinese Film Festival’, la rassegna cinematografica in programma al cinema La Compagnia di Firenze, dal 14 al 17 ottobre che presenterà un programma di 11 film.

FánHuā Chinese Film Festival è n viaggio nella Cina contemporanea, quella meno conosciuta e più autentica, oltre gli stereotipi. Il titolo della rassegna, letteralmente, “Una varietà di fiori che sbocciano”, fa riferimento, con un’immagine poetica, alla florida e variegata produzione di opere cinematografiche che si sta sviluppando in Cina.

In podcast l’intervista a Gianni Zhang, ideatore del Fán Huā Chinese Film Festival, e Paolo Bertolin, consulente artistico del Fán Huā Chinese Film Festival, a cura di Gimmy Tranquillo.

Il festival è organizzato da Zhong Art International con il supporto di Globally Group, Palazzo Coppini, Life Beyond Tourism Movement, The Mall Luxury Outlets e dalla comunità cinese di Firenze e realizzato con la collaborazione della China Film Association, dell’Area Cinema di Fondazione Sistema Toscana e si svolge sotto il patrocinio dell’Ufficio Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese e del Consolato Generale di Firenze, della Città Metropolitana, dei Comuni di Firenze e Prato. Si avvale della consulenza artistica di Paolo Bertolin, critico e curatore cinematografico, membro del comitato di selezione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Lontano dalle metropoli, ai confini e dentro il cuore di un popolo, così lontano e così vicino all’Italia. Qui porterà il viaggio delineato dal programma del FánHuā Chinese Film Festival, nella Cina rurale, tradizionale, religiosa, antica, come in quella volta al futuro: un mosaico di film che racconterà allo spettatore attraverso varie tematiche divise per giorno la più stringente attualità, i film indipendenti e i campioni d’incasso in Cina. Il calendario propone un tema per ogni giorno: giovedì 14 ottobre è dedicato agli sguardi femminili; venerdì 15 condurrà alle pendici dell’Himalaya; sabato 16 rivelerà i talenti emergenti e domenica 17 introdurrà i nuovi eroi dagli schermi cinesi.

Tutti i film vengono proposti in lingua originale con sottotitoli in italiano e inglese.

INFO: FánHuā Chinese Film Festival

L'articolo 🎧 FánHuā Chinese Film Festival da www.controradio.it.

Salvatore – Il calzolaio dei sogni

Salvatore – Il calzolaio dei sogni

Arriva in programmazione nelle sale toscane “Salvatore – Il calzolaio dei sogni”. Il documentario dedicato alla vita e all’arte di Salvatore Ferragamo. Con immagini inedite e testimonianze uniche come quella del regista Martin Scorsese e della costumista Deborah Nadoolman Landis

Il mistero e il fascino di una figura importante, articolata e complessa come quella di Salvatore Ferragamo ha portato a raccontare una storia umana, artistica e imprenditoriale da diversi punti di vista. Molte persone considerano la sua vita come qualcosa di meraviglioso: per alcuni un miracolo, per altri una fiaba. In realtà, anche se straordinaria, la vita di Ferragamo ha poco a che fare con la fortuna o il caso. È piuttosto il risultato dell’incontro di molti elementi diversi: carattere, determinazione, istinto, genio, inventiva, curiosità e, ultimo ma non meno importante, la sua incredibile intuizione.

Fece una scelta simile a quella di tanti altri cittadini italiani, in cerca di un destino più favorevole, con la speranza di essere accolti in una terra straniera. Giunse a New York, sbarcando a Ellis Island. Successivamente lavorò a Santa Barbara, quindi si trasferì a Los Angeles per creare scarpe e modelli di design per molti film importanti e per la maggior parte delle celebrità dell’epoca. Tornato in Italia, ha combattuto contro il fallimento, e infine è approdato a Firenze: la città che gli ha permesso di rinascere e che divenne il centro della sua creatività.Cos’è il genio? Come nasce un sistema, che sia il cinema o la moda? E l’ossessione furiosa di una ricerca costante di idee e di creazione come si sposa con la tradizione e i valori della famiglia? Salvatore Ferragamo, protagonista e testimone del ventesimo secolo, è la risposta a queste domande. Luca Guadagnino

Al cinema La Compagnia oggi ore 18.00, martedì 12 ottobre ore 18.00, mercoledì 13 ore 16.00

Cinema Odeon Firenze martedì 12 e mercoledì 13 ottobre ore 18.30 e 21

L'articolo Salvatore – Il calzolaio dei sogni da www.controradio.it.