🎧 “Podere Biliotto, rischia di essere oggetto di interventi di elevato impatto ambientale”

🎧 “Podere Biliotto, rischia di essere oggetto di interventi di elevato impatto ambientale”

Bagno a Ripoli, si è tenuta una manifestazione con un presidio sotto il Comune, organizzato dal “Comitato per Vicchio e Dintorni”, che aveva l’intento di sensibilizzare i cittadini e l’amministrazione comunale, sulle sorti del Podere Biliotto.

“Apprendiamo con preoccupazione che il podere Biliotto, – si legge in un volantino distribuito prima della manifestazione – posto nelle vicinanze di Vicchio di Rimaggio, di proprietà della Compturist s.r.l., rischia di essere oggetto di interventi di elevato impatto ambientale e paesaggistico da parte della Società”.

“La Biliotta (attuale villa Schneiderff) – continua il comunicato con una breve nota storica – fu descritta nel 1907 dallo storico fiorentino Guido Carocci come “la più importante fra le ville che popolano la fertile ed ubertosa collina di Vicchio”. La sua esistenza è documentata da un contratto di acquisto del 29 gennaio 1395; poderi e terre circostanti sono stati condotti dai molti proprietari che si sono avvicendati nel rispetto dell’equilibrio fra natura, interesse economico e comunità circostante”.

Il volantino continua poi elencando una serie di punti che, secondo il comitato andrebbero a contrastare con l’interesse pubblico, tra cui il fatto che la viabilità storica sarebbe completamente inaccessibile sia agli escursionisti che ai ciclisti e che Compturist s.r.l, l’azienda proprietaria del terreno, vorrebbe realizzare un campeggio, o un ‘glamping’ (glamour camping), per clienti facoltosi. Riportiamo il link con il testo integrale del volantino.

Volantino del Comitato per Vicchio e Dintorni

Non è tardata ad arrivare la risposta della Compturist Società Agricola S.r.l, che a sua volta ha fatto circolare un comunicato.

“È stato diffuso un documento anonimo intitolato “Appello per la salvaguardia del Podere Biliotto”, il quale – si legge nel comunicato – contiene notizie false ed affermazioni particolarmente gravi sul nostro conto ed attività ed il cui unico obiettivo è quello condizionare e influenzare in modo del tutto illecito istituzioni ed amministratori pubblici
locali. Scrivo la presente, dunque, per ristabilire la verità e per evitare a cittadini in buonafede, che abbiano sentito e finanche creduto vere notizie false, di incorrere errore e quindi in responsabilità ove se ne rendano essi stessi portatori, giacché la nostra società ha deciso di procedere secondo legge e in tutte le sedi contro i responsabili di tali condotte oggettivamente diffamatorie, calunniatorie e di grave danno economico”.

Il comunicato continua poi rispondendo punto per punto al volantino del comitato, e per il testo integrale vi rimandiamo al link sottostante.

Comunicato di Compturist Società Agricola S.r.l

In podcast le interviste alla gente del presidio a cura di Gimmy Tranquillo

L'articolo 🎧 “Podere Biliotto, rischia di essere oggetto di interventi di elevato impatto ambientale” da www.controradio.it.