Nel Pistoiese nasce centro ricerca per energie rinnovabili

Nel Pistoiese nasce centro ricerca per energie rinnovabili

Grazie al progetto Motore nascerà nel comune di San Marcello Piteglio a Campo Tizzoro un centro di ricerca e sviluppo delle energie rinnovabili

Fare di Campo Tizzoro, nel comune di San Marcello Piteglio (Pistoia), sulla Montagna pistoiese, un centro di ricerca e sviluppo delle energie rinnovabili. Questo sfruttando la risorsa bosco, che operi a favore di tutto il territorio regionale. È l’obiettivo del progetto Motore, con l’inaugurazione ufficiale della sede negli spazi dell’ex officina metalmeccanica Sedi.

Motore – acronimo che sta per Montagna Toscana ricerca energie – è un consorzio costituito da sette aziende della provincia di Pistoia e presieduto da Luca Tanganelli. Si è aggiudicato il bando ad hoc indetto dal Comune di San Marcello, proprietario dell’ex sede Sedi, con 1,1 milioni di euro di finanziamento. Di questi 1 milione proveniente dalla Regione, il restante dalle casse comunali.

L’impianto sperimentale, utilizza il legno della Montagna pistoiese per la produzione del ‘cippatino’, nuova alternativa al pellet per stufe. Si ottiene sia dal legno vergine essiccato, stagionato e vagliato, sia da parti di sottobosco non adatte alla produzione del cippato per gassificatori.

“Motore rappresenta un centro di servizi – commenta il sindaco Luca Marmo -, un incubatore di impresa, il cuore pulsante di una serie di attività e di iniziative che si pongono l’obiettivo di fare della Montagna pistoiese un luogo di eccellenza nell’utilizzo della risorsa bosco. Un punto di arrivo che è al contempo un punto di partenza per battere le vie inesplorate delle energie rinnovabili quale motore di crescita per le nostre comunità”.

L'articolo Nel Pistoiese nasce centro ricerca per energie rinnovabili proviene da www.controradio.it.