Bibbiena: professore strattona alunno in classe, medicato in ospedale

Bibbiena: professore strattona alunno in classe, medicato in ospedale

Venerdì scorso in una scuola media i Bibbiena, nel Casentino, un professore durante la lezione avrebbe strattonato un alunno provocandogli ferite guaribili in una settimana.

Il sostituto procuratore della Repubblica di Arezzo Angela Masiello sta attendendo gli atti che saranno trasmessi dall’ospedale alla procura, per valutarne la portata e chiarirne i contorni. Secondo quanto riportato dal Corriere di Arezzo, l’alunno, 13 anni, avrebbe mostrato segni di agitazione in classe e in conseguenza di ciò il professore 57enne lo avrebbe afferrato per il cappuccio della felpa e trascinato per alcuni metri nell’aula.

Al ritorno a casa, il ragazzo avrebbe raccontato l’accaduto ai genitori. Da qui la visita all’ospedale di Bibbiena (Arezzo) dove è stato attivato il protocollo del codice rosa per le fasce deboli. Da lì è scattata la segnalazione alla procura mentre l’istituto scolastico ha aperto una verifica interna per capire cosa sia successo.

L'articolo Bibbiena: professore strattona alunno in classe, medicato in ospedale proviene da www.controradio.it.

Bibbiena (Arezzo): fiamme in appartamento, 6 in ospedale

Bibbiena (Arezzo): fiamme in appartamento, 6 in ospedale

Due nuclei familiari composti in totale da sei persone, di cui due minori, sono rimasti leggermente intossicati dal fumo a causa di un incendio scaturito all’interno di un’abitazione e che ha riguardato due appartamenti in uno stabile di Casamicciola nel comune di Bibbiena (Arezzo).

E’ accaduto intorno alle 4.30 della scorsa notte in una frazione di Bibbiena. Si tratta di un papà e una mamma con due bambini, rispettivamente di sette anni e di tre mesi, e di due anziani. Questi ultimi sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Bibbiena mentre gli altri all’ospedale San Donato di Arezzo. Quattro le ambulanze arrivate sul posto con l’automedica. Le condizioni degli intossicati, secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, non sembrano gravi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per mettere in sicurezza i due appartamenti; l’intervento è terminato poco prima delle sette di stamani.Si indaga sulle cause del rogo che potrebbe essere derivato dal cattivo funzionamento di una stufa.

L'articolo Bibbiena (Arezzo): fiamme in appartamento, 6 in ospedale proviene da www.controradio.it.

Bibbiena: minaccia madre e lei fa arrestare figlio

Bibbiena: minaccia madre e lei fa arrestare figlio

Accade a Bibbiena, minaccia di morte la madre dopo aver danneggiato mobili e suppellettili di casa, la donna chiama i carabinieri in aiuto e fa arrestare il figlio

L’episodio è accaduto a Bibbiena (Arezzo). L’uomo, un 36enne della zona, già in passato era stato arrestato per i reati di minacce, maltrattamenti in famiglia ed era da poco rientrato presso l’abitazione dei genitori, dopo un periodo in carcere.

Alla vista dei militari, ha iniziato ad inveire contro di loro e successivamente, nel tentativo di riportarlo alla calma, si è scagliato su un carabiniere procurandogli ferite guaribili in cinque giorni. Il 36enne è stato dunque nuovamente arrestato.

L’articolo Bibbiena: minaccia madre e lei fa arrestare figlio proviene da www.controradio.it.

Si tuffa in torrente, muore giovane migrante in Casentino

Si tuffa in torrente, muore giovane migrante in Casentino

E’ stato ritrovato senza vita il corpo di un 21enne che nel pomeriggio di ieri era scomparso nel torrente Archiano, poco lontano da Partina, nel comune di Bibbiena (Arezzo).

Il giovane, di nazionalità straniera, ospite di una struttura di accoglienza in alto Casentino, si era tuffato insieme ad alcuni amici nel torrente e non era più riemerso. L’allarme è stato dato dall’associazione Migranti.

Sul posto vigili del fuoco, anche con i sommozzatori arrivati da Firenze, carabinieri e 118. Proprio i sommozzatori hanno perlustrato il fondo del torrente e ritrovato qui il cadavere del 21enne dopo alcune ore di ricerca.

L'articolo Si tuffa in torrente, muore giovane migrante in Casentino proviene da www.controradio.it.