Operazione antidroga nella Piana fiorentina, 5 misure cautelari

Operazione antidroga nella Piana fiorentina, 5 misure cautelari

Cinque le misure cautelari da parte dei militari della compagnia di Borgo San Lorenzo, coordinati dalla procura della Repubblica del capoluogo toscano. In particolare il gip ha disposto tre ordinanze di custodia cautelare in carcere e due misure dell’obbligo di dimora. Secondo quanto spiegato dai Carabinieri, l’indagine ha permesso di ricostruire l’attività di spaccio organizzata da due degli indagati e i loro canali di approvvigionamento, nonché individuare un’ulteriore rete di vendita dello stupefacente organizzata a livello familiare.

In carcere sono finiti due pusher entrambi 25enni, che per l’accusa rifornivano le piazze di Sesto Fiorentino e Calenzano (Firenze), e il loro fornitore, 33enne. Secondo quanto accertato dai carabinieri, i due 25enni sarebbero arrivati a spacciare 200 dosi di cocaina in 15 giorni. Per comunicare coi clienti usavano un linguaggio in codice senza mai nominare le sostanze stupefacenti, usando un unico telefono cellulare.

Le indagini hanno inoltre consentito di scoprire un altro traffico di droga a Sesto Fiorentino, portato avanti da un 36enne e dal padre 68enne, entrambi sottoposti alla misura dell’obbligo di dimora. L’anziano, in base quanto emerso, eseguiva le direttive del figlio, occupandosi delle consegne ai clienti. Le indagini sono partite a seguito delle dichiarazioni di un consumatore di cocaina, sentito dai carabinieri nell’ambito di un altro filone d’indagine, conclusosi nel maggio del 2017 con alcuni arresti per traffico transazionale di sostanze stupefacenti.

L'articolo Operazione antidroga nella Piana fiorentina, 5 misure cautelari proviene da www.controradio.it.

A/1: Tir sbanda e va in fiamme, morto autista

A/1: Tir sbanda e va in fiamme, morto autista

E’ morto sull’A/1 tra Calenzano e Firenze Nord il conducente di un Tir che ha sbandato e ha preso fuoco dopo essersi ribaltato in un incidente avvenuto verso le 2.30. La vittima è un cinquantenne di Gragnano (Napoli), Paolo Schettino.

Secondo una prima ricostruzione della Polstrada, l’autista è rimasto incastrato ed è probabile che il decesso sia avvenuto già dopo il forte impatto contro la barriera centrale ‘new jersey’ e il conseguente rovesciamento del mezzo in un terrapieno dopo aver sfondato il guard rail dalla parte opposta. Riguardo alle cause, al momento si ipotizza come verosimile il malore o un colpo di sonno. Gli accertamenti proseguono.

A causa dell’incidente, che è avvenuto su un rettilineo in carreggiata sud, l’A/1 è stata chiusa, con uscite obbligatorie, per circa un’ora, poi è stata riaperta la sola corsia di sorpasso. L’incendio intorno alle 6.30 non era ancora completamente spento.

Il traffico in direzione Firenze, come spiega anche Autostrade, viaggia ora su tutte le corsie disponibili.

L'articolo A/1: Tir sbanda e va in fiamme, morto autista proviene da www.controradio.it.

Firenze, cadavere in terreno agricolo, indagano Cc

Firenze, cadavere in terreno agricolo, indagano Cc

A Calenzano (Firenze) corpo in terra accanto a un escavatore, stava eseguendo lavori.

Accertamenti in corso nel Fiorentino dopo il ritrovamento del cadavere di un uomo in un terreno agricolo a Calenzano (Firenze). Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, era alla guida di un escavatore per effettuare lavori a una massicciata quando, per cause da stabilire, sarebbe stato sbalzato fuori cadendo a terra con violenza.

Non è chiaro se l’uomo, la cui identità non è ancora stata stabilita con certezza, stesse effettuando lavori in un’area di sua proprietà o per conto di altri. Tuttavia l’intera dinamica è ancora incerta.

L'articolo Firenze, cadavere in terreno agricolo, indagano Cc proviene da www.controradio.it.

Firenze, cadavere in terreno agricolo, indagano Cc

Firenze, cadavere in terreno agricolo, indagano Cc

A Calenzano (Firenze) corpo in terra accanto a un escavatore, stava eseguendo lavori.

Accertamenti in corso nel Fiorentino dopo il ritrovamento del cadavere di un uomo in un terreno agricolo a Calenzano (Firenze). Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, era alla guida di un escavatore per effettuare lavori a una massicciata quando, per cause da stabilire, sarebbe stato sbalzato fuori cadendo a terra con violenza.

Non è chiaro se l’uomo, la cui identità non è ancora stata stabilita con certezza, stesse effettuando lavori in un’area di sua proprietà o per conto di altri. Tuttavia l’intera dinamica è ancora incerta.

L'articolo Firenze, cadavere in terreno agricolo, indagano Cc proviene da www.controradio.it.

Toscana: 1 mln per efficientamento scuole Piana

Toscana: 1 mln per efficientamento scuole Piana

Oltre un milione di euro per rendere più green le scuole della Piana. L’efficientamento energetico riguarda in particolare i Comuni di Calenzano (Firenze), Scandicci (Firenze) e Sesto Fiorentino (Firenze) per un totale di quattro progetti vincitori del bando della Regione Toscana finanziati nell’ambito delle azioni previste dalla programmazione dei fondi comunitari Por Fesr 2014-2020.

“E’ anche da qui – ha detto la vice capogruppo del Pd in Regione Monia Monni – che passa la sfida per uno sviluppo sostenibile. Ancora una volta la Toscana risponde con un lavoro concreto e costante. Un impegno, quello sull’efficientamento energetico delle strutture pubbliche, che va avanti da tempo e senza sosta”.
“Questi ultimi progetti sulla Piana rientrano nei 111 finanziati con i 32 milioni complessivi stanziati con una nuova delibera – ha continuato -, ma la Regione ha già investito complessivamente oltre 97milioni di euro per l’efficientamento degli edifici pubblici”.
Monia Monni ha sottolineato poi anche il lavoro dei Comuni che si sono attivati subito per rispondere al bando.
“E’ grazie anche a loro, all’impegno che ci mettono che si può costruire la sinergia giusta per arrivare a questi risultati”, ha concluso.
I finanziamenti riguardano la scuola Anna Frank di Scandicci (129mila 855euro), due scuole a Calenzano: Anna Frank (80mila 731euro) e la scuola in via Risorgimento (89mila710euro); nel Comune di Sesto Fiorentino sarà finanziata la ristrutturazione di un edificio pubblico in via Fratti (717mila889).

L'articolo Toscana: 1 mln per efficientamento scuole Piana proviene da www.controradio.it.