Cadavere trovato in casa ad Empoli: morto da giorni, disposta autopsia

Cadavere trovato in casa ad Empoli: morto da giorni, disposta autopsia

La magistratura fiorentina ha disposto accertamenti autoptici sul corso di un uomo di 73 anni trovato senza vita stamani in un appartamento nel centro di Empoli (Firenze).

Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, è stato scoperto dalla polizia dopo che alcuni cittadini avevano avvertito un forte odore provenire dall’abitazione del 73enne e avevano allertato il 113.

Secondo i primi accertamenti della scientifica del commissariato e del medico del 118, pare comunque che la morte fosse avvenuta giorni fa per cause naturali. In ogni caso il pm ha disposto il sequestro della salma e il trasferimento alla medicina legale dell’ospedale di Careggi a Firenze.

L'articolo Cadavere trovato in casa ad Empoli: morto da giorni, disposta autopsia proviene da www.controradio.it.

Croci celtiche e frasi naziste vicino circolo Arci Empoli

Croci celtiche e frasi naziste vicino circolo Arci Empoli

Croci celtiche e frasi inneggianti al nazismo e al razzismo sono comparse stamani a Empoli (Firenze) in un parco adiacente a una Casa del popolo nella frazione di Brusciana, storico ritrovo degli aderenti ai partiti e alle associazioni vicine alla sinistra.

Una scritta ”Hitler”, è stata fatta utilizzando una bomboletta di vernice spray sopra uno scivolo, mentre croci celtiche sono comparse sui bidoni della spazzatura a uso del circolo Arci, oltre a slogan mussoliniani. Immediata la presa di posizione da parte dell’amministrazione comunale. “Empoli è città capitale morale dell’antifascismo e medaglia d’oro per la resistenza – ha commentato la sindaca Brenda Barnini -, puliremo questo scempio perché il parco deve tornare ad essere accogliente per i bambini. Basta dire che sono solo degli stupidi, dei ragazzi. La cultura dell’odio, del razzismo, della violenza prima verbale e poi fisica sta dilagando nel nostro Paese, e chi sta zitto è complice”.

Il caso è seguito dalla polizia che nel pomeriggio ha effettuato dei rilievi sul posto. Il circolo Arci di Brusciana riferisce, su facebook, che nelle prime ore di stamani delle persone avrebbero anche tentato di entrare nel locale con l’intento di “finire il lavoro” per poi fuggire dopo essere state sorprese da una volontaria. Oltre a frasi e celtiche nei dintorni della Casa del popolo sono state vergate anche varie svastiche. Secondo gli investigatori potrebbe trattarsi di un gesto di matrice politica.

L'articolo Croci celtiche e frasi naziste vicino circolo Arci Empoli proviene da www.controradio.it.

Donna incinta morta all’ospedale di Empoli: ieri autopsia, domani i funerali

Donna incinta morta all’ospedale di Empoli: ieri autopsia, domani i funerali

È stata eseguita  l’autopsia sul corpo di Barbara Squillace, la donna di 42 anni di Spicchio di Vinci (Firenze) morta improvvisamente lo scorso 19 luglio nel reparto di ostetricia dell’ospedale di Empoli (Firenze).

L’esame è stato effettuato nel nosocomio di Pistoia dove già nei giorni scorsi era stato eseguito un primo accertamento diagnostico richiesto dall’Asl Toscana Centro. Il magistrato ha restituito la salma ai familiari: le esequie della donna si terranno domani alle 16 alla chiesa di Sovigliana di Vinci.

La procura ha aperto un fascicolo d’inchiesta, al momento a carico di ignoti, dopo che, come riferito nei giorni scorsi dall’Asl Toscana Centro in una nota, “l’anatomopatologo ha riscontrato elementi sospetti in ipotesi di condotte sanitarie incongrue”.

Intanto giovedì è atteso l’arrivo a Empoli del team del centro regionale rischio clinico il quale, assieme alla commissione interna dell’Asl, ha in programma un audit per meglio chiarire i contorni della vicenda. La donna, che pare fosse incinta di due gemelli, era ricoverata da una settimana per una iperemesi gravidica.

L'articolo Donna incinta morta all’ospedale di Empoli: ieri autopsia, domani i funerali proviene da www.controradio.it.

Maltempo: alberi caduti e allagamenti del fiorentino e nel pisano

Maltempo: alberi caduti e allagamenti del fiorentino  e nel pisano

L’ondata di maltempo – di origine atlantica, che potrebbe far scendere le temperature anche di 10 gradi – ha interessato anche Piemonte e Liguria oltre alla Toscana. Piogge e temporali si sposteranno anche nelle regioni del Sud.

Interventi dei vigili del fuoco per il maltempo, con forti pioggia e vento, in provincia di Firenze e nel pisano a causa in particolare della cadute di alberi. In provincia di Pisa, a Calambrone, un’auto è rimasta schiacciata da una pianta, nessun ferito solo danni materiali, mentre sono complessivamente una trentina gli interventi effettuati per alberi caduti e scantinati allagati in particolare nella zona di Bientina, Calcinaia e Pontedera. Nel territorio che fa capo alla Città metropolitana di Firenze la notte scorsa i temporali, spiega la protezione civile, hanno determinato cumulati orari fino a oltre 40 mm e fino a oltre 20 mm in 15 minuti in alcune zone. Segnalata la caduta di alberi, detriti e ramaglie sulle strade, in particolar modo nei comuni del Chianti e nell’Empolese Valdelsa.

Una quindicina gli interventi dei vigili del fuoco nelle zone di S.Casciano e di Empoli, soprattutto per la rimozione di alberi caduti. Nel tardo pomeriggio di ieri un sistema temporalesco aveva interessato l”Appennino pratese, fiorentino e parte di quello aretino con cumulati fino a circa 15 mm.

L'articolo Maltempo: alberi caduti e allagamenti del fiorentino e nel pisano proviene da www.controradio.it.

Vinci: carabinieri arrestano tutti gli ospiti di un centro di accoglienza

Vinci: carabinieri arrestano tutti gli ospiti di un centro di accoglienza

Il personale della compagnia di Empoli ha tratto in arresto 6 nigeriani, richiedenti asilo, ospiti di un centro di accoglienza di Sovigliana, frazione di Vinci, gestito dalla Misericordia di Empoli.

L’attività nasce dall’arresto in flagranza di reato di un nigeriano, per spaccio sulla pubblica via in Empoli (una dose di eroina ad una tossicodipendente), operato questa mattina. Gli immediati accertamenti hanno permesso di individuare il centro dove dimorava.

Nella successiva perquisizione sono stati sequestrati 70 grammi di eroina, 20 di marijuana e 700 euro in contanti, nonché strumenti per il confezionamento e ulteriore materiale al vaglio dei militari (utile a dimostrare, con riferimento alle attività illecite, una forte mobilità dei soggetti coinvolti in altri centri della regione, tra cui Firenze).

Quanto rinvenuto era nella piena disponibilità degli altri 5 richiedenti asilo, che sono stati arrestati e a breve verranno trasferiti presso il carcere di Sollicciano.

Il centro di accoglienza rimane, di fatto, privo di ospiti.

L'articolo Vinci: carabinieri arrestano tutti gli ospiti di un centro di accoglienza proviene da www.controradio.it.