Bancarotta: sequestrata polizza vita a imprenditore di Lucca

Bancarotta: sequestrata polizza vita a imprenditore di Lucca

La guardia di finanza ha eseguito stamani il sequestro preventivo di una “polizza vita” del valore di circa mezzo milione di euro intestata, tramite schermatura fiduciaria, ad un imprenditore di Lucca la cui società è stata dichiarata fallita dal tribunale a fine 2015.

Il provvedimento è stato emesso dal gip di Lucca, su richiesta della procura, e gli ha dato esecuzione il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Lucca. La somma sarebbe pari al denaro che l’imprenditore, indagato per bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio, avrebbe distratto dai conti della società. E dalle indagini sarebbe emerso che nel dicembre 2017 aveva smobilizzato parte della ”polizza vita” spostando l’importo in una banca a Malta per reimpiegarlo in attività economiche di quel Paese.

A monte c’è una vicenda di fallimento di una spa di cui l’imprenditore indagato era amministratore. Alla società facevano capo aziende titolari di negozi di bricolage in tutta Italia. Le investigazioni, partite nel settembre 2017 con complesse indagini bancarie e patrimoniali, hanno consentito di appurare come l’uomo avesse distratto circa mezzo milione di euro dai conti della società, con una serie di operazioni bancarie tali da essere lui stesso, alla fine di una serie di passaggi, il destinatario finale delle risorse.

In tal modo, veniva aggravato lo stato di insolvenza della società provocandone di fatto il successivo fallimento dichiarato dal tribunale il 18 dicembre 2015. A tutela dei creditori, pertanto, la procura ha chiesto al gip di poter operare un sequestro preventivo su una somma pari a quella uscita dal patrimonio societario.

L'articolo Bancarotta: sequestrata polizza vita a imprenditore di Lucca proviene da www.controradio.it.

Lucca, 16enne scappa di casa, denunciato amico per sottrazione di minore

Lucca, 16enne scappa di casa, denunciato amico per sottrazione di minore

Secondo quanto spiegato dai carabinieri di Lucca, tutto ha avuto inizio alcuni giorni fa dopo che i genitori della minore hanno presentato denuncia perchè la ragazza non era rientrata a casa.

Un ventenne è stato denunciato dai carabinieri di Lucca per sottrazione consensuale di minore e cessione di stupefacente a minorenne nel’ambito di indagini legate alla fuga da casa di una 16enne, residente a Lucca, poi ritrovata dai militari il giorno dopo la sua scomparsa nell’abitazione di una compagna di classe a cui aveva chiesto ospitalità.
I militari hanno poi appurato che la sedicenne frequentava il ventenne, residente nel Pistoiese dove aveva trovato ospitalità presso un sacerdote.
Proprio nell’abitazione messa a disposizione dal religioso, il giovane avrebbe cercato di accogliere anche la minore, che però, saputo che la stavano cercando, si sarebbe nuovamente allontanata.
Il giovane, spiegano i carabinieri, avrebbe cercato di depistare le ricerche. I militari, tracciando anche il cellulare, sono riusciti a scoprire che la sedicenne, dopo aver girovagato per Pistoia, Prato e Viareggio, aveva trovato ospitalità a casa della compagna di scuola.
Al ventenne contestata anche la cessione di stupefacenti perchè nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato tracce di un recente consumo di marijuana.

L'articolo Lucca, 16enne scappa di casa, denunciato amico per sottrazione di minore proviene da www.controradio.it.

Lucca: incontro polizie Ue durante consiglio strategico Railpol

Lucca: incontro polizie Ue durante consiglio strategico Railpol

Sicurezza sui treni circolanti nella Ue e lotta ai fenomeni criminali che riguardano l’ambito ferroviario. Sono due dei temi trattati nel corso del Consiglio strategico Railpol, network di collaborazione fra le polizia ferroviarie europee conclusosi oggi a Lucca.

Al’incontro a Lucca, sempre oggi, è intervenuto anche il capo della polizia Franco Gabrielli.
Al network aderiscono 15 paesi europei e gli Usa in qualità di osservatori.
Nel corso dell’evento, si spiega in una nota, “è stato fatto il punto della situazione sullo stato delle sicurezza in ambito ferroviario” e “si sono discussi gli aspetti progettuali e strategici del network, partendo dalla necessità di un approccio sempre più sovranazionale nel contrasto ai fenomeni criminali e di affermazione di un principio della sicurezza della mobilità a tutto tondo”.
Nel corso dei lavori, iniziati ieri, sono intervenuti tra gli altri il direttore del servizio polizia ferroviaria Armando Nanei e il presidente di Railpol Bert Westland, oltre al direttore centrale delle specialità della polizia di Stato Roberto Sgalla.

L'articolo Lucca: incontro polizie Ue durante consiglio strategico Railpol proviene da www.controradio.it.

IMT Lucca fra primi 25 istituti di alta formazione al mondo 

IMT Lucca fra primi 25 istituti di alta formazione al mondo 

La scuola Imt di Lucca è considerata tra i primi 25 istituti di alta formazione al mondo, grazie al suo modello multidisciplinare, secondo U-Multirank, il ranking della Commissione Europea che analizza le performance delle università di tutto il mondo.

In particolare, riporta una nota di Imt Lucca, la Commissione “ha premiato la scuola per la capacità di integrare discipline tra loro apparentemente molto distanti, sottolineando il carattere fortemente innovativo di questo approccio interdisciplinare”.
In Italia “Imt si piazza al secondo posto in Italia tra le 48 università prese in esame per i risultati ottenuti nelle cinque aree analizzate, che sono insegnamento e apprendimento; coinvolgimento del territorio; trasferimento delle conoscenze; internazionalizzazione; ricerca”.
“Siamo lieti della valutazione estremamente positiva della Commissione Europea che riconosce il carattere innovativo del modello multidisciplinare integrato e conferma la validità della scelta che la Scuola ha compiuto fin dall’inizio e sul quale si fonda l’intera attività – commenta il direttore, Pietro Pietrini – I risultati di una valutazione così autorevole ci danno un’ulteriore spinta a proseguire con determinazione nel cammino di crescita e di sviluppo che la Scuola ha intrapreso in questi anni”.
Sviluppo della ricerca con partner strategici, elevato numero di pubblicazioni in collaborazione con aziende, aumento delle risorse derivanti dai fondi regionali sono le voci in cui la Scuola IMT Alti Studi Lucca ha ulteriormente migliorato le sue prestazioni in U-Multirank.
Ottimi riscontri arrivano anche dall’area ‘trasferimento delle conoscenze’ dove Imt è ai vertici per le ricerche pubblicate in collaborazione con aziende e per le pubblicazioni citate nei brevetti. Molto buona anche la voce ‘placement’, ovvero il posizionamento degli studenti nel mondo del lavoro dopo l’ottenimento del dottorato.
Risultati eccellenti per l’orientamento internazionale, dove la Scuola rimane stabilmente ai vertici del ranking per la mobilità degli studenti (importantissime in questo caso le collaborazioni con altre università europee e la partecipazione a gruppi di ricerca in diversi istituti europei), la rilevanza internazionale delle pubblicazioni e del suo staff accademico.

L'articolo IMT Lucca fra primi 25 istituti di alta formazione al mondo  proviene da www.controradio.it.

Arriva al Parco di Villa Bottini a Lucca il primo festival della Fiaba

Arriva al Parco di Villa Bottini a Lucca il primo festival della Fiaba

Il prossimo finesettimana lo splendido parco di Villa Bottini, nel centro storico di Lucca, ospiterà la prima edizione del Festival della Fiaba.

L’evento è dedicato ai bambini di ogni età ed è organizzato dall’associazione Giardini del Futuro con il patrocinio del Comune di Lucca nell’ambito del progetto Lucca In: inter-relazioni in natura contro la povertà educativa al quale aderiscono 27 partner tra comuni e associazioni della lucchesia.

L’obiettivo del Festival è quello di promuovere la fiaba in genitori e bambini come mezzo per rispettare la natura. L’iniziativa avrà inizio alle 10.30 di sabato 9 giugno con i saluti istituzionali saluti del sindaco Alessandro Tambellini seguiti dalla conferenza “Raccontami una storia…Il ruolo della fiaba come strumento di crescita”. Esperte di storie tradizionali locali analizzeranno il ruolo della fiaba. Interverranno Gianna Ardy Bassi su “Filo diretto con l’inconscio del bambino. La fiaba come strumento di crescita e fiducia in sé” e di Elisabetta Nannizzi sul tema “L’importanza della narrazione: storie, miti e leggende come scoperta del sé”.

Nel corso delle due giornate sarà possibile ascoltare storie nei momenti dedicati al Racconta Storie e alle Letture animate; partecipare a laboratori d’emozione, di scoperta, artistici e creativi per le famiglie; assistere a spettacoli teatrali e incontrare uno dei personaggi che animeranno il parco, i Karacongioli, La Marcolfa e le sue Erbe Miracolose, nonché la Mademoiselle Carillon. Dopo la conferenza di apertura di sabato, dalle 11.30 partiranno i diversi laboratori che si ripeteranno anche la domenica: “Bombe di semi” con Elisa Garrido, un appuntamento destinato al pubblico di tutte le età; “IllustraLibro” con Simona Bellanti, per i partecipanti dai 3 anni in su; “Le impronte del camaleonte”, un laboratorio per le famiglie a cura di T.E.A. Teatro Educativa Animazione. Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito.

Con il progetto “Lucca In: inter-relazioni in natura contro la povertà educativa” comuni e associazioni della piana cercano di dare nuove possibilità educative alle famiglie tramite due anni di attività in asili nido, ludoteche e scuole. Il progetto ha ottenuto un finanziamento di 416.000 euro dopo aver vinto il bando per la prima infanzia dell’impresa sociale “Con i bambini”, impresa che gestisce i bandi finanziati dal Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, nato da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori.

In caso di pioggia tutti gli eventi si terranno nelle sale interne. Il programma completo su: percorsiconibambini.it/luccain e sulla pagina facebook @luccaconibambini.

L'articolo Arriva al Parco di Villa Bottini a Lucca il primo festival della Fiaba proviene da www.controradio.it.