Lucca: turisti cadono con le bici dalle mura, soccorso anche bimbo sei anni

Lucca: turisti cadono con le bici dalle mura, soccorso anche bimbo sei anni

I vigili del fuoco del Comando di Lucca sono intervenuti in tarda mattinata sul Baluardo San Regolo delle mura storiche di Lucca, per soccorrere due turisti francesi caduti dagli spalti con le biciclette.

Con l’impiego di tecniche S.A.F. (Speleo Alpino Fluviali) i VF hanno recuperato un bambino di sei anni consegnandolo alle cure del personale 118 che successivamente ha provveduto al trasporto con elisiccorso all’Ospedale Majer di Firenze. Il padre invece è stato trasportato all’ospedale di Lucca.

L'articolo Lucca: turisti cadono con le bici dalle mura, soccorso anche bimbo sei anni proviene da www.controradio.it.

Rifiuti, Lucca: al via gli scavi per l’isola ecologica a scomparsa in piazza San Romano 

Rifiuti, Lucca: al via gli scavi per l’isola ecologica a scomparsa in piazza San Romano 

In corso la richiesta di autorizzazione per effettuare gli scavi archeologici preliminari in via della Stufa, che dovranno accertare se il sito può ospitare la dodicesima isola ecologica a scomparsa. A settembre al via anche la gara per le isole ecologiche di prossimità.

Inizieranno lunedì 20 agosto i lavori per la costruzione della undicesima isola ecologica a scomparsa in centro storico, quella che verrà realizzata in piazza San Romano.

L’indagine archeologica effettuata nei mesi scorsi non ha messo in evidenza per questo sito ritrovamenti tali da costituire ostacolo alla realizzazione dell’opera. L’unica modifica apportata al progetto preliminare, con l’approvazione da parte della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per le province di Lucca e Massa Carrara riguarda l’orientamento dei quattro torrini per il conferimento dei rifiuti, che non saranno disposti uno di seguito all’altro sul lato Expo del Fumetto come era stato inizialmente ipotizzato, ma appaiati a due a due, questo a causa della presenza di una struttura muraria superficiale che costituisce una frattura sul tracciato che non può essere rimossa.

Lunedì dunque sarà allestito il cantiere per gli scavi che dovranno ospitare i torrini per la raccolta differenziata dei rifiuti: i lavori, al netto di imprevisti, dovrebbero andare avanti per circa un mese, dopo di che anche questa zona della città sarà dotata del nuovo servizio. Nel frattempo sta andando avanti l’iter anche per la realizzazione della dodicesima isola ecologica a scomparsa, quella che dovrà sorgere in via della Stufa, nei pressi del carcere San Giorgio. Per questa Sistema Ambiente ha richiesto alla Soprintendenza l’autorizzazione per effettuare gli scavi archeologici preventivi, in modo da verificare se il sito è compatibile con la realizzazione dell’opera.

“A settembre, una volta che avremo effettuato un ulteriore passaggio in commissione ambiente e con le categorie economiche interessate, abbiamo chiesto a Sistema Ambiente di procedere speditamente con la gara per l’acquisto delle nuove attrezzature per allestire 40 nuove piccole isole ecologiche di prossimità”, spiega l’assessore all’ambiente Francesco Raspini.

“E’ nostra intenzione e dell’amministrazione comunale – aggiunge il presidente di Sistema Ambiente Matteo Romani – arrivare nei primi mesi del 2019 con la completa messa a sistema della raccolta differenziata dei rifiuti tramite isole ecologiche in centro storico. A quel punto toglieremo la raccolta dei rifiuti a filo strada, che dovrà restare solo per alcune categorie di esercenti e per altre particolari utenze”.

Nei giorni scorsi l’Ato Toscana Costa ha deliberato un finanziamento di 1.393.150 euro (pari al 50% dell’investimento) per il progetto della raccolta differenziata nel centro storico attraverso l’installazione di isole ecologiche di prossimità dotate, come già quelle a scomparsa, di apertura con tessera elettronica (Rfid), in modo da rendere l’accesso controllato e sicuro. Lo stesso sistema, come già annunciato dall’amministrazione comunale, verrà esteso anche alle zone esterne al centro storico, in particolare ai condomini che già adesso utilizzano i bidoni carrellati aperti, andando così a migliorare la qualità della raccolta dei rifiuti differenziati anche in questi contesti.

“L’obiettivo dell’amministrazione comunale – conclude l’assessore Francesco Raspini – è di migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti su tutto il territorio comunale . In particolare per il centro storico intendiamo ridurre il più possibile, fino ad eliminare del tutto se ci riusciamo, il brutto spettacolo dei sacchetti dei rifiuti che vengono esposti a filo strada in maniera scorretta, che è stato più volte segnalato anche in questi giorni e che come amministrazione comunale abbiamo più volte sanzionato, senza tuttavia sortire i risultati che vogliamo in termini di decoro della città”.

L'articolo Rifiuti, Lucca: al via gli scavi per l’isola ecologica a scomparsa in piazza San Romano  proviene da www.controradio.it.

Bancarotta: sequestrata polizza vita a imprenditore di Lucca

Bancarotta: sequestrata polizza vita a imprenditore di Lucca

La guardia di finanza ha eseguito stamani il sequestro preventivo di una “polizza vita” del valore di circa mezzo milione di euro intestata, tramite schermatura fiduciaria, ad un imprenditore di Lucca la cui società è stata dichiarata fallita dal tribunale a fine 2015.

Il provvedimento è stato emesso dal gip di Lucca, su richiesta della procura, e gli ha dato esecuzione il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Lucca. La somma sarebbe pari al denaro che l’imprenditore, indagato per bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio, avrebbe distratto dai conti della società. E dalle indagini sarebbe emerso che nel dicembre 2017 aveva smobilizzato parte della ”polizza vita” spostando l’importo in una banca a Malta per reimpiegarlo in attività economiche di quel Paese.

A monte c’è una vicenda di fallimento di una spa di cui l’imprenditore indagato era amministratore. Alla società facevano capo aziende titolari di negozi di bricolage in tutta Italia. Le investigazioni, partite nel settembre 2017 con complesse indagini bancarie e patrimoniali, hanno consentito di appurare come l’uomo avesse distratto circa mezzo milione di euro dai conti della società, con una serie di operazioni bancarie tali da essere lui stesso, alla fine di una serie di passaggi, il destinatario finale delle risorse.

In tal modo, veniva aggravato lo stato di insolvenza della società provocandone di fatto il successivo fallimento dichiarato dal tribunale il 18 dicembre 2015. A tutela dei creditori, pertanto, la procura ha chiesto al gip di poter operare un sequestro preventivo su una somma pari a quella uscita dal patrimonio societario.

L'articolo Bancarotta: sequestrata polizza vita a imprenditore di Lucca proviene da www.controradio.it.

Lucca, 16enne scappa di casa, denunciato amico per sottrazione di minore

Lucca, 16enne scappa di casa, denunciato amico per sottrazione di minore

Secondo quanto spiegato dai carabinieri di Lucca, tutto ha avuto inizio alcuni giorni fa dopo che i genitori della minore hanno presentato denuncia perchè la ragazza non era rientrata a casa.

Un ventenne è stato denunciato dai carabinieri di Lucca per sottrazione consensuale di minore e cessione di stupefacente a minorenne nel’ambito di indagini legate alla fuga da casa di una 16enne, residente a Lucca, poi ritrovata dai militari il giorno dopo la sua scomparsa nell’abitazione di una compagna di classe a cui aveva chiesto ospitalità.
I militari hanno poi appurato che la sedicenne frequentava il ventenne, residente nel Pistoiese dove aveva trovato ospitalità presso un sacerdote.
Proprio nell’abitazione messa a disposizione dal religioso, il giovane avrebbe cercato di accogliere anche la minore, che però, saputo che la stavano cercando, si sarebbe nuovamente allontanata.
Il giovane, spiegano i carabinieri, avrebbe cercato di depistare le ricerche. I militari, tracciando anche il cellulare, sono riusciti a scoprire che la sedicenne, dopo aver girovagato per Pistoia, Prato e Viareggio, aveva trovato ospitalità a casa della compagna di scuola.
Al ventenne contestata anche la cessione di stupefacenti perchè nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato tracce di un recente consumo di marijuana.

L'articolo Lucca, 16enne scappa di casa, denunciato amico per sottrazione di minore proviene da www.controradio.it.

Lucca: incontro polizie Ue durante consiglio strategico Railpol

Lucca: incontro polizie Ue durante consiglio strategico Railpol

Sicurezza sui treni circolanti nella Ue e lotta ai fenomeni criminali che riguardano l’ambito ferroviario. Sono due dei temi trattati nel corso del Consiglio strategico Railpol, network di collaborazione fra le polizia ferroviarie europee conclusosi oggi a Lucca.

Al’incontro a Lucca, sempre oggi, è intervenuto anche il capo della polizia Franco Gabrielli.
Al network aderiscono 15 paesi europei e gli Usa in qualità di osservatori.
Nel corso dell’evento, si spiega in una nota, “è stato fatto il punto della situazione sullo stato delle sicurezza in ambito ferroviario” e “si sono discussi gli aspetti progettuali e strategici del network, partendo dalla necessità di un approccio sempre più sovranazionale nel contrasto ai fenomeni criminali e di affermazione di un principio della sicurezza della mobilità a tutto tondo”.
Nel corso dei lavori, iniziati ieri, sono intervenuti tra gli altri il direttore del servizio polizia ferroviaria Armando Nanei e il presidente di Railpol Bert Westland, oltre al direttore centrale delle specialità della polizia di Stato Roberto Sgalla.

L'articolo Lucca: incontro polizie Ue durante consiglio strategico Railpol proviene da www.controradio.it.