Tromba d’aria a Marina di Carrara: danni al ristorante di un hotel

Tromba d’aria a Marina di Carrara: danni al ristorante di un hotel

Tromba d’aria prima delle 5 di oggi a Marina di Carrara (Massa Carrara): devastato il ristorante di un hotel sul lungomare, attualmente chiuso, e danneggiati anche alcuni stabilimenti balneari. Nessuno è rimasto ferito.

In particolare la tromba d’aria ha fatto volare via la copertura sulla strada del ristorante dell’albergo Atlantic sul viale del lungomare, finita in strada. La zona del lungomare è tutt’ora bloccata perché i vigili del fuoco stanno bonificando l’area dai detriti sospinti dalle fortissime raffiche di vento.

Segnalati problemi anche a case private, come in via Maggiani.

L'articolo Tromba d’aria a Marina di Carrara: danni al ristorante di un hotel proviene da www.controradio.it.

Appalti: dirigente Comune Carrara interdetto da pubblici uffici

Appalti: dirigente Comune Carrara interdetto da pubblici uffici

Il dirigente era indagato dalla procura di Massa per truffa aggravata allo Stato, abuso d’ufficio, turbativa degli incarti e falso in atto pubblico. Coinvolti anche 3 imprenditori edili negli appalti.

Le indagini, coordinate dal pm Alberto Dello Iacono ed iniziate nel 2014, riguardano in particolare gare di appalto per realizzare due uffici informazioni (un ufficio di accoglienza e informazione a Tarnone, alle cave di marmo, e un ufficio informazione, accoglienza e ristoro alla periferia di Carrara). La misura cautelare è stata eseguita l’1 febbraio dalla guardia di finanza di Massa Carrara.

Il dirigente, secondo la procura, in un caso “indusse la giunta comunale a deliberare per suddividere i lavori in due lotti facendo quindi vincere le gare d’appalto a due imprese amiche” (come accertato dalle indagini delle Fiamme gialle il frazionamento degli appalti non era necessario ma soltanto strumentale a prolungare i lavori ed ottenere più denaro).

Nell’altro “al termine dei primi lavori, svolti regolarmente da un’impresa estranea alla vicenda, riusciva a far emettere dalla giunta una nuova delibera per appaltare nuovamente i lavori facendo risultare che vi era necessità di ulteriori opere per poi alterarne il regolare svolgimento e favorire due imprenditori. Poi giustificava il ritardo dei lavoro attestando falsamente che vi erano condizioni meteorologiche sfavorevoli.” Inoltre, continua la nota, l’azienda ‘amica’ avrebbe pure ricevuto un “contributo di 40.000 euro di fondi regionali per attività di smaltimento dei rifiuti e degli inerti che in realtà spettavano alla ditta dell’appaltante”.

Contestata anche la concussione a danno del gestore di un luna park a Marina di Carrara. Al dirigente, infatti, il pm contesta la concussione perché avrebbe chiesto al gestore favori pecuniari senza i quali avrebbe ostacolato il rilascio di licenze di installazione delle giostre.

L'articolo Appalti: dirigente Comune Carrara interdetto da pubblici uffici proviene da www.controradio.it.