Montopoli Medioevo: torna la festa medievale nel cuore della Toscana

Montopoli Medioevo: torna la festa medievale nel cuore della Toscana

Torna “Montopoli Medioevo”, la rievocazione storica medievale, che prenderà vita i prossimi 15 e 16 settembre in uno dei borghi più belli della Toscana centrale, famoso nel mondo anche per aver ospitato la battaglia di San Romano, avvenuta nell’omonima frazione del Comune e che dà il nome anche alle celebri tavole di Paolo Uccello in mostra agli Uffizi, al Louvre e al British Museum.

La Rievocazione storica di Montopoli Medioevo, giunta alla 45esima edizione, è una delle manifestazioni più antiche e belle nel suo genere: dal pomeriggio del sabato e per tutta la domenica sarà possibile rivivere l’affascinante e misteriosa atmosfera medievale, grazie ad una ricostruzione storica attenta ed uno scenario suggestivo, che farà da cornice alla storica “disfida” con l’arco, nella quale si sfideranno le contrade del “Perinsù” e del “Peringiù”.

La Disfida con l’Arco nasce per ricordare un momento importante della storia di Montopioli quando il Podestà Jacopo degli Albizi nel 1412 modificò la divisione del castello dai precedenti tre terzieri in due popoli (Santo Stefano e San Giovanni) a causa delle lotte nate per il sistema di elezione agli organi rappresentativi. Tale divisione è rimasta fino ai giorni nostri anche nel gergo popolare.

Sabato ci sarà anche la ormai famosa cena medievale sotto la Torre di San Matteo e l’investitura degli arcieri della disfida in una suggestiva location dove avranno luogo spettacoli dedicati ai commensali. Saranno inoltre attivi vari punti ristoro durante entrambe le giornate tra cui il forno con il tipico “Ciaccino” street food di Montopoli. Anche i ristoranti del borgo offriranno un menù medievale.

”Un’edizione che ribadisce le novità dell’anno scorso- spiega la presidente di Pro Loco Montopoli Serena Nazzi- con l’inserimento di visite guidate teatralizzate volte alla scoperta dei luoghi e delle tradizioni del borgo”.

”Quest’anno- prosegue Nazzi- la compagnia teatrale della Proloco ‘La Brettonica’ farà conoscere ai nostri ospiti la ‘Smarrita’, la storia a cavallo fra realtà e leggenda che da quei tempi antichi è arrivata fino ad oggi, narrando la leggenda di una nobildonna perduta nei boschi che circondavano il castello e che ritrovò la strada grazie al suono delle campane; da allora tutte le sere alle 21 le campane della chiesa suonano per questo motivo.”

”Credo che il compito delle rievocazioni- conclude Nazzi- sia quello di aiutare, in particolar modo le nuove generazioni, a conoscere la storia dei propri luoghi visto che conoscere la propria storia aiuta a vivere meglio e con maggior consapevolezza il futuro.”

Anche quest’anno l’ingresso sarà ad offerta libera.

 

L'articolo Montopoli Medioevo: torna la festa medievale nel cuore della Toscana proviene da www.controradio.it.