Rifiuti: M5S propone mozione di sfiducia per Fratoni su discarica

Rifiuti: M5S propone mozione di sfiducia per Fratoni su discarica

Il M5S ha proposto una mozione di sfiducia per Federica Fratoni, assessora regionale all’ambiente, per la mancata chiusura della discarica di Cava Fornace. La cava si trova tra i Comuni di Montignoso (Massa-Carrara) e Pietrasanta (Lucca). La proposta porta come prima firma quella di Giacomo Giannarelli, capogruppo M5S in Consiglio regionale.

La proposta di mozione di sfiducia, secondo Giannarelli, è giunta perchè “l’assessore Fratoni tradisce l’indicazione politica del Consiglio regionale, che con ben due mozioni aveva chiesto la chiusura della discarica”. “Poiché lo stesso assessore ha dichiarato che non è possibile chiudere Cava Fornace – continua -, è evidente che debba o dimettersi di sua spontanea volontà o essere dimessa dal presidente Rossi”.
Secondo il capogruppo M5S “occorre fare chiarezza sulla posizione del Partito Democratico che in Consiglio, sul tema rifiuti. Vota una cosa e per mano di un proprio esponente di Giunta, invece, ne fa un’altra. Noi del Movimento 5 Stelle non molleremo la questione, Cava Fornace deve essere chiusa”.

L'articolo Rifiuti: M5S propone mozione di sfiducia per Fratoni su discarica proviene da www.controradio.it.

Arpat: stop temporaneo bagni in 5 aree tra Livorno e Versilia

Arpat: stop temporaneo bagni in 5 aree tra Livorno e Versilia

Divieto temporaneo di balneazione in due specchi d’acqua a Livorno mentre altre tre aree della Versilia sono state indicate da Arpat come temporaneamente non idonee alla balneazione in seguito a risultati sfavorevoli delle analisi su campioni delle acque.

In particolare lo stop ai bagni riguarda i due specchi d’acqua Accademia Sud e Rio Felciaio sul lungomare di Livorno, come stabilito dal Comune con specifica ordinanza su segnalazione di Arpat. Risultati sfavorevoli poi per l’area di balneazione Campeggi nel comune di Massa, presso l’ area di balneazione foce fosso dell’Abate nel comune di Camaiore e a Fiumetto sud nel comune di Pietrasanta: tutte e tre le aree la balneazione, spiega Arpat, sono da considerare temporaneamente non idonee alla balneazione.

L'articolo Arpat: stop temporaneo bagni in 5 aree tra Livorno e Versilia proviene da www.controradio.it.

Fulmini: danneggiata linea ferroviaria Tirreniaca

Fulmini: danneggiata linea ferroviaria Tirreniaca

Scariche di fulmini hanno danneggiato gli impianti necessari per la circolazione ferroviaria a Pietrasanta (Lucca), numerosi tecnici di Rfi sono stati impegnati a un cmplesso intervento di riparazione e sostituzione degli apparati danneggiati. La circolazione è inoltre rimasta rallentata dalle 4.30 alle 8 sulla linea Tirrenica, tra Pisa e La Spezia. Aumentano dunque i danni arrecati dal maltempo improvviso delle ultime ore.

Ripetute scariche atmosferiche, spiegano Fs, hanno danneggiato gli apparati degli impianti di circolazione in prossimità della stazione di Pietrasanta (Lucca). Poi, alle 7.30, la circolazione è tornata regolare in direzione Pisa. Alle 8, al termine degli interventi di ripristino effettuati da circa 20 tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) è ripresa anche sul binario in direzione La Spezia.

Durante l’intervento, sia sulla linea sia in stazione, sono state sostituite numerose apparecchiature tecnologiche rimaste danneggiate dalle scariche. I treni a lunga percorrenza e quelli regionali hanno registrato ritardi fino a due ore. Due convogli regionali sono stati cancellati e otto limitati nel percorso.

E’ stato attivato dalle Ferrovie un servizio con due autobus sostitutivi tra Forte dei Marmi e Viareggio.

Ieri la stessa linea frerroviaria Tirrenica è stata interrotta a Grosseto. Sul posto, le squadre del comando dei vigili del fuoco della città, hanno operato contro le fimme nello stesso luogo dove un’incendio era divampato due giorni prima. Per consentire le operazioni di spegnimento è stato fermato il traffico ferroviario sulla tratta Albinia-Alberese, con disalimentazione della linea elettrica.

L'articolo Fulmini: danneggiata linea ferroviaria Tirreniaca proviene da www.controradio.it.

Forte dei Marmi: perde controllo auto, morto 39enne

Forte dei Marmi: perde controllo auto, morto 39enne

Un uomo di 39 anni, Stefano Mussi, nativo di Pietrasanta (Lucca) ma residente a Seravezza è morto intorno alle 2.30 della notte scorsa a Forte dei Marmi, all’incrocio tra viale della Repubblica e via Spinetti procedendo in direzione Massa nei pressi del pontile.

Per cause in via di accertamento, giunto all’incrocio ha perso il controllo dell’auto andando a sbattere contro alcuni paletti sul marciapiede e finendo la sua corsa contro un albero.
Sul posto è intervenuto il personale della sezione di Lucca della polizia stradale e della sottosezione di Viareggio (Lucca), l’automedica del 118, un’ ambulanza della Croce Verde e i vigili del fuoco. Purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

L'articolo Forte dei Marmi: perde controllo auto, morto 39enne proviene da www.controradio.it.

Maltempo in Toscana, codice giallo per piogge fino alle 13 di domenica nel sud est della regione

Maltempo in Toscana, codice giallo per piogge fino alle 13 di domenica nel sud est della regione

Prosegue il tempo instabile in Toscana, con piogge che stasera interesseranno il centro nord della regione e domani le zone meridionali e orientali, più abbondanti e intense al confine con Lazio e Umbria.

Per questo la Sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per piogge fino alle alle ore 13 di domani, domenica 25 novembre, per le province di Arezzo, Siena e Grosseto.
Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo.

Una quantità d’acqua inattesa in Versilia (Lucca), tra Pietrasanta, Viareggio e Lido di Camaiore, e anche nel Pisano, nella zona di Vecchiano, con conseguente esondazione di alcuni fossi minori. In particolare in Versilia i pluviometri hanno registrato 110,6 mm di acqua a Lido di Camaiore in 36 ore, di cui 61,4 concentrati dalle 15,30 alle 18,30. Nel Pisano, il pluviometro di Bocca di Serchio ha registrato 92,2 mm di pioggia nelle 36 ore, di cui 70
concentrati dalle 13,30 alle 15,30. Lo rende noto il Consorzio di bonifica Toscana nord, impegnato ieri in più interventi che, si spiega, “hanno evitato danni peggiori e allagamenti diffusi, contenendo gli straripamenti nei terreni adiacenti ai punti di
tracimazione. La conta dei danni è dunque limitata e già da oggi sono in corso gli interventi di somma urgenza per sistemare i punti critici”.

L'articolo Maltempo in Toscana, codice giallo per piogge fino alle 13 di domenica nel sud est della regione proviene da www.controradio.it.