Pontedera: aggredisce e picchia ex convivente in strada, denunciato 

Pontedera: aggredisce e picchia ex convivente in strada, denunciato 

Gli agenti del commissariato di Pontedera (Pisa) hanno rintracciato e denunciato l’uomo che ieri mattina ha picchiato davanti a decine di passanti una donna di 29 anni, sua ex convivente, a Pontedera.

La vicenda ha avuto luogo nel bel mezzo di una strada a Pontedera, e ha visto protagonisti un uomo che, davanti agli occhi di molti cittadini, prima si è avventato contro la ex convivente, aggredendola e picchiandola, e subito dopo è fuggito grazie all’intervento di un anziano aiutato da un ragazzo, che hanno soccorso la donna: si tratta di un uomo di origine albanese di 33 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, che ieri sera è stato trovato a Pisa, dopo l’inserimento dei suoi dati in banca dati, da una pattuglia della guardia di finanza e siccome era ormai trascorsa la flagranza del reato per lui è scattata solo la denuncia a piede libero.

La polizia ha anche ricostruito i fatti: l’uomo non ha mai accettato che l’ex compagna avesse deciso di troncare la relazione e ieri si è introdotto con forza nell’abitazione di lei, impiegando un giravite per aprire la porta, e ha iniziato a picchiare la donna che è riuscita a scappare in strada per chiedere aiuto. “Tra le tante persone presenti – spiega la polizia in una nota – solo un anziano si è attivato per difenderla, aiutato poi da un ragazzo e l’uomo, che era armato con un giravite (probabilmente lo stesso usato per aprire il portone del condominio e la porta d’ingresso dell’abitazione) che però non ha mai usato sulla donna, dopo aver sottratto con la forza la carta d’identità che la donna aveva con sé si è allontanato. Lo straniero è stato quindi denunciato per rapina aggravata, lesioni aggravate e violazione di domicilio”.

L'articolo Pontedera: aggredisce e picchia ex convivente in strada, denunciato  proviene da www.controradio.it.

Provoca incidente e fugge, denunciato pirata della strada

Provoca incidente e fugge, denunciato pirata della strada

Dopo avere provocato un incidente stradale, un uomo di 44 anni di Ponsacco (Pisa) è stato denunciato dalla polizia per omissione di soccorso.

L’automobilista, lunedì sera a Pontedera (Pisa), aveva provocato un incidente, nel quale era rimasto lievemente ferito un cascinese di 70 anni che è stato ricoverato, ed è poi fuggito senza prestare soccorso.

Un testimone ha fatto in tempo ad annotare il numero di targa e lo ha fornito alla polizia. Il giorno dopo l’auto del pirata della strada è stata rintracciata a Ponsacco e l’intestatario è stato denunciato.

Al quarantaquattrenne è stata anche ritirata la patente di guida in attesa della sospensione che potrebbe raggiungere gli otto anni per le irregolarità commesse.

L’uomo, conclude la nota del commissariata di polizia di Pontedera, “rischia una condanna che potrebbe arrivare anche a sei anni di carcere”.

L'articolo Provoca incidente e fugge, denunciato pirata della strada proviene da www.controradio.it.

Droga: Pontedera, morì per overdose, arrestato pusher che gliela fornì

Droga: Pontedera, morì per overdose, arrestato pusher che gliela fornì

Uno spacciatore di 24 anni è stato arrestato dalla polizia, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e morte come conseguenza di altro delitto, perché ritenuto responsabile di avere ceduto un mix letale di cocaina ed eroina, noto come ”speed”, a un 53enne trovato morto per overdose il 5 dicembre scorso davanti alla stazione di Pontedera (Pisa).

Gli agenti del commissariato dopo mesi di indagini sono riusciti a rintracciare il pusher, anche grazie alle immagini riprese dalle telecamere della videosorveglianza urbana presenti nei pressi della stazione ferroviaria dove era avvenuto la cessione dello stupefacente.

A carico del giovane marocchino, senza fissa dimora, gli inquirenti hanno raccolto indizi ritenuti sufficienti dal giudice delle indagini preliminari per spiccare un”ordinanza di custodia cautelare che ora è stata eseguita, con il trasferimento in carcere dello spacciatore marocchino.

L'articolo Droga: Pontedera, morì per overdose, arrestato pusher che gliela fornì proviene da www.controradio.it.

Prostituzione: arrestati due titolari night nel Pisano 

Prostituzione: arrestati due titolari night nel Pisano 

Accusa di sfruttamento e favoreggiamento alla prostituzione: l’indagine dei carabinieri, in corso da stamani, ha portato allo stato di arresto domiciliare i due titolari di un night club a Pontedera.

L’esito delle indagini, ancora in corso e di misura preventiva, ha avuto come esito due provvedimenti di custodia cautelare, disposti dal gip e promossi dai carabinieri, nei confronti dei titolari del night club. Anche per il locale è stato disposto il sequestro preventivo. Secondo quanto reso noto dagli investigatori numerosi donne, tutte italiane, si prostituivano anche presso private abitazioni, con un tariffario che partiva da 100 euro. Il giro di affari dell’attività illecita stimato ammonterebbe quindi a migliaia di euro.
Altre due persone risultano indagate per gli stessi reati.

L'articolo Prostituzione: arrestati due titolari night nel Pisano  proviene da www.controradio.it.

Piaggio: Rossi a Colaninno, riprendere produzione marmitte a Pontedera

Piaggio: Rossi a Colaninno, riprendere produzione marmitte a Pontedera

Il governatore della regione, Enrico Rossi, ha chiesto al presidente della Piaggio Roberto Colaninno di favorire la ripartenza della produzione di marmitte a Pontedera, con l’ingresso di nuovi soci, in occasione un incontro oggi a Firenze sulla crisi Tmm, azienda dell’indotto specializzata nella produzione di marmitte.

Colaninno, spiega una nota della Regione, “ha dato la propria disponibilità ad accettare offerte di qualità per riportare la produzione di questa componente nel comprensorio di Pontedera ma ha precisato che non ritiene di poter garantire commesse in via preliminare”. Presenti all’incontro anche Gianfranco Simoncini, consigliere del presidente Rossi per le questioni del lavoro, Ledo Gori, capo di gabinetto del governatore, il sindaco di Pontedera Simone Millozzi ed i rappresentanti dei sindacati Fim, Fiom e Uilm e dei lavoratori di Tmm.
Da mesi i lavoratori hanno organizzato un presidio davanti ai cancelli dell’azienda, che è in liquidazione. Simoncini e Gori hanno ribadito ai rappresentanti dei lavoratori ed al sindaco Millozzi l’attenzione della Regione su questa vicenda, facendo presente che prosegue il lavoro di costruzione di rapporti con imprenditori potenzialmente interessati ad investire nell’attività per favorire la ripresa della produzione. I sindacati hanno inoltre informato i rappresentanti della Regione dell’ipotesi della costruzione di una cooperativa di lavoratori pronta a far partire nuove attività lavorative.

L'articolo Piaggio: Rossi a Colaninno, riprendere produzione marmitte a Pontedera proviene da www.controradio.it.