Pontremoli: incontri per rigenerazione piccoli centri storici

Pontremoli: incontri per rigenerazione piccoli centri storici

“La rigenerazione nei borghi e nei centri storici minori. Conoscenza, partecipazione e valorizzazione” è l’evento che si terrà il 14, 15 e 16 marzo al Castello del Piagnaro di Pontremoli: una tre giorni di incontri dedicati alla rigenerazione urbana su piccola scala, con protagonista proprio la diffusione delle buone pratiche di rigenerazione nei piccoli centri storici.

L’evento, promosso dal Comune con il patrocinio di Anci Toscana,  Regione Toscana, Ordine degli Architetti e Camera di Commercio di Massa Carrara, inaugura il progetto “Semi di rigenerazione”, un format itinerante che mira a coinvolgere i Comuni con l’obiettivo di accompagnarle nel complesso percorso della rigenerazione dove le competenze si intrecciano, le comunità si organizzano e le istituzioni si ripensano. Numerosi gli appuntamenti che si alterneranno tra le possenti mura della Fortezza pontremolese volti a far conoscere i temi della rigenerazione e a promuoverne un successivo avvio tramite l’affiancamento tecnico alle amministrazioni, il coinvolgimento delle comunità e la creazione di reti di interesse.

Un calendario ricco di spunti di grande interesse, che avrà come punto focale una rigenerazione finalizzata alla riscoperta di territori dimenticati da riattivare attraverso la partecipazione e l’empowerment delle piccole comunità, il rinnovo delle relazioni sociali, la nascita di nuove economie e il recupero del patrimonio, mettendo sempre in primo piano un approccio basato sulla sostenibilità, sull’inclusione sociale e sull’innovazione. Parteciperanno rigeneratori urbani in arrivo da tutta Italia, che potranno interloquire e confrontarsi con gli amministratori locali per diffondere e promuovere le pratiche di rigenerazione.

QUI il programma

L'articolo Pontremoli: incontri per rigenerazione piccoli centri storici proviene da www.controradio.it.

A15: camion in fiamme in galleria, no feriti

A15: camion in fiamme in galleria, no feriti

Un camion è andato a fuoco stamani in una galleria della autostrada della Cisa A15 sulla carreggiata nord tra i caselli di Pontremoli (Massa Carrara) e Berceto (Parma). Non si registrano feriti.

L’autostrada è stata chiusa per circa un’ora venendo poi riaperta: sul tratto autostradale si sono formate code di alcuni chilometri. Sul posto intervenuti i vigili del fuoco e la polizia stradale di Pontremoli.

L'articolo A15: camion in fiamme in galleria, no feriti proviene da www.controradio.it.

Spara a casellante su A15: ritrovata auto a Pontremoli

Spara a casellante su A15: ritrovata auto a Pontremoli

E’ stata ritrovata a Pontremoli, nella tarda serata di ieri, la Mercedes dalla quale un uomo ha sparato contro un casellante all’uscita dell’A15 a Pontremoli, senza colpirlo. L’automobilista sarebbe riuscito a fuggire facendo perdere le sue tracce ed è ancora ricercato.

E’ caccia all’uomo in tutta la provincia di Massa Carrara dopo che, nel tardo pomeriggio di ieri, un automobilista a bordo di una Mercedes classe B, arrivato al casello di uscita dell’A15 a Pontremoli, con il volto travisato da un passamontagna, ha rallentato come per pagare ma, sembra senza dire una parola, ha estratto un fucile e ha fatto fuoco.

Il casellante, ha fatto in tempo a vedere la canna del fucile spuntare dal finestrino e si è
gettato a terra rimanendo illeso. I pallini di piombo hanno forato il tetto del gabbiotto. Subito dopo l’automobilista, un uomo, ha sfondato la sbarra del casello ed è fuggito.
L’auto è poi risultata rubata due giorni fa a Pontremoli.  Sul posto è intervenuta la polizia stradale e il 118: il casellante è stato accompagnato in stato di choc all’ospedale di
Pontremoli.

“Ringraziamo le forze dell’ordine per il lavoro puntuale, professionale, per l’impegno che stanno mettendo nella ricerca di questo pericoloso personaggio che ieri
indossando in volto una maschera ha sparato con un fucile all’interno del casello autostradale dove stava svolgendo il proprio lavoro un dipendente, a cui rivolgiamo tutta la nostra vicinanza ed affetto”. Lo ha detto, in una nota, il deputato del
Pd Cosimo Maria Ferri.
“Inquietanti sono state le modalità dell’accaduto. E’ innegabile che vi sia grande preoccupazione tra tutta la popolazione. Mi rivolgo al capo della polizia affinché invii personale e mezzi per rafforzare i controlli in un territorio esteso e per consentire l’organizzazione di più equipaggi che possano rendere più efficace e capillare l’attività di ricerca. Confidiamo ed abbiamo fiducia nelle forze dell’ordine e nell’attenzione da parte dei vertici per rafforzare gli interventi”, ha concluso Ferri.

L'articolo Spara a casellante su A15: ritrovata auto a Pontremoli proviene da www.controradio.it.