Atti osceni in piscina davanti a minori, denunciato 34enne a San Casciano Val di Pesa

Atti osceni in piscina davanti a minori, denunciato 34enne a San Casciano Val di Pesa

I Carabinieri della Stazione di San Casciano Val di Pesa hanno denunciato a piede libero un 34enne  per atti osceni.

L’uomo, nel pomeriggio di giovedì 9 agosto, mentre si trovava all’interno della piscina comunale di via Dante Alighieri intento a prendere il sole, aveva mostrato il proprio organo sessuale a due minori (due sorelle di 17 anni e 1 anno e mezzo), sedute su una sdraio vicino.

Dopo una decina di minuti, la più grande aveva raccontato l’accaduto alla madre, che aveva quindi segnalato immediatamente l’uomo al bagnino per farlo allontanare e per far intervenire i Carabinieri.

Il soggetto, mentre veniva identificato dai militari operanti, aveva cercato vanamente di giustificarsi sostenendo che il costume indossato gli andasse troppo largo, ma dagli accertamenti svolti è emerso che anche l’anno scorso, nel medesimo luogo, si è reso responsabile di un’analoga condotta, all’epoca non denunciata poiché ritenuta accidentale da una donna che aveva assistito alla scena. Dovrà ora rispondere dell’accusa di atti osceni in luogo pubblico in presenza di minori.

L'articolo Atti osceni in piscina davanti a minori, denunciato 34enne a San Casciano Val di Pesa proviene da www.controradio.it.