Cani guida, sabato 20 l’Open Day alla Scuola di Scandicci

Cani guida, sabato 20 l’Open Day alla Scuola di Scandicci

Come ogni anno, in ottobre si tiene l’Open Day della Scuola nazionale cani guida per ciechi, a Scandicci, via dei Ciliegi 26. Quest’anno l’appuntamento è per domani, sabato 20 ottobre, dalle 10 alle 18

La giornata, organizzata da Regione Toscana, Scuola cani guida e Stamperia Braille, è aperta a tutti, con giochi, dimostrazioni, mostre. Oltre all’illustrazione del programma affidamento cuccioli, tra le iniziative in programma una camminata bendati nel parco (esperienza col dog sim), la presentazione di mappe e libri tattili, una mostra fotografica sul progetto “Carta etica a 6 zampe”, giochi e intrattenimenti con premi per bambini, dimostrazioni di sport praticati da non vedenti: tiro con l’arco e bocce. Alle 15 è previsto l’intervento dell’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi.

“Avere qui in Toscana la Scuola nazionale cani guida e la Stamperia Braille è per noi motivo di orgoglio – è la dichiarazione dell’assessore Saccardi – Sono istituzioni davvero preziose, e non solo per la nostra regione: i cani guida addestrati vanno in tutta Italia, vengono consegnati anche a non vedenti che vivono in altre regioni. L’Open Day è ormai tradizionalmente una giornata di festa e un’occasione per far conoscere tutte le attività della Scuola e della Stamperia. In particolare, far conoscere il programma dell’affidamento cuccioli a quante più famiglie possibile. Per questo rinnovo l’appello alle famiglie ad accogliere cuccioli: è importante aumentare il numero di famiglie affidatarie per accorciare i tempi di attesa e consegnare i cani guida addestrati a tutti i non vedenti che ne fanno richiesta”.

La Scuola nazionale cani guida per ciechi

La Scuola è attiva fin dal 1929, quando furono consegnati i primi tre cani guida. Dal 1979 è attribuita alla Regione Toscana, che ne ha mantenuto il carattere nazionale, con il compito di fornire cani addestrati alla guida di persone cieche. Compito a cui nel tempo se ne sono aggiunti altri, come quello di Pet therapy, con interventi assistiti da animali di tipo terapeutico, educativo e ricreativo, e quello della formazione di cani d’ausilio per disabili motori, per aiutarli nelle attività quotidiane.

Nel primo anno di vita, i cuccioli vengono affidati a famiglie volontarie, che collaborano con la Scuola per consentire che i cani assimilino le corrette regole educative e comportamentali, abituandoli alle realtà urbane e sociali. Dopo un anno, i cani vengono consegnati alle persone non vedenti.

Attualmente collaborano con la Scuola circa 60 famiglie affidatarie. Le razze utilizzate per la guida dei non vedenti sono Labrador e Golden Retriever.

Nel 2016 è stato avviato il progetto “Riduzione dei tempi di attesa”, perché da diversi anni il numero dei non vedenti inseriti nelle graduatorie per l’assegnazione di un cane guida è molto elevato, e di conseguenza i tempi di attesa sono diventati eccessivamente lunghi. Il progetto si pone l’obiettivo di accorciare i tempi di attesa, incrementando il numero di cuccioli prodotti dalla Scuola o procurati sul mercato, e aumentando anche il numero delle famiglie volontarie per l’affidamento di questi cuccioli.

Alcuni dati:

Cani consegnati in media ogni anno: 24
Famiglie affidatarie che collaborano con la Scuola: 60
Cuccioli allevati ogni anno: 35/40
Corsi Orientamento e Mobilità: in media 2 all’anno
Corsi di consegna cane guida: 2 all’anno
Coppie conduttore/cane certificate per Pet therapy: 8
Cani per disabilità motoria: 2/3 anno

La Stamperia Braille

Inaugurata il 30 maggio 1926 alla presenza del principe Umberto di Savoia, fin dalle origini si è occupata della trascrizione in Braille, per bambini e adulti non vedenti, di opere scolastiche, letterarie, musicali e riviste.

Dal 1979, dopo lo scioglimento dell’istituto per Ciechi Vittorio Emanuele II, al quale era annessa e con l’approvazione delle nuove leggi in materia di diritto allo studio e di integrazione scolastica, la Stamperia Braille e le competenze ad essa legate sono state trasferite alla Regione Toscana. La Stamperia ha sede a Firenze, in via Nicolodi 2.

Alcuni dati:

– libri scolastici stampati per gli alunni non vedenti toscani: 25; opere da catalogo ristampate annualmente: 1.800 volumi in Braille

– ad oggi realizzate mappe tattili e didascalie per 35 musei toscani

– ad oggi realizzati 50 libri tattili per bambini.

Open Day: il programma e tutte le informazioni

Su Toscana Accessibile guarda le pagine dedicate alla Scuola nazionale cani guida per ciechi

L'articolo Cani guida, sabato 20 l’Open Day alla Scuola di Scandicci proviene da www.controradio.it.

Scandicci: anziana muore travolta da tir

Scandicci: anziana muore travolta da tir

Una 77enne è morta dopo essere stata investita da un tir di una ditta di servizi ambientali, questa mattina intorno alle 9,30 in largo Spontini nella zona di Casellina a Scandicci (Firenze).

Secondo quanto ricostruito dalla polizia municipale, sarebbe stata travolta dal tir che stava facendo retromarcia. La donna è deceduta sul posto per le gravi ferite riportate. L’autista del mezzo, 40enne, è stato portato in ospedale, dove sarà sottoposto ad alcol test e drug test.

L'articolo Scandicci: anziana muore travolta da tir proviene da www.controradio.it.

Omicidio stradale Leonardo Ghali: Associazione Borgogni a fianco della famiglia

Omicidio stradale Leonardo Ghali: Associazione Borgogni a fianco della famiglia

L’Associazione Gabriele Borgogni Onlus sarà al fianco della famiglia di Leonardo Ghali nel processo di omicidio stradale, la cui udienza si terrà il prossimo 25 Settembre presso il Palazzo di Giustizia di Firenze.

Leonardo Ghali è stato ucciso a ventuno anni, da una donna che guidava l’auto parlando al cellulare, nel maggio 2017. L’Associazione Gabriele Borgogni Onlus si è costituita parte civile al fianco della famiglia di Leonardo, rappresentati entrambi dall’Avvocato Annalisa Parenti.

L’Associazione e la famiglia organizzano, in occasione dell’udienza, una manifestazione pacifica per chiedere giustizia, affinché i riflettori su questo ennesimo omicidio della strada restino bene accesi, e per far partire una campagna di sensibilizzazione sul tema dell’uso dei cellulari alla guida.

La manifestazione, patrocinata anche dal Comune di Scandicci, si terrà Sabato 22 Settembre dalle ore 16:30 alle ore 19:00 circa, in Piazza della Resistenza a Scandicci. Il Sindaco Fallani ha già aderito sia alla nostra campagna che garantito la sua partecipazione alla manifestazione. All’evento parteciperanno gli amici di Leonardo e alcuni soci dell’Associazione.

“Chi uccide sulla strada non commette un reato minore di chi usa un’arma” dice Valentina Borgogni “Noi non siamo, e non vogliamo considerarci vittime di serie B. Il nostro dolore è uguale agli altri.Le morti sulle strade italiane sono in costante aumento. Le Istituzioni non possono e non devono abbassare la guardia. Servono ancora leggi appropriate e aggiornate, perchè anche sulla strada le modalità di circolazione e di comportamento cambiano. L’uso dei dispositivi telefonici ormai è entrato, purtroppo, nelle attività di guida ed il Governo deve intervenire, non solo con la repressione per strada ma anche e soprattutto con misure legislative molto severe, disincentivanti.”

”Siamo stati molto contenti di  conoscere l’intenzione del Ministro Toninelli di togliere la patente a chi usa il telefono alla guida. Ora peró dobbiamo dobbiamo passare dalle parole ai fatti. Per questo chiediamo ai Ministri di essere presenti, di ascoltarci e di impegnarsi affinchè il tema delle morti sulle strade sia impegno primario per questo Governo. L’avevamo detto: la Legge sull’omicidio stradale non è un punto di arrivo, bensì di partenza.”- ha concluso Borgogni.

 

L'articolo Omicidio stradale Leonardo Ghali: Associazione Borgogni a fianco della famiglia proviene da www.controradio.it.

Maggio Musicale: ingresso libero per la prova del Rigoletto all’Opera

Maggio Musicale: ingresso libero per la prova del Rigoletto all’Opera

Da settembre 2018 la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino riparte con un nuovo programma di appuntamenti che coinvolgono anche il Comune di Scandicci: prima occasione martedì 11 settembre alle 20 con una prova aperta dell’opera di Giuseppe Verdi “Rigoletto” ad ingresso gratuito su prenotazione nella prestigiosa sala del Teatro del Maggio di Firenze.

Maggio Metropolitano è un progetto della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino finanziato dalla Città Metropolitana di Firenze e rivolto ai Comuni della Città Metropolitana di Firenze, con l’obiettivo di valorizzare il tessuto culturale e intercettare le migliori energie del territorio, sperimentare nuove forme di partecipazione volte a favorire collaborazioni anche audaci e potenziare il rapporto tra cittadinanza e Maggio Musicale Fiorentino.

I posti disponibili per i residenti a Scandicci sono limitati ed è necessario prenotare da mercoledì 29 agosto telefonando all’Ufficio Cultura del Comune di Scandicci dal lunedì al venerdì ore 9-13, martedì e giovedì anche ore 15-18, 0557591.596/585. Le prenotazioni saranno accolte fino ad esaurimento posti.

L'articolo Maggio Musicale: ingresso libero per la prova del Rigoletto all’Opera proviene da www.controradio.it.

Il 4 agosto è l’anniversario della liberazione di Scandicci

Il 4 agosto è l’anniversario della liberazione di Scandicci

Sabato 4 agosto è il 74esimo della Liberazione di Scandicci, le celebrazioni iniziano la mattina con un giro dei Cippi commemorativi,  nel tardo pomeriggio vi sarà L’onore ai Caduti seguito dalla cena della Liberazione, a concludere l’intervento dell’Anpi e la consegna firme raccolte dal comitato antifascista di Scandicci.

Programma ricco di iniziative sabato 4 agosto 2018 per celebrare il 74esimo anniversario della Liberazione di Scandicci. Il programma è organizzato dal Comune di Scandicci, dalla Presidenza del Consiglio Comunale, dalle associazioni Partigiane e Combattentistiche di Scandicci e dal Comitato permanente della Memoria.
Il primo appuntamento del 4 agosto a Scandicci è alle 8,30 presso il Palazzo Comunale per il giro dei Cippi commemorativi; le celebrazioni si concludono alle 21,30 al Circolo di San Michele a Torri con i saluti, l’intervento dell’Anpi e la consegna al Sindaco delle firme raccolte dal Comitato Antifascista di Scandicci.
Questo il programma completo: alle 8,30 partenza dal Palazzo Comunale per il giro dei Cippi commemorativi al cimitero di San Martino alla Palma, a Capofico, Patoncioli, al cimitero di San Vincenzo a Torri, e ai cippi di Mosciano e di San Giusto; alle 18 ritrovo all’ingresso del Palazzo Comunale per l’Onore ai Caduti e la deposizione di una corona d’alloro; alle 18,30 l’Onore ai Caduti e la deposizione di una corona al cimitero di Badia a Settimo; alle 19 dalla chiesa di San Martino alla Palma, partenza del corteo con l’accompagnamento della filarmonica Vincenzo Bellini per la deposizione della corona alla lapide in onore ai 5 Martiri; alle 19,30 a San Michele a Torri Onore ai Caduti neozelandesi nella battaglia di San Michele e deposizione della corona di alloro; alle 20,30 Cena della Liberazione presso il Circolo di San Michele a Torri (prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti). Alle 21,30 al Circolo di San Michele a Torri i saluti, l’intervento dell’Anpi e la consegna al Sindaco delle firme raccolte dal Comitato Antifascista di Scandicci.

Per le commemorazioni del pomeriggio è disponibile un bus gratuito e accessibile, con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti. Per informazioni e prenotazioni: 055/7591459-326 – www.comune.scandicci.fi .it – sindaco@comune.scandicci.fi.it.

L'articolo Il 4 agosto è l’anniversario della liberazione di Scandicci proviene da www.controradio.it.