Genius Loci, nel complesso monumentale della Basilica di Santa Croce

Genius Loci, nel complesso monumentale della Basilica di Santa Croce

Firenze, “Genius Loci”, stasera, dal tramonto all’alba 15 artisti internazionali tra musicisti, attori e scrittori si esibiranno per un evento esclusivo alla scoperta dello “Spirito del luogo” del complesso monumentale della Basilica di Santa Croce.

Venerdì dalle 18:30 coloro che si sono prenotati potranno godere dell’immensa bellezza, della grande storia che Santa Croce da secoli custodisce e di un palcoscenico privilegiato dove si alterneranno eventi di sapore contemporaneo. L’evento verrà trasmesso in diretta sulle frequenze 93,7 e 98,9  di Controradio e sulla pagina Facebook ‘Controradio Firenze’.

In vari luoghi del complesso monumentale infatti, presso il Cenacolo, la Cappella Pazzi e il Chiostro del Brunelleschi, in tre set, denominati con altrettanti momenti della giornata (Tramonto, Notte, Alba) si svolgeranno in contemporanea vari spettacoli, tra produzioni ad hoc e prime toscane.

In apertura (set del Tramonto, ore 18.30) lo scrittore Roberto Cotroneo indagherà il rapporto tra visitatori e opere d’arte, mentre Alessandro Bergonzoni, uno dei più grandi autori, scrittori e attori di teatro italiano contemporaneo, si esibirà in talk show sul tema della bellezza. Il cantante John De Leo, figura chiave della musica italiana contemporanea, e oggi solista votato a sperimentare le infinite possibilità di una voce, incontrerà il pianista Fabrizio Puglisi in una delle formazioni più sorprendenti e non classificabili. Dimitri Grechi Espinosa interpreterà “Angel’s blows”, riflessione per solo sassofono sullo spirito e sul divino, uno studio sugli echi naturali e la dilatazione del tempo tratto dal suo album registrato nel Battistero di Pisa; Birthh, la 20enne toscana Alice Bisi, incanterà con il suo “Born in the Woods”, gioiello di rara luminosità sulle sonorità di un “dream pop” profondo, mentre gli attori Gaia Nanni e Gianluigi Tosto, accompagnati dalle sonorizzazioni dal vivo di Alessandro Biagi e Fulvio Renzi, guideranno il pubblico presente in “Letture itineranti in costume”: dalle favole di Andersen ai racconti di Stendhal, sarà un percorso attraverso i luoghi di Santa Croce insieme alle parole e alle emozioni di grandi scrittori che nei secoli hanno visitato la basilica, gustandone lo splendore e scoprendone il lato spirituale (in collaborazione con associazione culturale La Nottola di Minerva).

Nel set della Notte (ore 22.00), si esibiranno il trombettista Enrico Rava, artista dal suono personalissimo, da 50 anni ai vertici della musica internazionale, per la prima volta in duetto con la pianista giapponese Makiko Hirabayashi; l’attore Elio Germano e il compositore Teho Teardo, che porteranno in scena “Viaggio al termine della notte” di Louis Ferdinand Céline in una versione completamente rinnovata nelle musiche e nei testi, tra combinazione di archi, chitarra e live electronics. In quel suono, Teardo creerà un ambiente nel quale la voce di Germano potrà suggerire nuove prospettive sugli orrori della guerra mondiale, che travolgono le relazioni tra gli uomini. Il violoncellista olandese Ernst Reijseger (compositore di varie colonne sonore, tra cui quelle di Werner Herzog), si esibirà tra jazz, improvvisazioni e world music, mentre Gaia Nanni e Gianluigi Tosto realizzeranno un secondo percorso con letture itineranti.

L’evento si chiuderà con il set dell’Alba (ore 6.00) con il duo composto dal maliano Baba Sissoko, discendente di una grande e rispettata famiglia di cantastorie Griot, e Antonello Salis, uno dei migliori pianisti e fisarmonicisti europei, in un concerto in cui il jazz si fonderà con la musica della grande madre Africa.

“Genius Loci”, è un’iniziativa organizzata dall’associazione Controradio Club e Controradio ad ingresso gratuito, con il contributo del Comune di Firenze, di Opera di Santa Croce e Città Metropolitana, nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2017.

 

L'articolo Genius Loci, nel complesso monumentale della Basilica di Santa Croce proviene da www.controradio.it.

Rolling Stones: Codacons, azione risarcitoria per spettatori

Rolling Stones: Codacons, azione risarcitoria per spettatori

Rienzi, “sommersi da proteste” dopo concerto a Lucca.

Il Codacons lancia oggi una azione risarcitoria collettiva riservata agli spettatori del concerto dei Rolling Stones tenutosi a Lucca lo scorso 23 settembre. Lo scrive l’associazione in un comunicato stampa.
“L’apertura dell’inchiesta da parte della magistratura, avvenuta a seguito di esposto Codacons, rende ora possibile avviare l’iter per chi ha subito disagi durante l’evento – spiega il presidente Carlo Rienzi -. In questi giorni siamo stati letteralmente sommersi dalle proteste degli spettatori che non hanno potuto godere pienamente del concerto, a causa di gravi problemi di visuale, numero di bagni insufficiente, problemi durante il deflusso e altri aspetti organizzativi. Segnalazioni che per numero e contenuto smentiscono categoricamente quanto affermato dall’organizzatore, Mimmo D’Alessandro, secondo il quale le proteste sarebbero riconducibili ad un numero limitato di utenti, e la responsabilità dei disagi sarebbe da attribuire agli stessi spettatori, “colpevoli” di aver risparmiato sui biglietti acquistando quelli a prezzo più basso”.
Tra le proteste più diffuse la mancanza di una procedura adeguata che permettesse di lasciare in un posto sicuro gli zaini che non potevano essere introdotti oltre le aree di pre-filtraggio e che sono stati abbandonati alla rinfusa in aree di raccolta, nella speranza di ritrovarli a fine concerto.

L'articolo Rolling Stones: Codacons, azione risarcitoria per spettatori proviene da www.controradio.it.

Morrissey a novembre il nuovo disco

Morrissey a novembre il nuovo disco

Si chiama ‘Low in High-School’ il nuovo disco di Morrissey. Il lavoro in uscita per il 17 novembre (su etichetta BMG) è stato registrato tra Italia e Francia ed è stato prodotto da Joe Chiccarelli (che ha lavorato tra gli altri con Frank Zappa, The Strokes, Beck, Killers e The White Stripes…). A breve verranno annunciate le date del nuovo tour.

Al momento il cantante britannico ha pubblico un primo singolo intitolato ‘Spent The Day In Bed’ da questa settimana in rotazione sulle frequenze di Controradio. Rimanete sintonizzati per maggiori informazioni.

L'articolo Morrissey a novembre il nuovo disco proviene da www.controradio.it.

Maggio Metropolitano: 3 concerti ed una conferenza a Reggello

Maggio Metropolitano: 3 concerti ed una conferenza a Reggello

Anche Reggello nel programma del progetto ‘Maggio Metropolitano’ . Primo appuntamento mercoledì 4 ottobre 21.15 al Teatro Excelsior. L’iniziativa prevede un ciclo di concerti e conferenze nei comuni della “cintura” Fiorentina con protagonista il ‘Maggio Musicale Fiorentino’.

La rassegna è resa possibile grazie allo stanziamento della Città Metropolitana di Firenze realizzata dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo e Firenze Teatri e prevede: concerti incontri, conferenze e presentazioni, che porteranno principalmente l’Orchestra e il Coro del Maggio e anche gruppi cameristici e solisti sul grande territorio metropolitano a esibirsi in teatri, cinema, biblioteche, chiese, scuole, sale, pinacoteche e in castello.

Per quanto riguarda Reggello il primo appuntamento è per domani, 4 ottobre, alle 21.15 al Teatro Excelsior protagonista sarà l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta da Federico Maria Sardelli. Questo il programma del concerto: Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia n. 11 in re maggiore K84/73q, Carl Philipp Emanuel Bach Sinfonia in sol maggiore Wq 183 H666, Henri-Joseph Rigel Sinfonia n. 4 in do minore op. 12, Friedrich der Große Sinfonia in re maggiore per la serenata Il Re pastore, Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia n. 25 in sol minore K. 183.

Gli appuntamenti successivi sono previsti per domenica 5 novembre alle 21,15 nella sala della Filarmonica Giuseppe Verdi con un concerto di Musica da Camera dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Lunedì 11 dicembre alle 21,15 nella Chiesa di Santa Maria Regina a Matassino ci saranno i cantanti e i pianisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino che si cimentaranno nelle più celebri arie d’opera.

Oltre a questo domenica 12 novembre alle 17 nella sala multimediale della Biblioteca Comunale si svolgerà la conferenza su “Storie di Leggende e di fantasmi-La sonnambula di Vincenzo Bellini” a cura di Maria Luisa Pepi.

I biglietti saranno distribuiti gratuitamente all’ingresso della sala.

L'articolo Maggio Metropolitano: 3 concerti ed una conferenza a Reggello proviene da www.controradio.it.

#BellaLivorno e il successo della solidarietà: la città, gli artisti e la radio per non dimenticare

#BellaLivorno e il successo della solidarietà: la città, gli artisti e la radio per non dimenticare

Grande successo per Bella Livorno che si è svolta ieri sera in un Teatro Goldoni pieno di pubblico e artisti. Bobo Rondelli, Motta, Nada, Bandabardò, Zen Circus, Brunori  e molti altri, uniti per non dimenticare Livorno dopo l’alluvione e per contribuire anche con la musica alla sua ricostruzione. Controradio con loro. E con chi non ha potuto acquistare i biglietti andati esauriti in 12 ore. Tutto l’evento sold out è stato trasmesso infatti sulle nostre frequenze in streaming e in diretta Facebook con migliaia di visualizzazioni.

La città, la musica e la radio. Un trio che ieri sera ha dato un messaggio tangibile solidarietà. Per dare una mano a chi è stato travolto da pioggia e fango in una notte e per aiutare a ricostruire una città ferita nel dna da 8 morti. Così a due settimane da quell’alluvione, la gente di Livorno ha riempito il teatro Goldoni per il concerto benefico organizzato dal Comune, dall’associazione The Cage e dalla fondazione teatro Goldoni. Sold out dopo poche ore per Bobo Rondelli, Carlo Virzì, Nada, Brunori sas, Motta, The Zen circus, Tommaso Novi, Virginiana Miller e molti altri artisti saliti sul palco per raccogliere soldi per gli alluvionati.

‘Bella Livorno’, il nome della serata scelto dagli organizzatori e ispirato da un verso di una canzone di Rondelli. Belli i volti e le mani sporche di fango dei “bimbi della mota” con cui la città ha ribattezzato con affetto il grande numero di volontari, tanti giovanissimi, che sin dai primi giorni ha messo in moto una poderosa macchina di solidarietà e volontà che ieri sera ha fatto sentire le note dei suoi motori.

In 1100 hanno risposto di persona. In migliaia sui canali cross media di Controradio. Una diretta etere non stop, in streaming sul sito e sulla pagina Fb di Controradio Firenze, oltre 22 mila utenti raggiunti, quasi 8 mila persone connesse al video, oltre 100 condivisioni e un susseguirsi di commenti e attestati di sostegno all’evento, alla città e al servizio fornito da Controradio che ha fatto vedere e ascoltare una serata che per Livorno è stata un inno alla speranza, senza divisioni campanilistiche, senza barriere sociali e politiche. Grazie Controradio, Viva Bobo, Forza Livorno”: il triplice attestato di affetto postato da centinaia di utenti sulla diretta social di Controradio Firenze.

‘Questa tragedia ha fatto in modo che la gente riprendesse quel senso di solidarietà che abbiamo perduto – ha detto il cantautore livornese Rondelli – Siamo usciti dal solito ‘si salvi chi può’. Spero che continui anche nelle giornate di sole pensando a chi arriva nei canotti o a chi non arriva a fine mese”.

All’iniziativa è collegato un conto corrente aperto per l’occasione dall’amministrazione (con la causale “Bella Livorno”; il conto corrente è “Comune Livorno – Fondo solidarietà alluvione Livorno”, IBAN – IT 02 X 01030 13900 000006800927)

Ma “Bella Livorno” ha contagiato anche altre città, sono infatti in programma quattro iniziative: al Teatro Ordigno di Vada il 30 settembre, al Borderline di Pisa il 1° ottobre, alle Festa delle Sorgenti di Livorno l’8 ottobre e al Teatro Lux di Pisa il 19 ottobre.

Tutte le foto sono di Sebastiano Bongi Tomà, fotografo ufficiale dell’evento e del The Cage.

IL VIDEO: Live Bellla Livorno – Teatro Goldoni Livorno

L'articolo #BellaLivorno e il successo della solidarietà: la città, gli artisti e la radio per non dimenticare proviene da www.controradio.it.