200 anni del consolato USA alle Gallerie degli Uffizi

200 anni del consolato USA alle Gallerie degli Uffizi

?Firenze, parte lunedì all’Auditorium Vasari delle Gallerie degli Uffizi, la conferenza organizzata in occasione dei 200 anni del consolato generale americano a Firenze.

La manifestazione organizzata dal Consolato e dalle Gallerie, dal titolo ‘Gli Stati Uniti e Firenze (1815-1915): modelli artistici, ispirazioni, suggestioni’, vuole raccontare come dalla prima metà del XIX secolo fino allo scoppio del conflitto mondiale Firenze e la Toscana divennero sempre più un polo di attrazione culturale per artisti e intellettuali americani, il luogo ideale per il consueto viaggio di formazione, che spesso era destinato a trasformarsi nella scelta di una residenza stabile, di una patria di elezione.

In quegli anni, spinti dal desiderio di approfondire la conoscenza dell’arte del Rinascimento, pittori, scultori, e connoseurs, si mossero verso le rive dell’Arno per poi riportare Oltreoceano modelli culturali e artistici del passato ma anche opere di maestri contemporanei: uno scambio di idee, di influenze e di suggestioni che contribuì ad arricchire reciprocamente e a legare profondamente la piccola Toscana e la giovane nazione americana.

Agli Uffizi quindi, due giorni nel segno della storia e della bellezza, con dialoghi e dibattiti per celebrare l’amicizia tra Firenze e gli Usa in occasione del bicentenario dalla fondazione del Consolato generale americano nel capoluogo toscano.

La rassegna è in programma il 23 ed il 24 settembre, nell’auditorium Vasari al piano terra della Galleria delle Statue e delle Pitture, dove interverranno docenti universitari, storici dell’arte, specialisti e ricercatori del settore museale di svariate nazionalità (a partire da quelle italiana e statunitense).

Ad aprire i lavori, lunedì mattina, il direttore degli Uffizi Eike Schmidt ed il console generale a Firenze Benjamin V. Wohaluer.

Gimmy Tranquillo li ha intervistati entrambi:

L'articolo 200 anni del consolato USA alle Gallerie degli Uffizi proviene da www.controradio.it.