Internet Festival 2018, tanti gli eventi organizzati dalla Regione

PISA – Apre domani a Pisa l'Internet Festival 2018, l'appuntamento più importante a livello nazionale dedicato all'innovazione digitale, ai suoi protagonisti e al futuro della rete promosso da Regione, Comune di Pisa, Registro.it, Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant'Anna e Scuola Normale insieme a Camera di Commercio, Provincia e Associazione Festival della scienza. L'organizzazione è curata da Fondazione Sistema Toscana.

Ricchissimo il programma di eventi che si terranno da domani, giovedì 11 ottobre a domenica prossima, in dieci location diverse. Parola chiave dell'edizione 2018 è intelligenza, intesa come ricerca di soluzioni smart, efficienti e sostenibili. Tanti i temi che approfondiranno la parola chiave: intelligenza artificiale e i nuovi diritti, aspetti etici legati alle nuove tecnologie, risvolti sociali come appunto il linguaggio d'odio che percorre la rete. Le fake news, la datacrazia, giochi e libri, viaggi nella musica, nel teatro, nell'enogastronomia sensoriale e nello sport. Confermati a grande richiesta i percorsi educativi e formativi T-Tour e naturalmente ampio spazio a start up e spin off ed i loro progetti.

La Regione Toscana, oltre a essere il principale promotore e sostenitore di #IF, sarà anche protagonista del festival con molte iniziative. Ad esempio il 12 ottobre ci sarà l'evento conclusivo su Toscana Digitale, il percorso in dieci tappe di costruzione dal basso e in modo partecipato dell'agenda digitale. Un viaggio iniziato prima dell'estate, assieme a Comuni, imprese, associazioni e cittadini con i quali sono stati affrontati temi quali i servizi offerti, gli investimenti fatti e da fare, la comunicazione pubblica sui social.

Il 13 ottobre l'appuntamento clou del programma della Regione con il taglio del nastro del centro toscano sulla cybersecurity. Tra gli altri appuntamenti organizzati dalla Regione, da segnalare anche quello in programma sabato 13 ottobre dalle ore 10 alle 13 presso la Sala Stemmi della  Scuola Normale Superiore, dal titolo ‘Odio e dunque sono' dedicato all'analisi del fenomeno da punti di vista differenti per comprendere, approfondire e cercare le chiavi affinchè il web torni ad essere il luogo dove esprimersi liberamente. All'incontro partecipa anche la vicepresidente Monica Barni.

Dopo la conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta oggi pomeriggio a Pisa presso il Centro Congressi delle Benedettine, è stato possibile vedere all'opera il primo drone sul mercato mondiale capace di fornire servizi per la salute e trasportare sacche di sangue (anche in città) monitorandone la qualità durante il trasporto. Un volo dimostrativo è stato organizzato dal ponte della Cittadella verso ponte Solferino, con la supervisione di Giuseppe Tortora e Andrea Cannas, fondatori di ABzero, l'azienda che ha realizzato lo strumento.

Il programma di Internet Festival 2018
https://documenti.internetfestival.it/IF18_Booklet.pdf

Dove scaricare il press kit
https://www.internetfestival.it/cartella-stampa-pisa/

IF2018, giovedì il via: il 10 ottobre conferenza stampa a Pisa

FIRENZE – Torna l'Internet Festival a Pisa. L'inaugurazione sarà giovedì' pomeriggio alle Logge dei Banchi. Il giorno prima, il 10 ottobre, gli organizzatori presenteranno invece ai giornalisti, nel corso di una conferenza stampa in città, alcune delle novità dell'edizione alle porte e che per quattro giorni, dall'11 al 14 ottobre, animerà Pisa in dieci diverse location, con spazio per tante start up, momenti di confronto e un‘attenzione, come sempre, alle ricadute dirette  della tecnologia e della rete nella vita di tutti i giorni.

La conferenza stampa si svolgerà mercoledì 10 ottobre alle ore 15 presso il Centro Congressi delle Benedettine in piazza San Paolo a Ripa d'Arno 16 a Pisa.  Con l'assessore all'innovazione della Toscana, Vittorio Bugli, ci saranno il sindaco di Pisa Michele Conti, il presidente di Fondazione Sistema Toscana Iacopo Di Passio, il direttore Iit-Cnr Domenico Laforenza, il prorettore vicario dell'Università di Pisa Nicoletta De Francesco, il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini e il giornalista Claudio Giua, direttore dell'Internet Festival 201

Parteciperanno alla conferenza anche Rodolfo Duè, responsabile di Tech Job Fair, fiera di nuova concezione dedicata ai profili tech, ilo confondatore  e chief technology officer di Sixth Sense Gianluca Nastasi, che presenterà "EyeDrive", app per dispositivi mobili in grado di analizzare lo stile di guida degli utenti, sfruttando gps e accelerometri degli smartphone,  senza la necessità di installare hardware aggiuntivi sul veicolo. Ci saranno inoltre Giuseppe Tortora e Andrea Cannas, fondatori di ABzero, azienda che ha realizzato il primo drone sul mercato mondiale capace di fornire servizi per la salute e trasportare sacche di sangue (anche in città) monitorandone la qualità durante il trasporto. Un volo dimostrativo sarà organizzato dal ponte della Cittadella verso ponte Solferino. Sixth Sense e Abzero fanno parte del club degli spin-off della Scuola superiore Sant'Anna di Pisa.

Intelligenza è la parola chiave di questa ottava edizione, intesa come ricerca di soluzioni smart, efficienti e sostenibili. Dell'Internet Festival, che oggi è il più importante evento del settore in Italia e tra i più importanti in Europa, la Regione Toscana è il principale promotore e finanziatore. Sostiene il Festival e lo alimenta di risorse e idee fin dall'inizio. Gli altri partner sono il Comune di Pisa, Registro.it e l'Istituto di informatica e telematica del Cnr, l'Università di Pisa, la Scuola Superiore Sant'Anna, la Scuola Normale Superiore, la Camera di Commercio di Pisa, la Provincia di Pisa e l'Associazione Festival della Scienza. L'organizzazione è affidata a Fondazione Sistema Toscana.
 

Mese dell’educazione finanziaria, un’iniziativa per insegnare ai ragazzi il valore del denaro on line

FIRENZE - A scuola di risparmio, investimenti, previdenza ed assicurazione: non tanto per diventare broker ma semmai consumatori consapevoli ed attrezzati, che della finanza conoscono le regole del gioco. La Regione Toscana partecipa al mese dell'educazione finanziaria che si è aperto nei giorni scorsi, il 1 ottobre, e lo fa con un'iniziativa rivolta ai ragazzi delle scuole medie di tutta la Toscana, che potranno partecipare e richiedere lezioni in classe condotte da personale delle associazioni dei consumatori. Basta scrivere una mail a crcu@regione.toscana.it.

"L'educazione finanziaria è un elemento importante e sempre più centrale nella strategia regionale di educazione al consumo responsabile e consapevole -  sottolinea la vicepresidente della Toscana,  Monica Barni - Basti pensare all'incremento dell'uso dell'e-commerce tra i giovani". Il 38 per cento dichiara di fare shopping su internet: tra questi il 22 per cento dispone della propria carta personale, mentre la maggioranza (il 63%) utilizza quella dei propri genitori. "Trovandoci nella cosiddetta era digitale è importante educare i giovani all'utilizzo del denaro online – spiega Barni - . Ma proprio perché si ha a che fare con soldi ‘intangibili', diventa più difficile insegnarne loro il valore. La possibilità di usare il denaro online, inoltre, apre la strada a fenomeni pericolosi come quello del gioco d'azzardo, di cui già il 39 per cento degli adolescenti è vittima".

E' anche  sempre più diffuso il sistema dei pagamenti ‘contactless', che si fanno semplicemente accostando il dispositivo ai Pos: nei giorni scorsi è arrivato in Italia anche Google Pay, che si è affiancato ai sistemi già presenti lanciati da Apple e Samsung. Lo smartphone è ormai diventato un portafoglio, con minor percezione di quello che uno spende, e serve dunque cautela. "Per questo  . conclude la vice presidente - la Regione ha aderito con entusiasmo all'iniziativa, nella consapevolezza che la sensibilizzazione sui comportamenti corretti nella gestione e programmazione delle risorse personali e familiari sia una condizione indispensabile per garantire il benessere economico generale".

Il calendario di tutti gli eventi nazionali del mese dell'educazione finanziaria è disponibile sul sito  www.quellocheconta.gov.it. L'iniziativa è stata promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, cui contribuisce anche il Ministero dell'Economia e delle Finanze. L'organismo ha per l'appunto il compito di programmare e promuovere iniziative di sensibilizzazione ed educazione per migliorare in modo misurabile le competenze dei cittadini italiani in materia di risparmio, investimenti, previdenza, assicurazione. L'intervento promosso dalla Regione Toscana  - il titolo: "Finanza: le regole del gioco" - è svolto in collaborazione con la Fondazione per l'Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEDUF www.feduf.it) e con le associazioni dei consumatori iscritte all'elenco regionale.

Internet festival 2018, a Milano il 26 settembre la presentazione in conferenza stampa

FIRENZE - Torna a Pisa l'Internet Festival, maggior evento su scala nazionale dedicato all'innovazione digitale, ai suoi protagonisti e al futuro della rete promosso dalla Regione assieme al Comune di Pisa, Registro.it, istituto di informaztica e telematica del Cnr, Università di pisa, Scuola superiore Sant'Anna e Scuola Normale  con Camera di Commercio, Provincia e Associazione Festival della scienza. L'edizione 2018 sarà presentata in conferenza stampa a Milano il 26 settembre alle 11.30, presso la Mediateca Santa Teresa in via Moscova 28.

Anche ques'anno saranno decine gli eventi che animeranno dall'11 al 14 ottobre, in dieci diverse location; intelligenza è la parola chiave, intesa come ricerca di soluzioni smart, efficienti e sostenibili. Tra le area tematiche di If 2018: intelligenza artificiale e nuovi diritti, blockchain, datacrazia, cybersecurity, gamebox, book(e)book e un ampio spazio dedicato alle imprese, alla pubblica amministrazione e al mondo del lavoro. Non mancheranno incursioni nel campo dello sport, della musica, del teatro e dell'enogastronomia sensoriale. Confermati a grande richiesta i percorsi educativi e formativi T-Tour.

A Milano, il 26 settembre, dopo il saluto di James Bradbourne, direttore della Pinacoteca di brera, interverranno l'assessore alla presidenza e ai sistemi informativi della Regione Toscana Vittorio Bugli, il sindaco di Pisa Michele Conti, il direttore IIT-Cnr Domenico Laforenza, Gian Luigi Ferrari per l'università di Pisa e il giornalista Claudio Giua, direttore anche per l'edizione 2018 dell'Internet Festival di Pisa.

In occasione della conferenza stampa milanese il disegnatore Gabriele Peddes presenterà in anteprima, sul tema della cybersecurity, i fumetti dedicati ai più piccoli per la Ludoteca del Registro .it, mentre il ricercatore Gianpiero Costantino illustrerà l'osservatorio di cybersecurity diretto alle imprese e realizzato dallo IIT-CNR. Interverrà, tra gli altri, Rossella Miccio, presidente di Emergency, per presentare "Storie dell'Afghanistan", mostra fotografica interattiva realizzata ad hoc per IF2018. Luca Torri, CEO di VRMedia, mostrerà le potenzialità dell'elmetto intelligente "Smart Helmet", innovativo sistema indossabile che sfrutta la realtà aumentata per teleassistenza in ambienti industriali.  Luca Ascari, direttore ricerca biomedica di Camlin, presenterà in anteprima la piattaforma wireless per riabilitazione domestica post-ictus nata dall'integrazione di tecnologie indossabili e intelligenza artificiale. VRMedia e Camlin fanno parte del club degli spin-off della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. 

Rinviato l’incontro ad Arezzo di #ToscanaDigitale

FIRENZE -  Salta e sarà rinviata la tappa di #ToscanaDigitale, il settimo dei dieci incontri previsti a giro per la regione in programma per venerdì 21 settembre. Il rinvio è stato deciso dopo la morte, per una fuga di gas argon del sistema antincendio, di due dipendenti dell'Archivio di Stato. 

"A causa del grave lutto che ha colpito la città  – spiega l'assessore alla presidenza della Toscana, Vittorio Bugli -  ci è sembrato doveroso rinviare la tappa aretina prevista alle 9.30 presso la Casa dell'Energia. A nome mio e di tutta la Regione Toscana, desidero esprimere le più sincere condoglianze alle famiglie delle vittime e vicinanza a tutta la città".

Il tour in dieci tappe è stato promosso dalla Regione assieme ad Anci e Cispel per fare il punto sulle innovazioni smart, raccogliere istanze e idee, condividere azioni e offrire spazi di confronto sui temi dell'agenda digitale. Incontri già si sono succeduti a Lucca, Grosseto, Prato, Pistoia, Livorno e Firenze, ogni volta organizzati con la presenza di rappresentanti di Comuni, imprese e innovatori e suddivisi in gruppi di lavoro su quattro grandi temi: infrastrutture e piattaforme digitali, servizi on line e Open Toscana, ovvero il portale della Regione aperto alle altre pubbliche amministrazioni, smart cities, nuova comunicazione pubblica.