Scuola: articoli della Costituzione diventano mini-webserie

Scuola: articoli della Costituzione diventano mini-webserie

La Costituzione italiana diventa protagonista di una mini-webserie in 3 puntate. Gli articoli 1 (lavoro), 3 (uguaglianza) e 9 (tutela del paesaggio) sono stati scelti per il progetto “Rimuovere gli ostacoli” che ha coinvolto 35 studenti di varie scuole toscane. L’iniziativa  ha l’obiettivo di approfondimento e diffondere la cultura costituzionale relativamente ai diritti fondamentali dell’individuo. Il focus è in particolare sulla libertà religiosa ma nell’ottica trans-nazionale. Sabato 16 novembre alle 10 la proiezione al Teatro del Convitto Cicognini di Prato.

Da un’esperienza videoludica e alternativa, si acquisisce una migliore consapevolezza sia dei diritti che dei doveri sanciti dalla Costituzione, le parole del presidente Maurizio Sangalli. “Emerge uno spaccato davvero originale e inedito dei ragazzi di oggi, si tratta di frammenti potenti di vita”, spiega il curatore dei laboratori creativi Rodolfo Sacchettini.

Protagonisti del progetto sono gli studenti 35 studenti dell’Istituto alberghiero ‘Aurelio Saffi’ di Firenze, dell’Istituto tecnico e professionale statale ‘Paolo Dagomari’ di Prato, dell’I.S.I.S. ‘Sismondi-Pacinotti’ di Pescia (Pt) e il Convitto Nazionale Cicognini di Prato. I ragazzi hanno partecipato a laboratori creativi per l’elaborazione di una sceneggiatura e la realizzazione di una web series in tre puntate, su scene di vita quotidiana esemplari per comprendere e calare nella realtà i principi costituzionali. I materiali finali saranno trasformati in un kit digitale da distribuire nelle altre scuole superiori come materiale didattico per sviluppare discussioni e conoscenze intorno ai temi affrontati partendo dal punto di vista degli adolescenti.

Oltre alla Costituzione italiana vengono approfondite le Costituzioni francesi della Quarta e della Quinta Repubblica (1946 e 1958), della Repubblica federale tedesca (1949), del Regno di Danimarca (1953) e del Regno dei Paesi Bassi (1954). Previsti approfondimenti anche su costituzioni extra-europee. Il focus delle giornate conclusive del 15 e 16 novembre sarà centrato su “Le Costituzioni europee del secondo dopoguerra: diritti e doveri a confronto”, titolo della due giorni in programma al Convitto Nazionale Cicognini, Piazza del Collegio 13, a Prato.

L’iniziativa è ideata e organizzata dall’Istituto Sangalli di Firenze e finanziata dalla Fondazione Marchi di Firenze, con il patrocinio della Società per lo studio della storia contemporanea (Sissco) e la collaborazione della Fondazione Intercultura di Colle di Val d’Elsa. In questa fase dell’iniziativa agli studenti delle quattro scuole fiorentine, pratesi e pesciatine protagoniste del progetto, si aggiungeranno studenti stranieri provenienti da Danimarca, Francia, Germania e Paesi Bassi, per confrontarsi sui principi fondamentali delle carte costituzionali dei rispettivi Paesi.

L'articolo Scuola: articoli della Costituzione diventano mini-webserie proviene da www.controradio.it.