Coop Legnaia, ricorso al Tar contro assegnazione

Coop Legnaia, ricorso al Tar contro assegnazione

Un gruppo di ex lavoratori della Cooperativa di Legnaia, riuniti nella coop Parco dell’Oltre Greve, ha presentato ricorso al Tar contro l’assegnazione decisa dai liquidatori

Il ricorso è stato presentato contro l’assegnazione della coop di Legnaia al pool di aziende composto da Mati di Pistoia, Flora di Pescia e Viridea di Milano. E’ quanto riporta oggi La Nazione.

Gli ex lavoratori sostengono che il loro diritto di prelazione in sede di asta non sia stato rispettato dal pool di liquidatori.

Oggi Mati, Flora e Viridea esprimono “sconcerto, indignazione e grande preoccupazione”, in una nota sottoscritta da 40 degli attuali lavoratori della coop di Legnaia. Secondo le aziende, il ricorso “rischia di generare gravissime conseguenze” sul piano di rilancio economico, ma “prima di tutto dal punto di vista occupazionale, perché l’esercizio del commissario liquidatore scadrà il 30 giugno e dopo questa data è molto probabile che la procedura non sia in grado di proseguire l’attività, e i 45 lavoratori attualmente in carico alla cooperativa e alla Legnaia Vivai debbano essere licenziati”

A inizio maggio era stata comunicata la notizia della nuova proprietà per la storica Cooperativa di Legnaia: gli organismi incaricati della liquidazione coatta hanno aggiudicato in via definitiva a un raggruppamento costituito da gruppo Mati, Floratoscana e Viridea il ramo d’azienda ‘Sollicciano’ della cooperativa, che conta circa 60 dipendenti

L'articolo Coop Legnaia, ricorso al Tar contro assegnazione da www.controradio.it.

Crisi Coop Legnaia, sindaci: “A fianco dei lavoratori”

Crisi Coop Legnaia, sindaci: “A fianco dei lavoratori”

I sindaci Dario Nardella (Firenze), Sandro Fallani (Scandicci) e Paolo Omoboni (Borgo San Lorenzo) lanciano un appello sulla crisi della Coop di Legnaia: “Pronti a collaborare ad ogni ipotesi che possa tramutarsi in soluzione efficace”. Chiesto di incontrare il Commissario al tavolo di crisi convocato dalla Regione Toscana, non appena sarà nominato.

Nardella, Fallani e Omoboni vogliono coinvolgere chiunque sia interessato a individuare un percorso che salvaguardi il futuro dei dipendenti della Coop di Legnaia e delle loro famiglie. “Le ultime notizie dopo l’assemblea dei soci indicano una situazione critica, con la mancata ricapitalizzazione della cooperativa e le dimissioni dei vertici. Chiediamo che fin da subito sia fatto il possibile, con la massima responsabilità da parte di tutti. Affiancheremo i Sindacati nel caso si renda necessaria la richiesta di ammortizzatori sociali per consentire alle famiglie dei lavoratori di affrontare questo periodo di difficoltà”, hanno detto i Sindaci.

La Cooperativa di Legnaia ha sede nel territorio di Firenze e ha la maggior parte dei circa 600 produttori soci nella piana fiorentina, sulle colline di Scandicci e nel Mugello. “In queste ore niente deve rimanere intentato – dice il sindaco di Scandicci Sandro Fallani – assieme alla Regione stiamo esplorando ogni possibile percorso”.

L'articolo Crisi Coop Legnaia, sindaci: “A fianco dei lavoratori” proviene da www.controradio.it.