CALCIO, E’ MORTO GIULIANO SARTI

morto Giuliano Sarti

E’ stato il portiere della ‘Grande Inter’ e della Fiorentina. Il club viola ha espresso il suo cordoglio: “è stato un monumento del calcio.” Inter: “incipit di una canzone immortale, il simbolo di un’era”

E’ morto a Firenze Giuliano Sarti. Nato a Castello d’Argile (Bologna) il 2 ottobre del 1933, è stato il portiere della ‘grande Inter’ di Helenio Herrera e considerato uno dei migliori numeri uno del calcio italiano: con le maglie nerazzurre e della Fiorentina ha conquistato tre scudetti, una Coppa Italia, due Coppe dei Campioni, due Intercontinentali ed una Coppa delle Coppe. La Fiorentina ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Sarti, definendo l’ex portiere “un monumento della storia viola e del calcio italiano”. Era entrato a far parte della Hall of Fame viola e di recente lo stadio Franchi gli aveva tributato un grande omaggio nella serata dei 90 anni del club.

“È stato l’incipit di una canzone, il primo nome di 11 che hanno scritto la storia del calcio e dell’Inter”. L’Inter saluta così Giuliano Sarti, il portiere dello squadrone nerazzurro, scomparso a 83 anni. “Il simbolo di un’era, quella firmata dal presidente Angelo Moratti e da Helenio Herrera – il ricordo dell’Inter -, che mise il club nerazzurro e la città di Milano al centro delle cartine d’Europa e del mondo”. “Giuliano Sarti è stato uno dei più grandi portieri italiani, rappresentante di una tradizione simbolo ed eccellenza del nostro calcio. Ha vinto tantissimo e ha amato i nostri colori. Oggi, circondato dall’affetto dei suoi cari, il portiere della Grande Inter ci ha lasciato. A lui, alla sua famiglia, va l’affetto e il pensiero commosso di tutta F.C. Internazionale e dei tifosi nerazzurri”.

The post CALCIO, E’ MORTO GIULIANO SARTI appeared first on Controradio.

CALCIO, E’ MORTO GIULIANO SARTI

morto Giuliano Sarti

E’ stato il portiere della ‘Grande Inter’ e della Fiorentina. Il club viola ha espresso il suo cordoglio: “è stato un monumento del calcio.” Inter: “incipit di una canzone immortale, il simbolo di un’era”

E’ morto a Firenze Giuliano Sarti. Nato a Castello d’Argile (Bologna) il 2 ottobre del 1933, è stato il portiere della ‘grande Inter’ di Helenio Herrera e considerato uno dei migliori numeri uno del calcio italiano: con le maglie nerazzurre e della Fiorentina ha conquistato tre scudetti, una Coppa Italia, due Coppe dei Campioni, due Intercontinentali ed una Coppa delle Coppe. La Fiorentina ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Sarti, definendo l’ex portiere “un monumento della storia viola e del calcio italiano”. Era entrato a far parte della Hall of Fame viola e di recente lo stadio Franchi gli aveva tributato un grande omaggio nella serata dei 90 anni del club.

“È stato l’incipit di una canzone, il primo nome di 11 che hanno scritto la storia del calcio e dell’Inter”. L’Inter saluta così Giuliano Sarti, il portiere dello squadrone nerazzurro, scomparso a 83 anni. “Il simbolo di un’era, quella firmata dal presidente Angelo Moratti e da Helenio Herrera – il ricordo dell’Inter -, che mise il club nerazzurro e la città di Milano al centro delle cartine d’Europa e del mondo”. “Giuliano Sarti è stato uno dei più grandi portieri italiani, rappresentante di una tradizione simbolo ed eccellenza del nostro calcio. Ha vinto tantissimo e ha amato i nostri colori. Oggi, circondato dall’affetto dei suoi cari, il portiere della Grande Inter ci ha lasciato. A lui, alla sua famiglia, va l’affetto e il pensiero commosso di tutta F.C. Internazionale e dei tifosi nerazzurri”.

The post CALCIO, E’ MORTO GIULIANO SARTI appeared first on Controradio.

Fiorentina Inter con Gomez?

Stasera, 20,45, contro l’ Inter una Fiorentina con multi dubbi di formazione a causa degli indisponibili e degli impegni ravvicinati di martedì scorso con la Coppa Italia e di giovedì prossimo contro l’ Esbjerg in Europa League.

Vincenzo Montella è stato possibilista sul rientro in campo di Gomez anche se non dal primo minuto, mentre in difesa rientra Tomovic ma si è fermato Savic. Indisponibile per squalifica anche Borja Valero ecco la lista dei convocati ; Anderson, Aquilani, Bakic, Compper, Cuadrado, Diakite, Fernandez, Gomez, Ilicic, Joaquin, Lupatelli, Matri, Neto, Pasqual, Pizarro, Rodriguez, Roncaglia, Rosati, Ryder, Tomovic, Vargas, Woslki..

Giuseppe Rossi sogna la finale

Archiviata la semifinale di Coppa Italia con l’Udinese , la Fiorentina ha conosciuto ieri sera  la sua avversaria,un temibile Napoli che ha liquidato 3 a 0 la Roma al San Paolo.

I tifosi viola provano a smaltire  la delusione dell’assenzain finale  per squalifica di Juan Cuadrado, sognando di ritrovare in campo a Roma il capocanniere Giuseppe Rossi. Pepito convalescente negli Stati Uniti ha rilasciato un’ intervista a firenzeviola.it,in cui alla domanda di dove si vedesse il prossimo 3 maggio,ha risposto “In campo,all’Olimpico”.