Cascina: denunciato autore minacce sindaca

Cascina: denunciato autore minacce sindaca

E’ stato individuato il presunto responsabile delle minacce rivolte alla sindaca di Cascina (Pisa), Susanna Ceccardi, della Lega Nord, la quale nelle settimane ha ricevuto una missiva contenente una cartuccia calibro 28 per fucile.

L’autore delle minacce alla sindaca di Cascina sarebbe  di un pensionato del posto di circa 60 anni che venerdì prossimo sarà interrogato dal pubblico ministero. La notizia è confermata direttamente dal difensore dell’indagato, l’avvocato Cristina Bibolotti, che all’ANSA ha ribadito “la totale estraneità ai fatti” del suo assistito. “Nell’interrogatorio già programmato – ha aggiunto il legale – risponderemo alle domande degli inquirenti e chiariremo la nostra posizione. Il mio cliente non detiene armi, né tanto meno cartucce da caccia non avendo alcun titolo autorizzativo per farlo”. L’indagine è stata condotta dai carabinieri della compagnia di Pontedera dopo la denuncia presentata dal sindaco. Per le minacce ricevute, Susanna Ceccardi ricevette unanime solidarietà dal mondo politico.

L'articolo Cascina: denunciato autore minacce sindaca proviene da www.controradio.it.

Cascina: minacce a candidata +Europa

Cascina: minacce a candidata +Europa

Cristina Bibolotti, candidata al Senato della Repubblica per +Europa con Emma Bonino, minacciata nella notte.

La candidata Bibolotti, stimato avvocato del foro pisano, residente a Cascina e al quinto mese di gravidanza, è stata minacciata durante la notte del 2 marzo. Il primo contatto è avvenuto alle tre e trenta con una telefonata a cui la candidata non ha risposto dato che il telefono era in modalità silenziosa. Al mattino la brutta sorpresa. Sul cellulare privato dell’avvocato erano presenti due messaggi provenienti da un numero sconosciuto. Il contenuto, al vaglio degli inquirenti, riporta intimidazioni e minacce finalizzate a scoraggiare l’avvocato nel proseguire i suoi impegni politici. Pare che il testo voglia ‘proteggere’ l’amministrazione leghista cascinese. “Il clima pesante che qualcuno sta cercando di istaurare non mi fermerà – spiega Bibolotti -, ma non è nemmeno accettabile, non solo a causa del mio impegno politico, ma anche del mio stato di gravidanza. Cascina è molto meglio di questo”. La candidata Bibolotti non ha perso tempo denunciando il fatto alle autorità competenti (Carabinieri di Navacchio) che stanno già facendo le indagini del caso.

L'articolo Cascina: minacce a candidata +Europa proviene da www.controradio.it.