Poli tecnico-professionali: ok risorse 7 progetti

Poli tecnico-professionali: ok risorse 7 progetti

La Giunta regionale della Toscana ha approvato la graduatoria dei progetti per la realizzazione di interventi rafforzativi dei poli tecnico-professionali, finanziati con risorse del Por Fse 2014-20 e che fanno parte del progetto Giovanisì per l’autonomia dei giovani.

Tutti i progetti sono finanziati, per un importo complessivo di 630 mila euro dal fondo Por Fse 2014-20. “Con questi finanziamenti – commenta l’assessore a formazione, istruzione e lavoro Cristina Greco – scuole, imprese ed agenzie formative potranno sviluppare attività congiunte come poli tecnico-professionali, in modo da rendere più efficace la rete che questi soggetti formano e valorizzando l’apporto di ciascun soggetto allo sviluppo della sinergia per ciascuna area territoriale di riferimento”.

Si tratta in tutto di sette progetti scelti in coerenza con gli indirizzi definiti dalla Regione Toscana nell’ambito della strategia Industria 4.0, circa cento gli studenti destinatari per ogni progetto finanziato. Quattro interventi riguardano poli operanti due in provincia di Pisa e due in quella di Livorno, mentre un progetto per provincia è relativo ad Arezzo, Pistoia e Siena.

“Si tratta di progetti – aggiunge Greco – che riguardano azioni finalizzate a realizzare quanto previsto dalle linee di sviluppo regionale. Prevedono lo sviluppo di una azione formativa rivolta a ragazze e ragazzi che frequentano gli istituti scolastici coinvolti per l’accrescimento delle competenze e le conoscenze sulle innovazioni tecnologiche che stanno cambiando il mondo della produzione, in particolare quelle relative al paradigma Industria 4.0”.

E’ la seconda graduatoria approvata, per questa linea di finanziamento, nella programmazione del Por Fse in vigore. Con la prima, risalente a ottobre scorso, sono stati finanziati otto progetti per complessivi 720 mila euro, proposti da poli tecnico-professionali operanti, per l’esattezza, due in provincia di Lucca e uno ciascuno in quelle di Firenze, Grosseto, Livorno, Pisa, Prato e Siena.

I sette progetti che verranno ora finanziati, che vedono come capofila istituti tecnici o professionali, sono composti da ampi partenariati che comprendono, oltre alle scuole dei vari territori coinvolti, anche agenzie formative ed aziende che fanno parte dei poli tecnico-professionali di riferimento.

Per la precisione, saranno finanziati: il progetto ‘La cultura del turismo tra costa ed arcipelago toscano’ dell’Itgc di Portoferraio in provincia di Livorno; il progetto ‘Super yacht accademy’ dell’Iis Buontalenti Cappellini Orlando di Livorno; il progetto del polo tecnico-professionale della Valdera dell’Iti Marconi di Pontedera in provincia di Pisa; il progetto ‘Agralpi, agribusiness’ dell’Iis Santoni di Pisa; il progetto del polo tecnico-professionale della filiera meccanica Ittss Fedi Fermi di Pistoia; il progetto ‘Turismo e cultura’ dell’istituto professionale Caselli di Siena; il progetto ‘Oro e moda, produzione, servizi e promozione’ dell’Isis Valdarno di San Giovanni Valdarno in provincia di Arezzo.

 

L'articolo Poli tecnico-professionali: ok risorse 7 progetti proviene da www.controradio.it.