Livorno, malore dopo il bagno, muore bagnante

Livorno, malore dopo il bagno, muore bagnante

Un livornese di 68 anni è morto stamani dopo avere accusato un malore tra gli scogli di Castel Boccale a Livorno.

Inutili i tentativi di rianimarlo prestati sul posto, e davanti a decine di bagnanti, da un medico si trovava sul posto.
Il livornese, secondo quanto ricostruito dal 118, ha accusato un malore dopo avere fatto il bagno mentre si apprestava a risalire sulla scogliera. Dopo il tentativo del medico bagnante
sul posto sono arrivati anche i sanitari del 118 sia da terra che via mare, ma per l’anziano non c’è stato nulla da fare.

L'articolo Livorno, malore dopo il bagno, muore bagnante proviene da www.controradio.it.

Viareggio: fa surf mentre lavora, multato bagnino

Viareggio: fa surf mentre lavora,  multato bagnino

Fa surf mentre lavora, multato bagnino a Viareggio. Non rispettata ordinanza Capitaneria di porto su sicurezza

Un bagnino è stato scoperto mentre praticava surf in mare con la sua tavola durante
l’orario di sorveglianza, lasciando così incustodita la postazione di salvataggio a Viareggio. Nei suoi confronti è scattata una multa di 1.032 euro per violazione dell’ordinanza
sulla sicurezza balneare della Capitaneria di porto di Viareggio. Secondo l’ordinanza, l’assistente ai bagnanti, oltre ad essere prontamente individuabile con la prevista maglietta
rossa indossata, non deve essere distratto od impegnato in altre attività che non siano connesse con il salvataggio.
I militari della Capitaneria di porto-Guardia Costiera di Viareggio continueranno nei controlli per garantire una balneazione serena e sicura: particolare attenzione viene posta
al rispetto della fascia dei 300 metri dalla battigia riservati alla balneazione, al corretto comportamento degli assistenti bagnanti presso le loro postazioni ed alla verifica delle
dotazioni di salvataggio e primo soccorso degli stabilimenti balneari. Per ogni emergenza in mare, si ricorda di contattare il numero blu gratuito 1530 della Guardia Costiera, operativo 24 ore su 24.

L'articolo Viareggio: fa surf mentre lavora, multato bagnino proviene da www.controradio.it.

Risolto contenzioso edilizio tra Lotti e Comune Firenze

Risolto contenzioso edilizio tra Lotti e Comune Firenze

Un’ordinanza del Comune, emessa pochi giorni fa, riconoscerebbe la regolarità dell’operazione citando la memoria difensiva di Lotti il quale nel frattempo aveva presentato ricorso al Tar

Fine del contenzioso edilizio tra il ministro Luca Lotti ed il Comune di Firenze per una presunta irregolarità, che a maggio era stata contestata dall’amministrazione comunale, nella costruzione di una pergola sulla terrazza dell’abitazione del ministro.
Secondo quanto riporta oggi l’edizione fiorentina de la Repubblica un’ordinanza del Comune, emessa pochi giorni fa, riconoscerebbe la regolarità dell’operazione citando la memoria difensiva di Lotti il quale nel frattempo aveva presentato ricorso al Tar dopo che l’amministrazione aveva rilevato delle difformità nell’opera intimando uno stop ai lavori. Il ministro aveva già allora spiegato che, dopo aver ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni da parte dell’amministrazione comunale e dopo la comunicazione di fine lavori, era arrivata
una contestazione da Palazzo Vecchio.

L'articolo Risolto contenzioso edilizio tra Lotti e Comune Firenze proviene da www.controradio.it.

Incendi: rogo vicino scuola antincendio Regione Toscana

Incendi: rogo vicino scuola antincendio Regione Toscana

A distanza di 700-800 metri dalla scuola, riferisce la Regione in una nota, sono stati trovati due inneschi. Sono stati avvisati i carabinieri forestali ed è stato
chiesto al Cop (Centro operativo provinciale dell’antincendio boschivo) di fare attenzione alla zona.

Un incendio è divampato la notte scorsa vicino a Monticiano (provincia di Siena) dove si
trova la Scuola antincendio della Regione Toscana. La segnalazione alla Sala operativa della Protezione civile è arrivata intorno alle 3, immediati gli interventi, l’incendio è
stato spento velocemente. A distanza di 700-800 metri dalla scuola, riferisce la Regione in una nota, sono stati trovati due inneschi. Sono stati avvisati i carabinieri forestali ed è stato
chiesto al Cop (Centro operativo provinciale dell’antincendio boschivo) di fare attenzione alla zona. Un incendio analogo era avvenuto anche otto anni fa. Per martedì 1 agosto era già programmata una visita del presidente Enrico Rossi alla scuola.
Gli altri incendi in corso in Toscana stanno evolvendo invece verso le fasi conclusive. Quello di Piancastagnaio (provincia di Siena), Podere San Martino, è in fase di bonifica, lo stesso per quello di Civitella Paganico (Grosseto), in località Pietratonda.

L'articolo Incendi: rogo vicino scuola antincendio Regione Toscana proviene da www.controradio.it.