Terrorismo: Giunti dona a Comune Firenze dissuasori a forma di libro

Terrorismo: Giunti dona a Comune Firenze dissuasori a forma di libro

“Solo la cultura puo’ fermare il terrorismo”. E’ il messaggio, in tutte le lingue, che viene lanciato con i Cubooks, sculture/dissuasori a forma di libro ideate dagli artisti Lorenzo e Simona Perrone e donati da Giunti al Comune di Firenze.

I Cubooks , ovvero blocchi cubici di cemento armato chiaro che rappresentano una serie di volumi e possono avere diverse altezze, sono stati presentati oggi a Tempo di Libri, nel secondo giorno della Fiera Internazionale dell’Editoria a fieramilanocity e “vogliono essere un invito alla cultura che si alza come barriera e dissuasore contro la violenza”. “Abbiamo sposato questo progetto con grande entusiasmo. Da sempre Lorenzo e Lorenzo Perrone fanno sculture con i libri. Giunti lo vuole regalare a Firenze e anche a Milano dove vorremmo che fosse Bompiani a donarlo alla città.

Ci piacerebbe che il progetto trovasse un editore in ogni città e che si diffondesse in tutto il mondo per lanciare un messaggio contro la violenza ovunque” ha detto l’amministratore delegato di Giunti, Martino Montanarini. “E’ un messaggio bello e forte. I libri fanno parte della nostra storia ed è interessante questa fisicità in un momento in cui tutto è digitale”. “Noi, come Associazione Italiana Editori siamo stati felici dell’opportunità che l’artista Lorenzo Perrone, la Giunti e il Comune di Firenze come apripista hanno offerto, facendo sì che proprio in questa che è la festa del libro, della conoscenza e dell’istruzione, si presentasse questa straordinaria operazione di intelligenza, di fantasia, di cuore. E’ stato davvero un privilegio per noi ed è totalmente coerente con la nostra missione e i nostri valori” ha sottolineato il presidente Aie Ricardo Franco Levi. “A Firenze – ha spiegato il caposegreteria cultura del sindaco di Firenze, Tommaso Sacchi, abbiamo già individuato 15 spazi per queste barriere di cemento”.

L'articolo Terrorismo: Giunti dona a Comune Firenze dissuasori a forma di libro proviene da www.controradio.it.