Film, documentari e lezioni di cinema con Più Compagnia ad agosto!

Film, documentari e lezioni di cinema con Più Compagnia ad agosto!

27 titoli tra film, doc e lezioni di cinema, disponibili #OnDemand fino al 31 agosto, divisi in piccoli percorsi tematici, dal cinema espressionista ai doc sull’arte contemporanea.

Entro la fine del mese Il Cinema La Compagnia di Firenze riaprirà fisicamente. Nel frattempo ci tengono compagnia per tutto il mese d’Agosto, con un catalogo di proposte in streaming suddivise per mini rassegne.

ARTISTS AGAINST THE SYSTEM. L’IDEA DIVENTA ARTE Quattro film che raccontano il mondo dell’arte contemporanea e gli artisti che hanno contribuito a rivoluzionarne il sistema QUI

IL CINEMA ESPRESSIONISTA TEDESCO – OLTRE CALIGARI E NOSFERATU Tre film e un doc per riscoprire una delle maggiori eredità lasciate dalle avanguardie tedesche: il cinema espressionista QUI

CONTRO – BREAK THE RULES 4 titoli, 4 doc a loro modo incendiari, per celebrare chi ha scelto o sceglie tutti i giorni di uscire dai binari. QUI

LINGUAGGIO AUDIOVISIVO CONTEMPORANEO Quattro autori outsider di oggi, complessi e innovativi, per affacciarsi a quattro finestre diverse sul cinema contemporaneo. QUI

A LEZIONE CON IL PROF. SOCCI Due cicli di lezioni, tutte gratuite, a cura del Prof. Stefano Socci (Accademia Belle Arti Firenze). Scopri tutte le lezioni.

PROGRAMMA DI AGOSTO

L'articolo Film, documentari e lezioni di cinema con Più Compagnia ad agosto! proviene da www.controradio.it.

L’estate nel Giardino della Ciminiera: Manifattura Tabacchi gli eventi fino al 23 agosto

L’estate nel Giardino della Ciminiera: Manifattura Tabacchi gli eventi fino al 23 agosto

Per tutto agosto proseguono gli eventi estivi tra arte, natura, laboratori e cinema all’aperto in Manifattura Tabacchi, con una programmazione che ogni giorno anima il Giardino della Ciminiera, il nuovo spazio verde ideato dall’architetto paesaggista Antonio Perazzi, che trasforma il cortile in un giardino temporaneo in cui il pubblico è libero di interagire con alberi, piante, fiori e specchi d’acqua.

È richiesta la prenotazione per i laboratori di ceramica e le lezioni di Yoga. Per partecipare alle proiezioni della rassegna di cinema a cura della Fondazione Stensen (fino al 10 settembre, Piazza dell’Orologio) è possibile acquistare il biglietto sia nella biglietteria di Manifattura Tabacchi che attraverso il portale online: www.liveticket.it/stensen (costo 5 € + 0,50 € diritti di prevendita). I Talk! che precedono alcune delle proiezioni in programma sono a ingresso libero. Per le informazioni su ogni singolo evento consultare il sito www.manifatturatabacchi.com/agenda.

A completare l’offerta, il bistrot di Bulli & Balene (lun-ven 9:00-01:00 / sab-dom 10:00-01:00 – chiuso il 15 e 16 agosto) e il cocktail bar di Soul Kitchen (martedì-domenica 18:00-01:00 – chiuso dal 10 al 19 agosto compresi).

L’accesso è contingentato in osservanza delle misure adottate dal Governo italiano in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

 

Programma settimanale

[Lunedi 10.08]

13:30 e 19:00 La terra tra le mani | Lezioni di ceramica a cura di Baba Ceramics

21:15 Cinema | Father and son di Kore’eda Hirokazu

 

[Martedì 11.08]

16:00 e 19:00 La terra tra le mani | Lezioni di ceramica a cura di Baba Ceramics

19:30 Talk! I Brividi del lettore con Gianluca Morozzi

21:15 Cinema | Midsommar – Il villaggio dei dannati di Ari Aster

 

[Mercoledì 12.08]

19:30 Talk! Tra Cinema e Prosecco con Antonio Padovan

21:15 Cinema | Il grande passo di Antonio Padovan – Anteprima

[Giovedì 13.08]

21:15 Cinema | Letizia Battaglia – Shooting the mafia di Kim Longinotto – Anteprima

[Venerdì 14.08]

21:15 Cinema | Scappa – Get Out di Jordan Peele

[Sabato 15.08]

21:15 Cinema | La terra dell’abbastanza di Damiano e Fabio D’Innocenzo

[Domenica 16.08]

17:00 La terra tra le mani | Lezioni di ceramica a cura di Baba Ceramics

21:15 Cinema | Honeyland di Tamara Kotevska e Ljubomir Stefanov – Anteprima

[Lunedì 17.08]

13:30 e 19:00 La terra tra le mani | Lezioni di ceramica a cura di Baba Ceramics

21:15 Cinema | La Gomera di Corneliu Porumboiu

[Martedì 18.08]

16:00 e 19:00 La terra tra le mani | Lezioni di ceramica a cura di Baba Ceramics

21:15 Cinema | L’Isola dei cani di Wes Anderson

[Mercoledì 19.08]

21:15 Cinema | The invitation di Karyn Kusama

[Giovedì 20.08]

21:15 Cinema | Monos di Alejandro Landes – Anteprima

22:00 Bossy Dj set

[Venerdì 21.08]

21:15 Cinema | La Favorita di Yorgos Lanthimos

[Sabato 22.08]

11:00 Yoga + Brunch / Bulli & Balene

19:30 Talk! La dura legge del cinema con Vincenzo Alfieri

21:15 Cinema | Gli uomini d’oro di Vincenzo Alfieri

22:00 ENERGIA Dj set / Tropical Animals, Esotica

[Domenica 23.08]

12:00 Brunch / Bulli & Balene

17:00 La terra tra le mani | Lezioni di ceramica a cura di Baba Ceramics

19:30 Talk! Il Cinema di Claudio Caligari con Simone Isola

21:15 Cinema | Se c’è un aldilà sono fottuto – Vita e cinema di Claudio Caligari di Simone Isola e Fausto Trombetta

Orari mostre:

Tomás Saraceno. Aria in Manifattura dal 1 al 31 agosto: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00.

Toast Project Space: dalle 10:00 alle 18:00.

L'articolo L’estate nel Giardino della Ciminiera: Manifattura Tabacchi gli eventi fino al 23 agosto proviene da www.controradio.it.

Agosto in città: il Giardino dell’ArteCultura c’è

Agosto in città: il Giardino dell’ArteCultura c’è

La nuova edizione della rassegna “Tuttapposto a Ferragosto” fino al 19 agosto e un programma giornaliero per chi vuole passare l’agosto fiorentino al fresco del Giardino dell’Orticoltura

 

Il Giardino dell’Orticoltura c’è: il chiosco caffetteria e il cartellone eventi tra musica, rassegne e attività per ogni età non mancherà nemmeno quest’anno di tenere compagnia a chi passerà l’estate a Firenze. Ingresso, come sempre, gratuito, ma si consiglia la prenotazione al tavolo al numero 389.8330188.

Ecco il dettaglio del cartellone eventi.

7° RASSEGNA MUSICALE “TUTTAPPOSTO A FERRAGOSTO”

Dal 7 al 19 agosto –  tutti i giorni un concerto gratuito dalle 19.30 alle 22.
Consigliato prenotare 
al numero 389.8330188.

SABATO 8 – Il Canto del Raval intreccia chitarre flamenche e una voce carismatica in un vasto repertorio contemporaneo con personalità e sintonia uniche. Il trio è di recente formazione, ma composto da musicisti esperti che suonano insieme da molti anni. Il nuovo progetto è dunque il naturale confluire di esperienze precedenti, diverse influenze e nuove prospettive. In scena: Chiara Santini (voce solista), Fabio Binarelli (chitarra classica, cori), Thomas Daliana (chitarra classica, cori).

DOMENICA 9 – Last Minute Dirty Band. Uno show elegante e coinvolgente ispirato al rock’n’roll, rhythm & blues e pop degli anni ’50 e ’60. Il sound caratterizzato da uno stile old school autentico e ricercato, una performance energica e spontanea, l’attenzione alla strumentazione e al look contribuiscono a ricreare un impatto sonoro e visivo d’altri tempi. L’attuale line up è composta dal frontman Marco (voce), Simone (chitarre), Luca (contrabbasso e basso Fender), Simone ‘Vigno’ Vignoli (batteria e percussioni).

LUNEDÌ 10  Malé Collection. Reggae ska popolare con musici da più band e pezzi originali che si alternano a cover completamente rivisitate, in un ritmo terzinato. In scena: Marco Massetti (chitarra e voce, pezzi originali), Fernando Chichidimio (sax tenore), Alessandro Sinisi (batteria e percussioni), Giacomo Morandi (chitarra solista), Matteo Mercuri (basso).

MARTEDÌ 11 – A Tea for Chet. Una serata all’insegna di Chet Baker con il repertorio anche cantato del leggendario musicista americano vissuto in Italia. Brani dai primi dischi come solista a “Plays the best of Lerner and Loewe”, sempre con riferimento alla sua poetica essenziale tra swing e cool jazz. Line up: Manuel Concettini (tromba),
Tomaso Ceri (piano elettrico e voce), Michele Staino (contrabbasso), Elia Ciuffini (batteria).

MERCOLEDÌ 12 – Fratelli Raudo. Maleducati e irriverenti, i Fratelli Raudo continuano a suonare i loro molteplici strumenti mischiando grandi classici del rock’n’roll a Shakira, Elvis a Britney Spears e i Beatles agli 883. Chitarra, basso, mandolino, ukulele, rullante, loop station e “altre cose inutili usate solo con il gusto dello spregio”.

GIOVEDÌ 13 – Prysm tribute band dei Pink Floyd. Il gruppo nasce con l’intento di riproporre i brani di una delle band più famose al Mondo. Il progetto, che prende il nome dalla figura simbolo di uno dei loro album più famosi, cerca di ricreare sia il sound che le atmosfere floydiane. L’uso del computer per ricreare gli effetti audio, monete suonanti, orologi, sveglie e quant’altro servono solo a valorizzare ogni nota che, dal vivo, verrà suonata sul palco. I PRYSM sono: Dino Giusti (voce, chitarre elettriche e acustiche), Antonio Darone (basso e cori), Piero Biagi (piano fender, moog, synt, hammond e cori), Stefano Fortunati (batteria e percussioni), Fulvio Burberi (chitarre elettriche e acustiche e cori).

VENERDÌ 14 – $llimecello & UrbanBluesBand. Una serata rock & blues da Clapton a ZZTop passando per JTull e JHendrix con quattro musicisti appassionati di grande esperienza sulla scena fiorentina. Line up: Matteo Pizzotto Bisceglia (voce, basso), Flavio Salveti (lead vocal, armonica e flauto), SlimeMarCello Salveti (chitarra elettrica e acustica), Piero Masi (batteria e percussioni).

SABATO 15 – Rick Hutton.  Lo storico volto di Videomusic racconterà la storia del rock, rivisitata in chiave acustica con aggiunta di brani inediti, in compagnia  dell’ Hutton Acoustic Trio.

DOMENICA 16 – The Old Florence Dixie Band live. Una street band di veri musicisti dixie è in arrivo al Giardino con tante sonorità dixieland in stile New Orleans jazz.

LUNEDÌ 17 – Francesco Bottai canta De Gregori. Il progetto nasce da una comune passione per la poetica del principe della canzone, con l’intento di rileggere in chiave completamente acustica le varie tappe della produzione dell’artista. Diversa negli arrangiamenti, simile nell’attitudine, la band affronta il repertorio con 3 chitarre e una voce. Sul palco: Francesco Bottai (voce e chitarra), Giovanni Degl’Innocenti (chitarra), Andrea Checcucci (chitarra).

MARTEDÌ 18 – Swing n’ Jamaica. Atipico repertorio legato alla cultura musicale del jazz e del reggae, entrambi incommensurabili esempi della profondità e della ricchezza della Black culture. Lo spettacolo racconterà due modi di fare musica, uno più legato alla dimensione mentale, l’altro a quella fisica. In scena: Maurizio Piccioli (chitarra), Michele Staino (basso), Riccardo Bartolozzi (batteria), Andrea Allulli (pianoforte).

MERCOLEDÌ 19 – Freddie Maguire Blues Band. Una serata speciale con una band di assoluto livello che spazierà dal blues al funky e dal soul all’ R’n’B. Atmosfere da ascolto, che non faranno mancare la voglia di ballare, sotto la guida di Freddie Maguire, voce e singer blues di livello internazionale.

info www.giardinoartecultura.it

L'articolo Agosto in città: il Giardino dell’ArteCultura c’è proviene da www.controradio.it.

Pisa: Palazzo Blu sempre aperto ad agosto

Pisa: Palazzo Blu sempre aperto ad agosto

Il centro d’arte e cultura è sempre aperto, come da tradizione, compreso il giorno di Ferragosto in cui osserverà l’orario ‘lungo’ dalle ore 10 di mattina alle 20 di sera. Un’occasione per chi resta in città e per i turisti che stanno tornando a frequentare Pisa.

Confermate anche per agosto le gratuità già stabilite nelle scorse settimane e rese possibili grazie all’intervento della Fondazione Pisa, a favore del personale sanitario (gratuito tutti i giorni) e dei residenti a Pisa e in provincia (gratuito il sabato e la domenica).

A Palazzo è aperta la mostra fotografica “Pisa Anni ’60, il boom e il rock”, dall’archivio Luciano Frassi, a cura di Giuseppe Meucci e Stefano Renzoni, visitabile fino al 27 settembre ed arricchita dalla presenza delle copertine dei dischi in vinile che hanno fatto la storia della musica di quegli anni: dai Beatles al grande raduno di Woodstock.

Quelle estive sono le ultime settimane per ammirare il ‘Ritratto di Artemisia Gentileschi’ ad opera di Simon Vouet,  che partirà in settembre insieme alla ‘Clio’ dipinta da Artemisia – anch’essa presente nella mostra permanente di Palazzo Blu – per essere esposte alla National Gallery di Londra nella mostra ‘Artemisia’, programmata per l’autunno. Sempre nella collezione permanente è possibile ammirare la copia del Polittico di Agnano realizzata da Icilio Federico Joni negli anni ’30 del novecento, tornata a Palazzo dopo un lungo restauro. La copia di Joni si trova nella sala dei Fondi Oro proprio insieme al Polittico di Agnano originale dipinto da Cecco di Pietro alla fine del ‘300. L’altra novità nella collezione permanente sono i vasi decorati da Galileo Chini, collocati nella sala del paravento datato 1910, dipinto sempre dall’artista toscano maestro del Liberty.

Ad agosto porte sempre aperte a Palazzo Blu, in vista di un autunno ricco di novità a partire dalla mostra dedicata a Giorgio de Chirico, in collaborazione con MondoMostre. Il Palazzo è aperto tutti i giorni dal martedì alla domenica con orario 10 – 19 nei giorni feriali e 10 – 20 il sabato, la domenica e nei festivi.

Per info palazzoblu.it.  Sui social #iovadoapalazzoblu

L'articolo Pisa: Palazzo Blu sempre aperto ad agosto proviene da www.controradio.it.

Marino Marini di Firenze, terza domenica con i laboratori per bambini

Marino Marini di Firenze, terza domenica con i laboratori per bambini

Domenica 9 agosto, il terzo appuntamento con i laboratori al Museo Marino Marini di Firenze rivolti ai bambini e alle loro famiglie condotti da un team di professionisti. Dalle 11 alle 12.30 il gruppo di esperti con differenti competenze offrirà un’attività culturale e formativa orientata all’apprendimento e al coinvolgimento per spiegare ai bambini, attraverso il gioco, l’ascolto e la modalità operativa del fare, l’importanza delle tematiche ambientali e il loro rapporto con l’arte.

Nella Cripta i bambini e le loro famiglie vivranno un’avventura di suoni, parole e colori per sentirsi parte dell’Universo: attraverso l’arte e l’atto creativo impareranno giocando che cos’è l’empatia fra l’essere umano e l’ambiente che ci circonda.

Con i laboratori “Di squali e Di Balene” i bambini potranno conoscere e esplorare lo spazio museale e le opere in esso contenute, potranno realizzare manufatti con materiali di riciclo generando così uno scambio all’interno del nucleo familiare e un’interazione fra i bambini stessi, nel rispetto e nella sicurezza di tutte le norme  anticovid, favorendone la manualità e la creatività su temi quali l’ambiente, le problematiche dell’ecosistema e l’ecologia.

Per informazioni e prenotazioni (obbligatoria): prenotazioni@museomarinomarini.itwww.museomarinomarini.it;

L'articolo Marino Marini di Firenze, terza domenica con i laboratori per bambini proviene da www.controradio.it.