Nardella sul palco con Renzi, lavoriamo per unire

 Nardella sul palco con Renzi, lavoriamo per unire

“La mia attività politica nei prossimi mesi sarà quella di essere gregario per Dario Nardella sindaco di Firenze”, ha detto Renzi.

“Dispiace molto che non riusciremo ad essere tutti uniti per queste elezioni. Ma noi lavoreremo sempre per unire, per i valori e gli elettori questa volta puniranno chi lavora per dividere”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella dal palco del Palazzo dei congressi dove Matteo Renzi lo ha voluto per chiudere la serata di presentazione del suo ultimo libro in vista della campagna elettorale per le prossime amministrative. “La mia attività politica nei prossimi mesi sarà quella di essere gregario per Dario Nardella sindaco di Firenze”, ha detto Renzi.
“Questi dicono di essere il governo del cambiamento”, ha detto Nardella, “per loro è una sorta di mantra” ma è “altra cosa rimboccarsi le maniche, affrontare problemi e cambiare davvero”, ha aggiunto il sindaco che ha rivendicato quanto fatto in questi cinque anni, “grazie al sacrificio dei fiorentini” che hanno sopportato i cantieri della tramvia “e oggi abbiamo tre linee”, e anche allo stesso Renzi che una parte di questo lavoro lo aveva impostato da sindaco prima di lasciare il posto proprio a Nardella.

L'articolo  Nardella sul palco con Renzi, lavoriamo per unire proviene da www.controradio.it.

Aeroporto, Nardella: probabile inizio lavori dopo estate

Aeroporto, Nardella: probabile inizio lavori dopo estate

Per il sindaco di Firenze, Dario Nardella, l’inizio dei lavori per la nuova pista dell’aereoporto Vespucci potrebbe avvenire subito dopo l’estate.

Riguardo all’aeroporto di Peretola “nel 2019 possono cominciare i lavori, subito dopo l’estate” può essere “verosimile”. Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, intervenuto a Radio Toscana.

Nardella ha commentato le dichiarazioni del presidente di Confindustria Firenze Luigi Salvadori che spera di avere la nuova pista ad inizio del 2021. La priorità “è la pista, già avere nel 2021 la pista significa risolvere una volta per tutte il problema dell’inquinamento acustico su 20mila persone che abitano tra Brozzi, Quaracchi, Peretola. Con la nuova pista daremo una risposta al mondo del lavoro e dello sviluppo perché un aeroporto migliore è anche un aeroporto che porta crescita al nostro territorio”.

L'articolo Aeroporto, Nardella: probabile inizio lavori dopo estate proviene da www.controradio.it.

Firenze, Nardella: minimarket chiusi dalle 22

Firenze, Nardella: minimarket chiusi dalle 22

Dario Nardella, sindaco di Firenze: ‘Nuova ordinanza impone chiusura alle 22 per i minimarket all’interno dei viali. Gli alcolici a basso costo che vendono causano problemi di salute ai giovani’.

E’ in arrivo “un’ordinanza che impone nuovamente la chiusura alle 22 di tutti i minimarket dentro i viali”. Lo ha annunciato il sindaco di Firenze, Dario Nardella, intervenuto a Radio Toscana.

“La mia battaglia contro i minimarket è nota e i fiorentini la conoscono – ha continuato -. Abbiamo anche un problema di salute pubblica, troppe persone, soprattutto i più giovani, sono esposte a questo tipo di commercio: comprano a basso costo bottiglie di alcolici e superalcolici, poi li ritroviamo nei nostri ospedali”.

Nardella ha precisato che saranno esclusi dall’ordinanza “gli esercizi commerciali che hanno più di 150 mq di superficie” di vendita. “Non colpiamo i supermarket, vogliamo colpire quei minimarket che sono classificati come negozi alimentari ma poi non vendono nulla di alimentare e vendono soltanto alcolici”. Questa misura “tutela la salute pubblica, la sicurezza e il decoro del centro storico di Firenze”.

L'articolo Firenze, Nardella: minimarket chiusi dalle 22 proviene da www.controradio.it.

Firenze, Tav, Nardella: “Analisi costi benefici è già stata fatta”

Firenze, Tav, Nardella: “Analisi costi benefici è già stata fatta”

Non c’è bisogno” di un’analisi ‘costi benefici’ per completare la Tav di Firenze “perché è già stata fatta, ora bisogna finire le opere”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella a margine delle celebrazioni a Palazzo Vecchio per le nozze d’oro di 1200 coppie.

Nardella ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano un commento dopo che ieri il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha sottolineato che “non c’è da fare nessun calcolo costi benefici”. “In Italia le opere pubbliche vanno finite – ha ribadito Nardella -. Dobbiamo smetterla con questo vizio che quando arriva un politico nuovo al governo per principio deve rimettere in discussione tutte le cose fatte dal politico che c’era prima di lui, perché così non si faranno ponti, strade, autostrade, terze corsie, stazioni, ferrovie”.

“Abbiamo dimostrato con la tramvia – ha continuato – che le cose si possono fare in questo Paese nonostante la burocrazia, le difficoltà economiche, i comitati per il ‘no’ e dunque si può fare anche il sottoattraversamento per dare un apporto ulteriore sia al traffico cittadino e metropolitano, sia a tutti i pendolari toscani”, ha concluso il primo cittadino di Firenze.

L'articolo Firenze, Tav, Nardella: “Analisi costi benefici è già stata fatta” proviene da www.controradio.it.

Nuove denunce per aggressione Firenze centro

Nuove denunce per aggressione Firenze centro

Tre giovani sono stati denunciati dai carabinieri con l’accusa di aver partecipato all’aggressione ai danni di un 33enne, avvenuta il 12 febbraio scorso alle 19,30 in piazza dei Ciompi a Firenze. Per l’episodio era già stato denunciato un 16enne, bloccato poco dopo il fatto.

A seguito dell’episodio la vittima, colpita con delle mazze e col calcio della pistola scacciacani con la quale poco prima lui stesso aveva minacciato il gruppetto, ha riportato ferite in varie parti del corpo, giudicate guaribili in 30 giorni.
“Abbiamo appreso con soddisfazione questa notizia, che tutti i responsabili della rissa dell’altra sera in piazza dei Ciompi sono stati identificati nell’arco di 24 ore. Ora mi auguro davvero che vengano presi e, se maggiorenni e stranieri, rimpatriati”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, a margine delle celebrazioni a Palazzo Vecchio per le nozze d’oro di 1200 coppie.
“Questa identificazione – ha continuato – è stata possibile grazie alle telecamere del Comune: a Firenze abbiamo oggi 520 telecamere di videosorveglianza, stiamo realizzando il piano che fin dall’inizio avevamo annunciato e sono state le nostre telecamere decisive per identificare i responsabili”.
Nardella ha ripetuto che il “piano di videosorveglianza è un piano efficace. La sicurezza” è qualcosa di “serio, non può essere usata ogni volta per fare bieca campagna elettorale. Vogliamo fatti”.

L'articolo Nuove denunce per aggressione Firenze centro proviene da www.controradio.it.