Omicidio Focardi: confermato ergastolo per Di Martino

Omicidio Focardi: confermato ergastolo per Di Martino

La corte di assiste d’appello di Firenze ha confermato la condanna all’ergastolo emessa in primo grado nei confronti di Davide Di Martino.

Il 52enne fiorentino è accusato della morte dell’ex compagna Irene Focardi, ex modella di 43 anni scomparsa di casa il 3 febbraio 2015 e il cui cadavere fu trovato il 29 marzo 2015 in un sacco abbandonato in un canale di scolo in zona Piagge, alla periferia Nord del capoluogo toscano. I reati contestati sono omicidio volontario e occultamento di cadavere. Questa mattina, prima che la corte si ritirasse in camera di consiglio, Di Martino ha reso dichiarazioni spontanee affermando di essere innocente. Per gli investigatori avrebbe ucciso l’ex modella nella sua abitazione, colpendola con calci e pugni e aggredendola con un coltello. Poi avrebbe gettato il corpo in un canale di scolo nei pressi del suo appartamento.

Davide Di Martino era già in carcere per l’omicidio di Irene Focardi, la ex modella trovata morta in un sacco a Firenze, davanti al gip si avvalse della facoltà di non rispondere. Davanti al gip, Di Martino ha premesso di dichiararsi innocente, ma poi non ha risposto alle domande. Il Dna delle tracce ematiche trovate su un armadio e su una sedia in casa di Davide Di Martino era con quello estratto dallo spazzolino di Irene Focardi.

Al momento della scomparsa di Irene, Di Martino si trovava già ai domiciliari proprio per maltrattamenti sulla donna. Durante il processo era emerso che Irene più volte era stata ferita in casa dell’uomo.

L'articolo Omicidio Focardi: confermato ergastolo per Di Martino proviene da www.controradio.it.