Strage di piazza Dalmazia, il corteo antirazzista e antifascista oggi a Firenze

Strage di piazza Dalmazia, il corteo antirazzista e antifascista oggi a Firenze

“Venerdì 13 dicembre ricorre l’ottavo anniversario della strage di Piazza Dalmazia, dove una mano razzista e fascista uccise Samb Modou e Diop Mor e ferì Moustafà Dieng, colpevoli solo di essere senegalesi. Da allora gli atti razzisti e fascisti nella nostra città e in tutta la provincia si sono moltiplicati. Gli ultimi in ordine di tempo: l’atto vandalico che ha danneggiato la targa su Ponte Vespucci che ricordava l’omicidio di Idy Diene (anche lui colpevole di essere senegalese) e l’ennesima lettera minatoria inviata alla sindaca di Empoli Brenda Barnini.”

La CGIL di Firenze aderisce al progetto: “La Camera del Lavoro di Firenze da sempre è impegnata contro ogni forma di intolleranza, di razzismo e fascismo e agisce quotidianamente per difendere i valori democratici e costituzionali, in nome della libertà e della dignità del lavoro. Per questo venerdì 13 dicembre alle ore 11 saremo al fianco della Comunità Senegalese che in piazza Dalmazia ricorderà gli omicidi del 2011. Inviamo tutti a partecipare e a diffonderne la notizia. E per questo consideriamo importanti e utili tutte le altre iniziative che in quella giornata, e non solo, verranno organizzate per ribadire lo spirito antirazzista di Firenze.”

Il comunicato della CGIL riporta anche un messaggio scritto a nome della comunità senegalese, da parte del presidente dell’Associazione dei Senegalesi Mamadou Sall: “L’Associazione dei Senegalesi di Firenze e Circondario informa la comunità senegalese e tutta la cittadinanza che venerdì 13 dicembre, alle ore 11.00 in Piazza Dalmazia a Firenze, verranno commemorati i tragici avvenimenti del 2011, che portarono all’uccisione di Mor e Samb. Saranno presenti le autorità locali. Vi aspettiamo numerosi.”

L'articolo Strage di piazza Dalmazia, il corteo antirazzista e antifascista oggi a Firenze proviene da www.controradio.it.

Firenze ricorda Mandela a sei anni dalla scomparsa

Firenze ricorda Mandela a sei anni dalla scomparsa

In occasione del sesto anniversario della sua scomparsa Nelson Mandela sarà ricordato il 5 dicembre prossimo, alle ore 12 a Firenze, davanti alla una riproduzione della cella di Robben Island in cui il premio Nobel per la pace trascorse 18 dei suoi 27 anni di prigionia, costruita davanti all’ingresso del Mandela Forum. All’evento parteciperà il presidente della Nelson Mandela Foundation Sello Hatang e il cantautore Dario Brunori.

Durante la giornata Sello Hatang incontrerà gli studenti dell’Istituto tecnico Marco Polo, i consiglieri della sezione San Lorenzo a Greve di Coop Unicoop Firenze – da tempo impegnata in progetti di sviluppo in Africa – e i vertici della Fondazione Cr Firenze, che oltre a sostenere il Mandela Forum promuove al suo interno le attività di associazioni benefiche.

In giornata anche un incontro al Comune di Firenze con una delegazione impegnata contro il razzismo. Nei prossimi giorni Sello Hatang visiterà altre scuole, martedì 10 parteciperà al Meeting dei diritti umani mentre venerdì 13 dicembre sarà in piazza Dalmazia, dove nel 2011 l’estremista di destra Gianluca Casseri uccise i senegalesi Samb Modou e Diop Mor.

L'articolo Firenze ricorda Mandela a sei anni dalla scomparsa proviene da www.controradio.it.