Palazzo Vecchio: una nuova mappa del sottosuolo di Firenze

Palazzo Vecchio: una nuova mappa del sottosuolo di Firenze

Una nuova mappa del sottosuolo è quanto emerso dal convegno tenutosi oggi in Palazzo Vecchio sullo studio di Comune e Università per aggiornare il modello geologico della città

Uno studio approfondito di cosa c’è nel sottosuolo di  Firenze, con la creazione di nuove mappe e cartografie aggiornate sulle caratteristiche geologiche e sulla risposta sismica della città. E’ quanto emerso dalla collaborazione tra la Direzione Ambiente del Comune di Firenze e il Dipartimento di Scienze della terra dell’Università, presentato oggi a Palazzo Vecchio alla presenza tra gli altri del presidente della commissione territorio e ambiente Fabrizio Ricci, dei dirigenti Pietro Rubellini e Marcello Cocchi, e dei professori Massimo Coli e Maurizio Ripepe.
La collaborazione tra Comune e Università in ambito geologico va avanti dal 2001 sia per lo sviluppo della conoscenza delle caratteristiche geologiche del territorio, sia per l’impiego di queste conoscenze in funzione della messa a punto degli strumenti urbanistici comunali.
Lo studio presentato oggi, della durata di un anno, ha aggiornato completamente e dettagliato in maniera più approfondita il quadro conoscitivo del sottosuolo fiorentino, dalla geologia alla sismologia. Questa nuova mappatura consentirà di orientare in maniera più efficace le attività di pianificazione urbanistica e le attività di progettazione (sia private che pubbliche), anche in previsione dell’aggiornamento del regolamento urbanistico nel 2020.

L'articolo Palazzo Vecchio: una nuova mappa del sottosuolo di Firenze proviene da www.controradio.it.