FIRENZE, DOMANI FLASH MOB AMNESTY PER RIFUGIATI

Amnesty Flash Mob Firenze

In occasione della Giornata mondiale dei rifugiati Amnesty scende in piazza in varie città italiane per dimostrare sostegno alla solidarietà e accoglienza.

Domani, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, centinaia di attiviste e attivisti di Amnesty International Italia scenderanno in piazza a organizzare flash mob in numerose città come Bologna, Firenze, Mantova, Marsala, Perugia, Pescara, Roma, Termini Imerese, Torino, Treviso e Ventimiglia, per dimostrare il sostegno ai valori della solidarietà e dell’accoglienza e rimarcare l’urgenza di una gestione ordinaria del fenomeno migratorio che tuteli i diritti di uomini, donne e bambini che cercano protezione internazionale o una vita migliore in Europa.

L’organizzazione per i diritti umani continua a chiedere alla comunità internazionale di intraprendere azioni concrete per sostenere la protezione dei rifugiati, attivare canali sicuri per richiedenti asilo e rifugiati e opportunità di mobilità per i migranti e creare un’alternativa alle pericolose traversate irregolari, riaffermando nel frattempo la necessità di garantire risorse e capacità adeguate per le attività di ricerca e soccorso in mare.

A Roma, il flash mob si terrà alle ore 19 davanti al Pantheon. Decine di attiviste e attivisti di Amnesty
International si raduneranno per un’azione evocativa: l’odissea del viaggio si dipana simbolicamente dal Pantheon, cuore della città, indossando teli termici come i migranti all’approdo. Voci dalle operazioni di salvataggio in mare risuoneranno nell’aria.

The post FIRENZE, DOMANI FLASH MOB AMNESTY PER RIFUGIATI appeared first on Controradio.

FIRENZE, DOMANI FLASH MOB AMNESTY PER RIFUGIATI

Amnesty Flash Mob Firenze

In occasione della Giornata mondiale dei rifugiati Amnesty scende in piazza in varie città italiane per dimostrare sostegno alla solidarietà e accoglienza.

Domani, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, centinaia di attiviste e attivisti di Amnesty International Italia scenderanno in piazza a organizzare flash mob in numerose città come Bologna, Firenze, Mantova, Marsala, Perugia, Pescara, Roma, Termini Imerese, Torino, Treviso e Ventimiglia, per dimostrare il sostegno ai valori della solidarietà e dell’accoglienza e rimarcare l’urgenza di una gestione ordinaria del fenomeno migratorio che tuteli i diritti di uomini, donne e bambini che cercano protezione internazionale o una vita migliore in Europa.

L’organizzazione per i diritti umani continua a chiedere alla comunità internazionale di intraprendere azioni concrete per sostenere la protezione dei rifugiati, attivare canali sicuri per richiedenti asilo e rifugiati e opportunità di mobilità per i migranti e creare un’alternativa alle pericolose traversate irregolari, riaffermando nel frattempo la necessità di garantire risorse e capacità adeguate per le attività di ricerca e soccorso in mare.

A Roma, il flash mob si terrà alle ore 19 davanti al Pantheon. Decine di attiviste e attivisti di Amnesty
International si raduneranno per un’azione evocativa: l’odissea del viaggio si dipana simbolicamente dal Pantheon, cuore della città, indossando teli termici come i migranti all’approdo. Voci dalle operazioni di salvataggio in mare risuoneranno nell’aria.

The post FIRENZE, DOMANI FLASH MOB AMNESTY PER RIFUGIATI appeared first on Controradio.

Human Rights Tuesday Nights

Martedì 29 ottobre alle 18, al Caffè Letterario Le Murate per “Human Rights Tuesday Nights”  dibattito su RACCONTARE I DIRITTI. IL RUOLO DEI MEDIA NEI DIRITTI UMANI dedicato al ruolo dei media nella difesa e promozione dei diritti umani.

File:Complesso delle murate 11.JPG

 

Dal 2011 l’ondata di protesta che ha attraversato i Paesi nordafricani si è infatti contraddistinta per il ruolo di primo piano svolto dai social media, utilizzati per raccontare e denunciare al mondo quanto accadeva negli scontri. Anche se non si può ricondurre la causa delle rivolte soltanto a queste nuove tecnologie, é indubbio che esse hanno giocato un ruolo chiave nei diversi contesti, sorprendendo gli stessi regimi autoritari che erano abituati ad avere il controllo totale dei mezzi di comunicazione e informazione.
A discuterne insieme agli esperti del RFK Center Europe, saranno presenti gli ospiti Luciana Borsatti, giornalista ed autrice del libro “Oltre Tahrir”, Editori Internazionali Riuniti; Gilberto Mastromatteo, giornalista freelance e inviato di Peacelink in Egitto durante la Primavera Araba; e Daniela Palermo, responsabile dell’Egitto per la ONG Cospe (Cooperazione e Sviluppo Paesi Emergenti). Conduce Raffaele Palumbo, in diretta su Controradio FM 93.6 – 98.9.