Majewski presenta Onirica

Un grande evento speciale domani 8 aprile al cinema Odeon di Firenze con l’anteprima di ONIRICA FIELD OF DOGS alla presenza del regista, il grande Lech Majewski. Dopo il successo di pubblico e critica de “I colori della passione. The Mill & The Cross” (2011) – l’incredibile viaggio nel dipinto di Pieter Bruegel “La salita al calvario” – l’artista, poeta, pittore, compositore, scrittore, produttore, regista teatrale e film maker polacco, Lech Majewski, si accosta al capolavoro di Dante Alighieri con il nuovo lungometraggio “Onirica”, una visionaria e spettacolare storia d’amore contemporanea che trova ispirazione nella potenza artistica e visiva della Divina Commedia.


Adam è miracolosamente sopravvissuto ad un incidente d’auto in cui hanno perso la vita la sua amata, Basia, e il suo migliore amico, Kamil. Adam, promettente professore di letteratura all’Università, decide di abbandonare la carriera, ma non la sua ossessione per la Divina Commedia, unica vera consolazione. Solo dormendo Adam riesce a trovare sollievo: vive una vita parallela in una dimensione onirica, popolata da strane visioni e immagini dantesche; solo qui riesce a vedere e a parlare ai suoi cari. Le visioni scaturite dall’immaginazione di Adam e i fantasmi della poesia diventano particolarmente pronunciati quando una serie di calamità colpisce la nazione. Il 2010 si rivela un anno sconvolgente per la Polonia: catastrofi naturali, inondazioni, l’esplosione dell’aereo presidenziale, schiantatosi in circostanze misteriose. Una tragedia nazionale si impone su una tragedia personale. Adam inizia un cammino per rielaborare il proprio dolore e per riprendere in mano la sua vita. Riuscirà infine a ricongiungersi con la sua amata, come Dante con Beatrice?
ONIRICA FIELD OF DOGS (Polonia, Italia, Svezia, 102′) – Versione originale in polacco con sottotitoli in italiano
Un film di LECH MAJEWSKI con MICHAŁ TATAREK, ELŽBIETA OKUPSKA
Martedì 8  Aprile ore 20.30 Anteprima alla presenza del regista
Il film sarà replicato: martedì 15 aprile (ore 16 e 18) e mercoledì 16 aprile (ore 17)

Il mistero di Dante

Al cinema Odeon, oggi 10 marzo alle ore 21,Il mistero di Dante, in film di Louis Nero con F. Murray Abraham.

Un viaggio sulle orme di Dante Alighieri, il Poeta che ha ispirato le più grandi menti della Storia. Dall’Ottocento, importanti studiosi hanno cercato di svelare il segreto che si nasconde dietro le terzine dantesche. Attraverso le orme tracciate dai più grandi conoscitori del contenuto esoterico dell’opera dantesca e la voce dei più importanti studiosi contemporanei relativi al campo dell’esoterismo e dell’opera dantesca viene fatto un nuovo passo verso la comprensione. Due modi di considerare, uno exoterico e l’altro esoterico: ad ogni scienza profana può sovrapporsi un’altra scienza che si riferisce, se si vuole, allo stesso oggetto, ma che lo considera da un punto di vista più profondo, che sta a questa scienza profana come i sensi superiori delle scritture stanno al loro senso letterale. Un viaggio nel mondo di San Giovanni, considerato il rappresentante della Chiesa interiore, ed in quello di San Pietro, rappresentante della Chiesa esteriore. Un poema che trova le sue radici direttamente nei testi sacri musulmani di autori come Mohyiddin Ibn Arabi oppure come nel Libro del viaggio notturno di Maometto. La distinzione dei tre mondi che costituisce il piano generale della “Divina Commedia” è comune a tutte le dottrine tradizionali. Un’indagine sul perché l’ascesa al Paradiso debba essere necessariamente preceduta da una discesa agli Inferi. Attraverso l’esame delle manifestazione della tradizione iniziatica occidentale, dagli ordini di cavalleria ai Rosacroce, si cercherà di contribuire ad apportare nuova luce su un lato poco conosciuto di Dante.

IL MISTERO DI DANTE | DANTE’S MISTERY
(Italia, 2013, 100′) – Un film di Louis Nero, con F. Murray Abraham, Taylor Hackford, Franco Zeffirelli, Valerio Massimo Manfredi
Lunedì 10 Marzo – ore 21.00 – Proiezione alla presenza del regista e del cast
Cinema Odeon | Piazza Strozzi | Firenze

SOVRA IL BEL FIUME D’ARNO ALLA GRAN VILLA

In giro per il centro storico alla ricerca delle lapidi della Divina Commedia e di altre curiosità dantesche

Disseminate per Firenze ci sono molte iscrizioni dedicate a Dante e alla Commedia. Trentasei sono quelle storiche, collocate nei primi anni del Novecento da una commissione apposita. Questo itinerario si propone di tracciare una linea tra alcune di queste lapidi, per raccontare attraverso di esse una storia di Firenze e delle sue famiglie: rintracciare nel passato lontano curiose somiglianze col presente e dare a queste iscrizioni, il giusto valore di ricordo e monito che hanno.

Sabato 26 ottobre 2013, alle ore 10.30, il Teatro della Pergola propone un itinerario alla scoperta delle lapidi della Divina Commedia, collocate nei primi anni del Novecento, e di altre curiosità dantesche. Il punto di partenza del tour è in Piazza dell’Olio, all’angolo via de’ Pecori, da lì si snoda attraverso le stradine e i vicoli del centro storico, alla ricerca delle trentasei storiche iscrizioni del Sommo Poeta. Un’opportunità per scoprire aneddoti della città, dei personaggi e delle famiglie che hanno ispirato Dante. Il tour si conclude a Ponte Vecchio.