Last men in Aleppo al Cinema La Compagnia di Firenze

Last men in Aleppo al Cinema La Compagnia di Firenze

“Last man in Aleppo”. Un documentario dalla grande umanità che ci porta ad Aleppo in Siria al fianco dei “White Helmets”, il corpo di volontari in prima linea fin dall’inizio di questa guerra massacrante. Cinema La Compgnia Firenze, martedì 27 e mercoledì 28 febbraio.

Khaled, Mahmoud e Subhi corrono nei luoghi dei bombardamenti e degli attacchi terroristici, per cercare i vivi e i morti tra le macerie. Ogni giorno si confrontano con un grande dubbio: scappare e salvare le loro famiglie dalle bombe, oppure continuare a salvare le vite degli abitanti di Aleppo tra le rovine? In collaborazione con il Middle East Now.

Vincitore del
Gran Premio della Giuria – Sundance Film Festival 2017

Film d’apertura del
Middle East Now 2017

Candidato al
Premio Oscar – Miglior Documentario 2018

Una pellicola che buca lo stomaco, dove il rumore delle bombe assorda anche lo spettatore e dove i volontari siriani, ritratti coi loro sentimenti più umani, corrono come disperati dentro questa città sventrata e irriconoscibile, tra scheletri di palazzi e strade fantasma. E rischiano anche i cameramen, per giorni interi al fianco dei soccorritori in prima linea. (Jacopo Storni, Corriere.it)

PROGRAMMAZIONE:

LUNEDì 26 FEBBRAIO, ORE 21.00
MARTEDì 27 FEBBRAIO ORE 15.00 E 19.00
MERCOLEDì 28 FEBBRAIO, ORE 17.00
GIOVEDì 1 MARZO, ORE 21.00

L'articolo Last men in Aleppo al Cinema La Compagnia di Firenze proviene da www.controradio.it.

Il Mese del Documentario, V edizione al cinema La Compgnia

Il Mese del Documentario, V edizione al cinema La Compgnia

Il Mese del Documentario, V edizione sbarca al cinema La Compagnia di Firenze con 4 documentari in anteprima, sul tema  ‘Il continente umano’. Si parte il 21 gennaio.

Il Mese del Documentario, una delle manifestazioni più rappresentative dedicate al Cinema del Reale in Italia, con un programma che propone il meglio della produzione documentaristica italiana e internazionale, dopo l’anteprima a Roma si sposta in varie città italiane, tra cui Napoli, Palermo, Milano, Bologna, Nuoro. Dal 21 gennaio arriva al cinema La Compagnia di Firenze, con quattro appuntamenti, la domenica, che si protrarranno fino all’11 febbraio.

Il titolo di questa nuova edizione è Il continente umano. I film selezionati affrontano infatti, da punti di vista diversi, la condizione dell’essere umano contemporaneo in relazione alla storia e all’identità del proprio Paese.

Sono 4 i film in programma al Mese del Documentario – selezionati tra quelli premiati ai festival più prestigiosi del  2017 – che concorrono al Premio del Pubblico: LA CONVOCAZIONE, di Enrico Maisto (21 gennaio), PAGINE NASCOSTE, di Sabrina Varani (28 gennaio), THIS IS CONGO ,di Daniel McCabe (4 febbraio), NOWHERE TO HIDE, di Zaradasht Ahmed (11 febbraio). I film in programma raccontano la realtà da approcci e angolazioni diverse e testimoniano i molteplici stili cinematografici, delineando così anche lo sviluppo della cinematografia documentaristica contemporanea che, con i suoi autori e i suoi metodi, si sta affermando in tutto il mondo, grazie anche al grande contributo italiano.

“Il 10 dicembre del 2017 il Primo Ministro iracheno ha dichiarato al mondo la “fine della guerra nei confronti dell’ISIS” – racconta Pinangelo Marino, Direttore Artistico della manifestazione. Uno dei quattro film di questa nuova edizione de Il Mese del Documentario, Nowhere to Hide del regista iracheno Zaradasht Ahmed, racconta proprio la storia di un infermiere che vive e lavora in una zona dell’Iraq considerata tra le più pericolose del mondo. Quest’uomo ha resistito per cinque anni all’avanzata dell’ISIS con tutto quello che aveva e poteva: l’umanità… Se apro lo sguardo e osservo quello che succede nel mondo, ho la sensazione che l’ultimo continente rimasto sia proprio “il continente umano”, e mi dico che forse vale la pena esplorarlo. In fondo tutti i film di questa quinta edizione fanno questo, esplorano il continente umano con grande forza cinematografica e originalità narrativa”.

Si parte il 21 gennaio con (ore 19.00)  LA CONVOCAZIONE di Enrico Maisto
(Italia, 2017, 56′)
Produzione: Start S.r.l., Rai Cinema
Distribuzione: Slingshot Films
“Premio MyMovies – Il cinema dalla parte del pubblico” al 58° Festival dei Popoli
In Concorso ufficiale a IDFA 2017

Sessanta cittadini, estratti a sorte da un sistema informatico, prendono posto nell’aula in cui si celebrano i processi della II sezione della Corte d’Assise d’Appello. I fortuiti candidati passeranno un giorno intero fra le pareti rivestite d’onice, in attesa di sapere se, aldilà della propria volontà, saranno scelti dal Presidente della Corte per assurgere a un ruolo di cui molti non conoscevano nemmeno l’esistenza, il ruolo di giudice popolare. Il film racconta la cronaca di quella giornata particolare che porta cittadini comuni, uomini e donne che il caso pone sulle stesse panche, a contatto diretto per la prima volta con l’amministrazione della Giustizia.

L’articolo Il Mese del Documentario, V edizione al cinema La Compgnia proviene da www.controradio.it.