Firenze, Nardella: “Non abbattiamo statua Dostoevskij. Ma pensiamo a fermare Putin”

Firenze, Nardella: “Non abbattiamo statua Dostoevskij. Ma pensiamo a fermare Putin”

Dario Nardella, parteciperà domani e dopodomani a Marsiglia per il summit europeo delle regioni e delle città (European summit of regions and cities). Intanto sul suo profilo Twitter ha detto cosa pensa della volontà di abbattere la statua di Dostoevskij a Firenze.

“Mi hanno chiesto di buttare giù la statua di Dostoevskij a Firenze. Non facciamo confusione. Questa è la folle guerra di un dittatore e del suo governo, non di un popolo contro un altro. Invece di cancellare secoli di cultura russa, pensiamo a fermare in fretta Putin”. Così, su Twitter, il sindaco di Firenze Dario Nardella in risposta a chi vorrebbe eliminare la statua dedicata a Fedor Dostoevskij, che si trova nel parco delle Cascine, donata dall’ambasciata russa lo scorso dicembre, in occasione del 200mo anniversario della nascita dell’autore.

Intanto, l’Università per stranieri di Siena ha invitato Paolo Nori a tenere i seminari su Dostoevskij: lo rende noto su twitter il rettore Tomaso Montanari. “Come rettore di UniStraSiena ho appena invitato Paolo #Nori a fare qua i seminari su Dostoevskij. Ne saremmo onorati. E crediamo che la libertà del pensiero critico sia uno dei valori che diciamo di voler proteggere dalla #guerra, e da tiranni come #Putin”.

Lo studioso Paolo Nori, aveva in programma un seminario all’Università Bicocca di Milano su Dostoevskij, che era stato sospeso a cusa dell’attuale situazione in Ucraina. In mattinata, poi, il dietrofront dell’Università che ha deciso di fare comunque il seminario.

“L’Università di Milano-Bicocca è aperta al dialogo – fanno sapere – e all’ascolto anche in questo periodo molto difficile che ci vede sgomenti di fronte all’escalation del conflitto. Il corso dello scrittore Paolo Nori si inserisce all’interno dei percorsi “Between writing”, percorsi rivolti a studenti e alla cittadinanza che mirano a sviluppare competenze trasversali attraverso forme di scrittura. L’ateneo conferma che tale corso si terrà nei giorni stabiliti e tratterà i contenuti già concordati con lo scrittore. Inoltre, la rettrice dell’Ateneo incontrerà Paolo Nori la prossima settimana per un momento di riflessione”

L'articolo Firenze, Nardella: “Non abbattiamo statua Dostoevskij. Ma pensiamo a fermare Putin” da www.controradio.it.