Primo giorno Pitti, arriva anche nuovo ministro cultura

Primo giorno Pitti, arriva anche nuovo ministro cultura

Firenze, il ministro dei Beni culturali del nuovo governo, Alberto Bonisoli, ha preso parte in Palazzo Vecchio, alla cerimonia di apertura della 94ma edizione di Pitti Immagine Uomo.

Bonisoli è arrivato alla cerimonia di inaugurazione del Pitti Uomo in Palazzo Vecchio, insieme al direttore degli Uffizi Eike Schmidt, direttamente dalla Galleria attraverso il corridoio di collegamento che unisce i due edifici.

Prima, insieme al direttore, ha effettuato una visita del museo: “Oggi è la mia prima visita ufficiale a Firenze – ha detto il ministro – Firenze è uno dei posti principali dove la cultura italiana diventa visibile in tutte le sue forme, questa è una vetrina fondamentale per il nostro paese, quello che accade qua ha rilevanza mondiale, e dobbiamo avere la massima attenzione, la massima cura e tutto il nostro impegno per supportare lo sviluppo della cultura attuale e futuro su Firenze”.

L'articolo Primo giorno Pitti, arriva anche nuovo ministro cultura proviene da www.controradio.it.

Reves Days 2018, due giorni di confronto sull’economia sociale in Europa

FIRENZE - Oggi pomeriggio ci sarà un anticipo, con le visite di studio (16.30-18.30) all'Istituto degli Innocenti, alla Casa Humanitas e al Progetto Perla (Percorsi lavorativi). Ma i lavori entreranno nel vivo domani, martedì 12, e mercoledì 13 giugno, quando l'Auditorium di Santa Apollonia, via San Gallo 25, a Firenze, ospiterà i Reves Days 2018. Organizzata, appunto, da Reves, la Rete europea delle città e delle regioni per l'economia sociale, in collaborazione con la Regione Toscana, la tre giorni sarà incentrata sul tema dell'economia sociale come fattore di sviluppo sostenibile e responsabile dell'Europa.

A portare il saluto di benvenuto, martedì mattina dalle 9 alle 9.30, saranno la vicepresidente della Regione Monica Barni e il co-presidente di Reves Jan Olsson. Mercoledì 13, sempre alle 9, spetterà invece all'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi accogliere con un saluto i partecipanti, mentre le conclusioni saranno compito del presidente Enrico Rossi (12.20).

I dibattiti delle due giornate verteranno intorno all'economia sociale come argomento dell'istruzione formale e informale, al ruolo dell'economia sociale nell'empowerment della comunità e alle modalità di misurazione dell'impatto dell'economia sociale nelle comunità.

Inoltre, workshop specifici (paralleli) affronteranno alcuni temi d'attualità, come lo sviluppo di piattaforme cooperative e l'innovazione sociale come strumento per il partenariato regionale e locale e le prospettive di co-creazione di politiche pubbliche. Ogni sessione sarà introdotta dalla presentazione di casi studio. Visite studio alle iniziative locali e sessioni di speed dating completeranno il programma.

Un'ultima sessione politica verterà sul futuro della politica di coesione dell'UE e sul potenziale che autorità regionali e locali e partenariati dell'economia sociale rappresentano per una effettiva programmazione e implementazione di tale politica.

Guarda il programma delle due giornate.

L'ingresso è libero, ma è necessario registrarsi.

Vai alla pagina dedicata ai Reves Days 2018 sul sito della Regione.

Per ulteriori informazioni: office@revesnetwork.eu

Turismo, undici progetti per valorizzare tutto il territorio

Turismo, undici progetti per valorizzare tutto il territorio

🔈Firenze, presentati gli undici progetti vincitori del bando lanciato da Camera di Commercio di Firenze nel febbraio scorso per ridistribuire i flussi turistici.

Si tratta degli undici progetti vincitori del bando per destagionalizzare e delocalizzare le presenze, per la quale la Camera di Commercio di Firenze ha stanziato 659mila euro.

Dal light festival ai concerti unplugged, dall’arrivo dei cantanti country alla musica elettronica, dalla via degli Dei alle performance di arte irregolare.

E poi ancora: valorizzare i percorsi che dal centro di Firenze arrivano alle ville medicee sulle colline, gli eventi del Mugello e di Vinci, la promozione di produzioni tipiche come l’olio di Reggello e la ceramica di Montelupo: sono alcuni degli undici gli eventi vincitori del bando lanciato da Camera di Commercio di Firenze nel febbraio scorso per ridistribuire i flussi turistici nell’area fiorentina.

Complessivamente, Camera di Commercio di Firenze aiuterà questi appuntamenti con 659mila euro: una cifra rifinanziata rispetto al mezzo milione inizialmente previsto per riuscire a rendere possibili tutti gli eventi giudicati ammissibili.

Tre i festival che nasceranno quest’anno a Firenze: il Bright Festival in un week end fra ottobre e novembre 2018 con digital art, light design e musica, l’Hound Dog Festival che il 13 e 14 ottobre 2018 porterà alle Cascine le star del country rock americano e l’Unusual Florence Unplugged Festival che dal 21 al 23 febbraio 2019, grazie a una serie di performance live, metterà in luce luoghi inusuali (raggiungibili solo grazie a una caccia al tesoro) o dal grande valore artistico come il giardino delle Scuderie Reali e Pagliere, villa Bardini e le grotte di Boboli.

Il primo appuntamento in ordine di tempo, invece, è il Lattexplus Festival nel parco di Villa Solaria a Sesto Fiorentino venerdì 8 e sabato 9 giugno 2018, una rassegna di musica elettronica e di arti digitali con installazioni, performance audiovisive e interviste. Il week end successivo, dal 15 al 17 giugno, sarà la volta di Cèramica 2018 a Montelupo Fiorentino con un focus sulla ceramica nell’arte contemporanea: la città ospiterà installazioni artistiche insieme a un percorso alla scoperta della produzione caratteristica con iniziative per i più piccoli.

Itinerari con eventi di degustazione e promozione presentati ai buyer internazionali sono il cuore del progetto Feel Youunique, ideato per far muovere turisti dal centro storico ad aree intorno a Firenze come le ville Medicee, i luoghi di Leonardo da Vinci, Boccaccio, Niccolò Machiavelli, Enrico Caruso e il Valdarno, mentre Events in Scarperia vuol dare rilievo a un calendario di iniziative che va dalla notte romantica (23 e 24 giugno 2018) alla mostra dei ferri taglienti (fino al 28 ottobre).

Nella stessa area, il progetto Ambiente e natura in Mugello valorizzerà la via degli Dei (un cammino da Bologna a Firenze) e la via di Dante (da Firenze a Ravenna) insieme a una serie di altri percorsi di escursionismo, cicloturismo, ultratrail, canoa e rafting, collegati anche ai 700 anni dalla morte di Dante che ricorreranno nel 2021.

Amo Reggello, dal 26 ottobre al 4 novembre 2018, sarà l’occasione per abbinare arte, musica e olio nuovo, mentre la cultura fantasy sarà al centro della Festa dell’Unicorno di Vinci dal 27 al 29 luglio 2018. Infine, l’area di San Salvi dal 7 al 17 febbraio 2019 ospiterà Irregolart con esibizioni multidisciplinari di arti visive, teatro, musica, narrazione, legati alla cosiddetta arte irregolare, definita Art-Brut.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze:

L'articolo Turismo, undici progetti per valorizzare tutto il territorio proviene da www.controradio.it.

Cèramica 2018, viaggio tra design, artisti, tradizione e futuro

FIRENZE - Design, tradizione, innovazione, grandi artisti internazionali della ceramica saranno protagonisti dal 15 al 17 giugno della 26esima edizione di Cèramica a Montelupo Fiorentino (Fi). Il filo conduttore della manifestazione di quest'anno, con oltre 30 espositori, 35 mostre e installazioni, più di 30 eventi che ripenseranno gli spazi della città, è "La ceramica oggetto del quotidiano", nelle sue forme, espressioni, materie.

"Ventisei edizioni di Cèramica sono più di 500 anni di creatività, artigianato ed eccellenza a Montelupo Fiorentino – ha detto l'assessore regionale Vittorio Bugli -. Una comunità umana e produttiva che si fa forza della propria identità, e della tradizione della produzione ceramica, per continuare a investire risorse e intelligenze in contemporaneità e innovazione".

Da segnalare il padiglione della tradizione curato dall'Unione delle Fornaci della Terracotta, tra oggetti artistici e d'uso comune di ceramica del periodo pre-industriale e post-industriale; la "Wunderkammer: la camera delle meraviglie della ceramica", un luogo di confine tra tradizione e innovazione; il padiglione del Centro Ceramico Sperimentale, che attraverso l'esposizione di 15 pezzi emblematici, rappresenta la nuova frontiera della ceramica. Tra le aziende a sostegno di Cèramica c'è Colorobbia spa, main sponsor e partner nella realizzazione del padiglione dedicato all'innovazione.

"Sono oltre 30 le aziende del territorio coinvolte – ha spiegato Paolo Masetti, sindaco di Montelupo Fiorentino - alcune delle quali  da mesi lavorano a stretto contatto con artisti nazionali e internazionali. Cèramica è il biglietto da visita di una città che non si ferma, che non rimane chiusa su se stessa, ma tenta sempre di percorrere nuove strade. Sono numerose le aziende che hanno scelto di sostenere e sponsorizzare l'evento e stiamo stati selezionati dalla Camera di Commercio di Firenze fra i vincitori del bando finalizzato alla delocalizzazione degli eventi culturali". 

Durante i giorni di Cèramica sarà possibile ammirare opere di grandi artisti come Nanni Valentini, Jonathan Monk, Sueharu FuKami, Cèsar, Chiara Camoni, Ugo La Pietra, Betty Woodman, Mimmo Paladino, Luigi Ontani, Sebastian Matta ed un'installazione di 15 metri del Terzo Paradiso, omaggio a Michelangelo Pistoletto.

Scarica il comunicato e il link alle foto messi a disposizione dagli organizzatori di Cèramica