Expo 2015: Bando per la divulgazione di buone pratiche già sviluppate in Toscana

FIRENZE - Buone pratiche in vista di Expo 2015. E' questo il tema dell'avviso pubblicato sul Bollettino della Regione Toscana il 3 settembre scorso per raccogliere le migliori buone pratiche già sviluppate e operanti in Toscana.

Queste dovranno essere coerenti con il tema di Expo 2015 ovvero "Nutrire il Pianeta Energia per la vita" e rappresentare così un biglietto da visita dell'eccellenza Toscana.

Le proposte potranno riguardare quattro tematiche, sottotemi di quello principale dell'Expo 2015:
1) "Scienza e tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare"
-  azioni di comunicazione verso i consumatori per la riconoscibilità delle caratteristiche
sensoriali degli alimenti;
2) "Innovazione nella filiera agroalimentare"
- azioni di comunicazione verso i consumatori in tema di sicurezza alimentare e di valore
nutraceutico degli alimenti.
- promozione dell'organizzazione aziendale per fornire prodotti sostenibili e con un
adeguato rapporto prezzo/qualità;
- riduzione degli impatti ambientali legati, oltre che alla produzione e trasformazione, al confezionamento, al trasporto e all'immagazzinamento dei prodotti agroalimentari;
- azioni per assicurare le migliori soluzioni di conservazione e trasporto per il mantenimento delle
proprietà organolettiche degli alimenti;
- azioni per incentivare l'aggregazione su uno o più segmenti della filiera;
3) "Scienza e tecnologia per l'agricoltura e la biodiversità",
- esempi di applicazione di metodi per la sostenibilità in agricoltura;
- mantenimento della biodiversità;
- azioni divulgative verso gli agricoltori e i consumatori.
4) "Educazione alimentare"
- promozione del consumo locale dei prodotti agroalimentari di qualità presso le mense scolastiche, aziendali e ospedaliere oltre che nella ristorazione privata;
- strategie per informare il consumatore sull'importanza di condurre uno stile di vita sano, partendo proprio dalla trasmissione di una sana educazione alimentare;
- azioni di sensibilizzazione alla consapevolezza dell'impatto ambientale del cibo.

Potranno essere sviluppati anche aspetti inerenti il profilo energetico, culturale, sanitario, paesaggistico, ambientale e sociale.

La presentazione delle proposte è riservata a Province, Comuni, Unioni di Comuni e Camere di Commercio, Industria Artigianato e Agricoltura della Toscana. La scadenza è fra 30 giorni dalla pubblicazione del bando sul Burt.
Tutte le proposte dichiarate ammissibili dopo l'esame di un'apposita commissione, composta da tre dirigenti dell'Amministrazione regionale, saranno pubblicate in un apposito catalogo che sarà presentato dalla Regione a Expo 2015.

L' iniziativa segue e si aggiunge a quella già promossa dalla Regione Toscana nel maggio scorso con il bando "Call for ideas" per idee e pratiche innovative.

Il bando era riservato alle imprese e ai ricercatori delle Università, scuole di alta formazione ed Enti di ricerca pubblici e privati operanti in Toscana. La risposta a quel bando è stata positiva al di là di ogni aspettativa, essendo pervenute ben 185 domande che la Commissione apposita iniziarà a valutare lunedì 8 settembre.

Crisi, Nocentini: “Regione pronta a sostenere le imprese del terziario”

FIRENZE – Anche il sistema di imprese del settore terziario è messo a dura prova dal protrarsi di una crisi economica e finanziaria durissima. Per questo la Regione Toscana ha attivato una serie di linee di finanziamento per sostenere le piccole-medie imprese, con una particolare attenzione ai settori del turismo, del commercio e della cultura.

Un sistema di sostegno è in fase di attivazione già dall'anno in corso attraverso specifici bandi rivolti alle piccole e medie imprese del turismo, del commercio, del terziario e della cultura. A queste misure sarà dedicato il 2 ottobre prossimo, presso l'Auditorium del Consiglio regionale a Firenze, uno specifico seminario di studio aperto a categorie ed operatori.

"Attraverso questo incontro – sottolinea l'assessora regionale a cultura, turismo e commercio Sara Nocentini -  ci proponiamo di presentare al mondo delle imprese toscane le opportunità di sostegno e di finanziamento che prenderanno avvio già da quest'anno e che ci accompagneranno  fino al 2020. Sarà l'occasione per stimolare un confronto che riteniamo indispensabile alla creazione degli strumenti più adatti ed efficaci per  rilanciare l'economia e l'occupazione  in questi settori strategici per la nostra regione".

Le principali linee di finanziamento saranno finalizzate a fornire garanzie per il sostegno alla liquidità e agli investimenti,  prestiti rimborsabili a tasso zero, sostegno all'impreditoria giovanile e femminile, finanziamenti per settore congressuale. Ulteriori risorse verranno poi destinate per consentire il finanziamento alle Pmi del settore terziario che si trovano nella graduatoria ancora aperta dal giugno 2013.  Nella stessa occasione di incontro saranno anche presentate le linee di finanziamento previste dal programma operativo del FESR per il settore nel periodo 2014-2020.

 

 

Crisi, Nocentini: “Regione pronta a sostenere le imprese del terziario”

FIRENZE – Anche il sistema di imprese del settore terziario è messo a dura prova dal protrarsi di una crisi economica e finanziaria durissima. Per questo la Regione Toscana ha attivato una serie di linee di finanziamento per sostenere le piccole-medie imprese, con una particolare attenzione ai settori del turismo, del commercio e della cultura.

Un sistema di sostegno è in fase di attivazione già dall'anno in corso attraverso specifici bandi rivolti alle piccole e medie imprese del turismo, del commercio, del terziario e della cultura. A queste misure sarà dedicato il 2 ottobre prossimo, presso l'Auditorium del Consiglio regionale a Firenze, uno specifico seminario di studio aperto a categorie ed operatori.

"Attraverso questo incontro – sottolinea l'assessora regionale a cultura, turismo e commercio Sara Nocentini -  ci proponiamo di presentare al mondo delle imprese toscane le opportunità di sostegno e di finanziamento che prenderanno avvio già da quest'anno e che ci accompagneranno  fino al 2020. Sarà l'occasione per stimolare un confronto che riteniamo indispensabile alla creazione degli strumenti più adatti ed efficaci per  rilanciare l'economia e l'occupazione  in questi settori strategici per la nostra regione".

Le principali linee di finanziamento saranno finalizzate a fornire garanzie per il sostegno alla liquidità e agli investimenti,  prestiti rimborsabili a tasso zero, sostegno all'impreditoria giovanile e femminile, finanziamenti per settore congressuale. Ulteriori risorse verranno poi destinate per consentire il finanziamento alle Pmi del settore terziario che si trovano nella graduatoria ancora aperta dal giugno 2013.  Nella stessa occasione di incontro saranno anche presentate le linee di finanziamento previste dal programma operativo del FESR per il settore nel periodo 2014-2020.

 

 

A Milano il 17 settembre la presentazione di Internet Festival 2014

FIRENZE - Si terrà a Milano mercoledì 17 settembre la conferenza stampa di presentazione di Internet Festival, uno dei più importanti eventi europei dedicati al mondo digitale che si terrà a Pisa dal 9 al 12 ottobre. L'appuntamento è alle ore 12.00 presso il Circolo della Stampa del capoluogo lombardo in Corso Venezia 48. 
 
Alla conferenza stampa interverranno Vittorio Bugli, assessore alla partecipazione e alla Presidenza della Regione Toscana; Marco Filippeschi, sindaco del Comune di Pisa; Domenico Laforenza, presidente dell'Area della Ricerca del CNR di Pisa; Nicoletta De Francesco, prorettore vicario Università Pisa e Claudio Giua, direttore di Internet Festival 2014. Durante la conferenza saranno presentate alcune app/start up innovative nate all'interno della Silicon Valley toscana o che hanno mosso i loro primi passi dalla scorsa edizioni del Festival.
 
Per quattro giorni la città toscana ospiterà convegni, dibattiti, mostre, workshop, presentazioni, laboratori didattici ed eventi collegati al web e alle molte possibili forme di futuro. Tutto a ingresso libero. Internet Festival è promosso da promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro.it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant'Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio, Provincia di Pisa e Associazione Festival della Scienza. Il direttore del Festival è Claudio Giua, l'organizzazione è affidata a Fondazione Sistema Toscana. Anna Vaccarelli (IIT-CNR) e Gianluigi Ferrari (Università di Pisa) coordinano rispettivamente il comitato esecutivo e scientifico. Testimonial di IF2014 è Galileo Galilei, di cui si celebra il 450° anniversario della nascita. Il sito di riferimento è www.internetfestival.it.

A Milano il 17 settembre la presentazione di Internet Festival 2014

FIRENZE - Si terrà a Milano mercoledì 17 settembre la conferenza stampa di presentazione di Internet Festival, uno dei più importanti eventi europei dedicati al mondo digitale che si terrà a Pisa dal 9 al 12 ottobre. L'appuntamento è alle ore 12.00 presso il Circolo della Stampa del capoluogo lombardo in Corso Venezia 48. 
 
Alla conferenza stampa interverranno Vittorio Bugli, assessore alla partecipazione e alla Presidenza della Regione Toscana; Marco Filippeschi, sindaco del Comune di Pisa; Domenico Laforenza, presidente dell'Area della Ricerca del CNR di Pisa; Nicoletta De Francesco, prorettore vicario Università Pisa e Claudio Giua, direttore di Internet Festival 2014. Durante la conferenza saranno presentate alcune app/start up innovative nate all'interno della Silicon Valley toscana o che hanno mosso i loro primi passi dalla scorsa edizioni del Festival.
 
Per quattro giorni la città toscana ospiterà convegni, dibattiti, mostre, workshop, presentazioni, laboratori didattici ed eventi collegati al web e alle molte possibili forme di futuro. Tutto a ingresso libero. Internet Festival è promosso da promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro.it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant'Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio, Provincia di Pisa e Associazione Festival della Scienza. Il direttore del Festival è Claudio Giua, l'organizzazione è affidata a Fondazione Sistema Toscana. Anna Vaccarelli (IIT-CNR) e Gianluigi Ferrari (Università di Pisa) coordinano rispettivamente il comitato esecutivo e scientifico. Testimonial di IF2014 è Galileo Galilei, di cui si celebra il 450° anniversario della nascita. Il sito di riferimento è www.internetfestival.it.